I benefici della cannella: tutti gli utilizzi

Conosciuta principalmente per i suoi utilizzi alimentari, la cannella ha ottimi benefici anche sull'organismo. Tutti i consigli.

La cannella è una spezia dal tipico colore marroncino costituita dalla corteccia di alcuni alberi della famiglia delle Lauraceae. La cannella ha una storia antichissima e millenaria e, infatti, viene citata già nella Bibbia, nel mondo greco e latino e nella cultura degli antichi egizi veniva utilizzata per le pratiche riguardanti la preparazione alla sepoltura.

La cannella oggi è conosciuta per i suoi usi in ambito culinario, soprattutto per quanto riguarda la preparazione di dolci, liquori e per l’aromatizzazione dei vini. In realtà, questa spezia ha delle proprietà e dei benefici che vanno molto al di là del semplice impiego culinario e per questo motivo la cannella viene adoperata anche in ambito fitoterapico.

Cannella: tutti i benefici

L’applicazione dell’olio di cannella aiuta la cura di infezioni locali grazie alle sue proprietà antimicrobiche.

La cannella presenta anche delle proprietà antinfiammatorie e da questo punto di vista si rileva efficace nella cura di patologie del cavo orale come gengiviti e stomatiti.
Infine le proprietà auteptiche della spezia aiutano a risolvere disturbi legati all’apparato digerente.

Benefici contro il diabete

Secondo alcuni studi la cannella contribuisce alla regolazione degli zuccheri nel sangue. In particolare, è stato dimostrato su alcuni soggetti a cui è stata fatta assumere quotidianamente una piccola dose di cannella che essa ha contribuito a ridurre i livelli di glicemia, di trigliceridi e i livelli di colesterolo, ovvero il cosiddetto colesterolo cattivo.

Antibatterico naturale

Le proprietà antibatteriche della cannella inibiscono la proliferazione di batteri e funghi come ad esempio la candida o quelli responsabili dell’insorgere di patologie alimentari come l’Helicobacter Pylori responsabile di alcuni disturbi gastrici come nausea e bruciore.

Benefici contro l’artrire

Secondo alcuni studi condotti dall’Università di Copenaghen la cannella, assunta quotidianamente con del miele prima della colazione, aiuterebbe a migliorare i dolori causati dall’artrite

Benefici anti-tumorali

Secondo quanto dimostrato da una ricerca condotta all’Università del Texas, la cannella avrebbe proprietà anti-tumorali ed aiuterebbe nel contrastare la proliferazione delle cellule tumorali.

Dunque l’assunzione di questa spezia sarebbe efficace nella prevenzione dell’insorgere di un tumore o nell’aiutare i pazienti affetti da un cancro.

Gli effetti sul ciclo mestruale

La cannella favorisce la regolarizzazione del ciclo mestruale e la sua assunzione durante il periodo delle mestruazioni aiuta ad alleviare i crampi e i dolori mestruali.

Regolarità intestinale

La cannella contiene calcio, fibre, ferro e manganese che favoriscono il corretto equilibrio intestinale.

La spezia contiene una sostanza naturale, la cinnamaldeide, che contribuisce a bilanciare la quantità di ormoni femminili. In particolare, l’assunzione di cannella aiuta a diminuire i livelli di testosterone e ad aumentare quelli di progesterone.

I benefici sulle funzionalità cognitive

L’assunzione regolare di cannella favorisce i processi di memorizzazione grazie alle sue proprietà stimolanti sul cervello. Proprio per questo motivo la cannella è una preziosa alleata per combattere alcune malattie neurodegenerative.

La cannella come brucia grassi

Secondo uno studio riportato sulla rivista Nature Scientific Reports la cannella aiuta l’organismo nel bruciare i grassi grazie a una sostanza in essa contenuta che viene chiamata aldeide cinnamica. Essa stimola la produzione di calore da parte dell’organismo che riguarda soprattutto il tessuto muscolare e adiposo. In questo senso contribuisce significativamente all’eliminazione dei grassi e al processo di dimagrimento, con una conseguente diminuzione del peso corporeo.

Medicina popolare e la fitoterapia

A causa dei benefici di questa spezia, essa viene adoperata sia nella medicina popolare che nella fitoterapia. Gli utilizzi della cannella nella medicina popolari sono i più disparati e riguardano in particolare la cura di determinate patologie come influenza, patologie a carico dell’apparato digerente e regolazione del ciclo mestruale. Invece, nella fitoterapia moderna la cannella viene adoperata per la cura di alcuni sintomi influenzali, per la cura della dispepsia e per la cura delle coliche renali.

Cannella: i migliori prodotti

Se non avete tempo di girare in farmacie o erboristerie o altro per cercare prodotti alla cannella, potete sempre optare per un acquisto online del prodotto e per questo Amazon fa proprio al caso vostro. Qui potete trovare una vasta gamma di articoli e si ricorda che al clic potete visualizzare l’intero catalogo.

1) Cannella Ceylon macinata di Madagascar 200g. Facile da trasportare in quanto si trova in una bustina richiudibile, la quale è garanzia di protezione contro l’umidità e preserva il sapore autentico. I produttori malgasci hanno scelto di coltivare una cannella conosciuta come “Ceylon” più qualitativa che quantitativa, da distinguere dalla cannella di cassia dell’Indonesia che è più famosa tra il grande pubblico. Si tratta, inoltre, di un prodotto 100% naturale, che è stato trattato secondo regole molto rigorose per preservare la qualità.

2)Probios Cannella in povere bio. Il maggiore vantaggio di questo prodotto è che è al 100% biologico. La polvere cannella si ottiene attraverso la macinazione della corteccia di un albero tropicale della famiglia delle Lauracee, il Cinnamomum Cassia Nees. Questa polverina si adatta bene ad utilizzi in ricette dolci o per la preparazione di liquori.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Squat: tutti i benefici su glutei e gambe

Come lavarsi bene le mani: i consigli per l’igiene perfetta

Leggi anche
  • dieta disintossicante tre giorniDieta disintossicante dei tre giorni: benefici e menù

    La dieta disintossicante dei tre giorni si basa soprattutto su vegetali ricchi di fibre e antiossidanti come pomodori, fagiolini, kiwi e uva

  • farine alternative celiaciFarine alternative per celiaci: le opzioni tra cui scegliere

    Tra le farine alternative per celiaci vi sono la farina di ceci, la farina di miglio, la farina di grano saraceno e la farina di mais

  • dieta disintossicanteDieta disintossicante: lo schema per eliminare le tossine

    La dieta disintossicante si compone di nutrienti come vitamine, fibre e sali minerali, che favoriscono il benessere e la salute generale.

  • vitamina cVitamina C: le dosi consigliate

    Le dosi di vitamina C necessarie per restare in salute cambiano a seconda del sesso e dell’età: scopriamo insieme quali sono.

Contents.media