Notizie.it logo

Cosa causa la rottura dei capillari sul viso

capillari

La rottura dei capillari è caratterizzata dalla comparsa di macchie rosse sulla pelle. Scopriamo in che modo risolvere e prevenire il problema

La rottura dei capillari può avvenire in diverse zone del corpo, in particolare, sul viso e sulle gambe. Questa rottura è evidenziata dalla comparsa di macchie rosse simili a ematomi. Questa condizione non può guarire con il tempo.

Rottura capillari: cause

Le piccole vene che si trovano subito sotto la superficie della pelle sono molto delicate. A seguito di una rottura, che può avvenire semplicemente strofinando il viso in maniera troppo vigorosa o con l’utilizzo di acqua troppo calda, queste piccole vene non possono tornare alla condizione originaria.

Un’altra causa possibile di questa comparsa può essere la rosacea, una malattia della pelle che provoca un arrossamento del viso. Nonostante la rosacea abbia delle cause scatenanti, esse sono difficili da individuare e variano da persona a persona.

Spesso la rottura dei capillari si accentua con l’età, perché la pelle diventa più sottile. Può essere, inoltre, una condizione ereditaria.

Un’ulteriore causa può essere l’abuso di alcol, che può portare a un aumento della pressione sanguigna e, quindi, alla dilatazione delle vene del viso. Una dilatazione ripetuta può diventare permanente. Questa rottura può anche essere un sintomo di problemi al fegato.

Rottura capillari: prevenzione

Ci sono vari metodi per prevenire la rottura di capillari sul viso. Innanzitutto è indispensabile lavare il viso delicatamente e con acqua tiepida, mettere la crema solare ogni volta che si esce di casa, in particolare intorno al naso e alla bocca e non abusare di alcol.

Nel caso in cui si sviluppi la rosacea, è possibile iniziare un trattamento presso un dermatologo.

I metodi utilizzati per rimuovere le cellule che circondano le vene dilatate sono, in particolar modo, la terapia laser a la chirurgia estetica. Nel caso in cui il problema non sia grave e appaia localizzato, è possibile utilizzare un semplice correttore per nascondere il problema. Non è da escludere, inoltre, che, dopo un trattamento mirato, il disturbo possa ripresentarsi.

La rottura dei capillari può essere evitata e contrastata seguendo alcuni accorgimenti applicabili nella vita di tutti i giorni. Un valido aiuto proviene dalla propria alimentazione, è fondamentale, infatti, privilegiare i cibi che favoriscano la micro circolazione come i frutti di bosco. In estate, si raccomanda di evitare l’esposizione prolungata al sole e privilegiare un posto riparato, i raggi infrarossi, infatti, possono colpire la cute anche restando sotto l’ombrellone.

Inoltre, si consiglia di tenere sempre la pelle fresca.

Rottura capillari: i migliori prodotti

Ricordiamo a tutti coloro che desiderano prevenire la rottura di capillari che su Amazon è possibile acquistare numerosi prodotti adatti ed efficaci per queste problematiche. Di seguito, riportiamo i migliori articoli tra quelli più venduti.

  • Crema viso all’uviox e uva rossa

Una crema antiossidante e protettiva, marcata Vita Pelle, che è in grado di proteggere la pelle da agenti esterni quali stress e inquinamento. Inibisce la degradazione del collagene e dell’elastina, il viso appare, così, più fresco e disteso. E’ arricchita con filtro solare per un’azione protettiva. E’ disponibile nel formato da 50 ml.

  • Bioderma sensibio Ar

Una crema, marcata Bioderma, che riduce e previene i rossori agendo direttamente sul fattore responsabile della vasodilatazione, una delle principali cause responsabili della dilatazione e della rottura dei capillari cutanei, che porta all’insorgenza di fenomeni di arrossamento cutaneo.

  • ProSkin Rosacea

Una crema, marcata Mama Nature, adatta per la cura della rosacea e dell’acne negli adulti.

Si tratta di un prodotto a base di calendula e di oli essenziali. Questa crema riduce l’infiammazione, alleviando il dolore. E’ disponibile nel formato da 100 ml.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche