I cibi alcalini che aiutano a contrastare il cancro

I cibi alcalini sono degli alimenti fondamentali in quanto aiutano l'organismo ad eliminare le sostanze acide. Scopriamo quali sono e che legame hanno con i tumori

I cibi alcalini sono degli alimenti fondamentali in quanto aiutano ad eliminare le sostanze acide dall’organismo. Quest’ultime, a lungo andare, possono portare infiammazioni e malattie, tra cui anche tumori.

Cibi alcalini

Esiste un vero e proprio elenco di alimenti che rientrano in questa categoria.

Si tratta, prevalentemente, di frutta e verdura, ma non solo. Il termine alcalino è associato al pH. Ogni sostanza che si ingerisce, infatti, è dotata di un pH. Nel caso in cui il suo valore sia superiore a 5, il suo pH sarà definito basico o alcalino. La sostanza ingerita sarà, perciò, definita alcalina.

Tra i cibi alcalini si può annoverare la frutta che possiede un sapore acido, ma che, a differenza di quanto si possa pensare, non possiede un pH acido.

I limoni, ad esempio, pur avendo un sapore molto acido, sono un alimento alcalino. A questo gruppo, poi, è possibile aggiungere kiwi, banane, anguria, agrumi di vario genere, semi di girasole e di sesamo, albicocche, mele, prugne e datteri. Tra la verdura, invece, è possibile considerare alimenti quali spinaci, broccoli, sedano, carote, zucchine, patate, lattuga, aglio, cipolla, piselli freschi, melanzane. Anche il tofu (formaggio di soia) è alcalino, così come alcuni legumi, tra cui le lenticchie.

Tra i cereali, quelli più alcalini sono l’amaranto, il miglio e la quinoa. Si tratta di cereali senza glutine e, di conseguenza, adatti anche alle persone intolleranti.

Il salmone selvaggio, cioè non quello di allevamento, risulta essere un alimento basico. La soia, il latte di mandorle, l’acqua, il té verde sono bevande alcaline. Nell’elenco degli alimenti che rientrano in questa categoria rientrano anche il burro, il miele e l’aceto di mele.

Cibi alcalini e cancro

E’ diffuso il concetto che una dieta alcalina possa contrastare malattie come il cancro. E’ fondamentale, perciò, fornire alcune precisazioni. Una dieta, da sola, non ha alcuna possibilità di sconfiggere il cancro. E’ vero, però, che assumere grandi quantità di cibi acidi può causare infiammazioni all’interno dell’organismo che, con il tempo, potrebbero dar luogo alla formazione di tumori. Non vi è, però, prova scientifica di quanto detto. E’, inoltre, importante sapere che alcuni alimenti molto basici tendono a reagire con i succhi gastrici prodotti dallo stomaco che sono molto acidi. Questa reazione potrebbe rendere acidi anche gli alimenti che, al momento dell’assimilazione, risultavano essere basici.

Il pH dell’organismo è all’incirca pari al valore di 7.4, di conseguenza, ha una tendenza basica. E’ fondamentale, per questo motivo, non aumentare l’alcalinità del pH umano in quanto è possibile andare incontro al rischio di alcalosi metabolica. Quest’ultima è un’alterazione del pH associata a determinate malattie e che richiede un immediato intervento medico, poiché potrebbe avere conseguenze molto serie, in alcuni casi anche fatali.

E’ possibile concludere, quindi, che una dieta alcalina non può da sola curare il cancro, ma può aiutare l’organismo ad essere più in salute e più forte, magari anche per sopportare eventuali cure antitumorali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa causa la rottura dei capillari sul viso

Digiuno intermittente: cosa mangiare e i benefici dimagranti

Leggi anche
  • La correlazione tra alimentazione e memoriaAlimentazione e perdita di memoria: la correlazione

    Scopriamo la correlazione tra alimentazione e salute cerebrale. Quali sono gli alimenti nocivi che influiscono sulla perdita di memoria?

  • fruttoDatteri contro ictus e colesterolo alto

    I datteri sono dei frutti in grado di regalare grandi benefici a chi soffre di colesterolo alto, inoltre sono utili anche per prevenire gli ictus.

  • dieta alzheimerLa dieta contro l’Alzheimer per prevenire la malattia degenerativa

    La dieta contro l’Alzheimer non prevede il consumo di superlacolici e carne rossa, ma predilige invece il consumo di acqua, verdure e legumi

  • Dieta Virginia Raffaele: i segreti della sua formaDieta Virginia Raffaele: i segreti della sua forma

    La dieta di Virginia Raffaele è semplice da seguire e ricca di benefici. Scopriamola insieme, nei paragrafi che seguono.

Contents.media