Notizie.it logo

Cause del dolore nella pianta del piede

pianta del piede

Una ridotta estensibilità del tallone d'Achille e della muscolatura posteriore della gamba può essere causa del dolore alla pianta del piede. Vediamo in che modo risolvere il disturbo

I piedi sono molto importanti, sono il nostro mezzo per spostarci e la prima cosa di cui ci si dovrebbe prendere cura. Il dolore alla pianta del piede (o fascite plantare) può essere causato da molteplici fattori. Potrebbe derivare da una malattia, un problema al piede, ma anche, più banalmente, dall’uso di scarpe inadeguate. Spesso non si presta attenzione alla scelta della scarpa giusta ed adatta al piede di ciascuno e all’attività svolta.

Pianta del piede: dolore

La fascite plantare solitamente appare nella parte bassa del tallone o nella zona del metatarso, prima delle dita. E’ possibile che il disturbo riguardi anche tutto il piede. Il sintomo può apparire repentinamente o lentamente e, poco a poco, aumentare di intensità.

Nel caso si presenti nella zona bassa del tallone, è generalmente provocato da una rottura dei legamenti dovuta ad una eccessiva pressione. Questo fa che si presentino dolore e rigidità in quella zona. Le cause per cui può apparire la fascite plantare sono varie, tra cui il sovrappeso, la gravidanza, piedi piatti o arco troppo marcato, tendine d’Achille teso o infiammato, scarpe inadeguate. E’ buona norma alternare l’uso di scarpe con i tacchi con scarpe basse per non affaticare i piedi.

Per accertarsi di avere qualche problema strutturale alla pianta del piede, come piede cavo o un fianco più lato, è bene rivolgersi ad un podologo che potrà capire e risolvere il problema.

Trattamento

Per il dolore alla pianta del piede si può ricorrere a farmaci antinfiammatori, ma se il dolore persiste è necessario passare a tecniche più incisive.

Il podologo potrà trattare meglio il dolore. In alcuni casi, quando dagli antinfiammatori non si ottiene il risultato sperato, è possibile procedere con un’iniezione di corticosteroidi direttamente sulla zona dolorante, A questa iniezione seguirà una piccola scossa elettrica affinché la sostanza penetri nella pelle e produca effetto.

Si può ricorrere, se necessario, ad una terapia fisica di stiramenti. In questo caso, si realizzano stiramenti che aiutano ad alleviare il dolore alla pianta del piede. In molti casi si raccomandano esercizi che aumentano la forza dei muscoli della gamba affinché sopportino meglio la fatica di una camminata o di un esercizio fisico.

Altro trattamento consiste nell’uso di solette, ne esistono di varie tipologie: per pronatori, per supinatori, alte per un fianco piuttosto che per un altro, per piedi piatti o cavi ecc. Il podologo potrà determinare il tipo di appoggio e decidere quale sia la soletta adatta a ciascuno.

Si possono provare anche le ferule notturne che stirano il polpaccio e l’arco del piede in modo che non si mantenga flesso. Attraverso questa azione di stiramento della zona plantare, la mattina si potrà provare sollievo dal dolore.

Fresh Finger

Segnaliamo una novità per chi soffre di dolore alla pianta del piede: Fresh Finger. Questo innovativo prodotto è stato sviluppato appositamente per contrastare il dolore alla pianta e alle dita dei piedi. Il prodotto è creato per combattere le infezioni e le infiammazioni. I principi attivi contenuti sono:

  • Clotrimazolo: inibisce la crescita della micosi, allevia il prurito e distrugge le cellule infette
  • Miele: inibisce l’attività batterica e ammorbidisce la pelle
  • Vitamine: ammorbidiscono la pelle e contrastano la desquamazione
  • Limonene: calma l’infiammazione e dona una fragranza piacevole

Per chi volesse saperne di più, consigliamo di cliccare qui o sull’immagine successiva

-

Fresh Fingers è un agente antimicotico per unghie e piedi grazie al quale è possibile eliminare le infezioni micotiche, guarire la struttura del corpo ungueale e rimuovere le infiammazioni.

Ricordiamo che il prodotto non si trova nei supermercati né sugli e-commerce, ma soltanto sul suo sito ufficiale. Inoltre, è possibile ordinarlo e, poi, pagarlo in modo sicuro e rapido alla consegna.

Rimedi naturali

Alcuni trucchi e rimedi naturali per curare la fascite plantare sono i seguenti:

  • Restare a piedi scalzi in casa
  • Applicare del ghiaccio per disinfiammare la zona, se gonfia. Si tratta di mettere dei cubetti in un panno e appoggiarli sulla zona interessata per circa 20 minuti
  • Stirare la zona
  • Preparare un pediluvio. Se non si possiede un massaggiatore di piedi, è sufficiente mettere in una bacinella un po’ d’acqua tiepida e del sale grosso. Seguire con l’immersione dei i piedi e lasciarli in posizione per circa 20 minuti. Asciugare delicatamente i piedi e spalmare della crema

Prevenzione

Per prevenire la fascite plantare è importante usare scarpe idonee in ogni momento e non abusare di tacchi né di scarpe troppo basse. Inoltre, è importante sceglierne un paio per ogni attività sportiva e fare stretching prima e dopo ogni allenamento.

Il sovrappeso può favorire il dolore alla pianta del piede. E’ consigliabile mantenere uno stile di vita sano e seguire una dieta bilanciata.

Quando il dolore proviene da problemi congeniti è raccomandabile consultare il podologo. Lui sarà in grado di studiare il caso e scegliere il trattamento migliore. Le solette sono una delle soluzioni più efficaci per alleviare il dolore. E’ necessario, inoltre, tenersi controllati periodicamente e sostituire la soletta nel caso in cui essa sia usurata o fuori forma.

Conviene anche riposare le gambe tenendole in alto.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Cyclette Apple Pink Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + ...
39.5 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
43 €
86 € -50 %
Compra ora