Come capire quanto si è alti in modo corretto e preciso

Per capire quanto si è alti è fondamentale misurare la propria altezza in maniera corretta. Vediamo come riuscirci.

Misurare la propria altezza è una delle cose che si desidera fare almeno una volta nella vita. Se volete capire quanto siete alti esistono numerosi metodi efficaci per riuscirci. Risulta infatti possibile misurare l’altezza in maniera corretta se si conoscono i modi giusti.

Come capire quanto si è alti

Negli studi medici e nelle palestre troverete degli stadiometri che vi aiuteranno a capire quanto siete alti in maniera accurata e semplice. Vi suggeriamo di scegliere strumenti digitali che risulteranno più precisi.

Il migliore metodo per misurare la vostra altezza in casa è quello di usare un metro a nastro. Prima di iniziare a misurarvi fate attenzione di togliere le scarpe e le calze, è essenziale infatti misurare l’altezza a piedi nudi.

Advertisements

Rimuovete qualsiasi oggetto dalla testa, non indossate cappelli o fasce e inoltre tenete i capelli lisci e piatti. Posizionatevi quindi con la schiena contro il muro e i piedi uniti. Cercate di stare dritti il più possibile tenendo i talloni, le spalle e la testa a contatto della parete. Piegate leggermente il mento e guardate dritto davanti a voi.

Se avete la possibilità, fatevi aiutare da qualcuno nel misurare la vostra altezza.

Vi basterà che l’altra persona faccia un piccolo segno sul metro per capire l’altezza. Se siete soli tenete una matita in mano per fare un piccolo segno sul muro, fate attenzione però a non inclinare la schiena in modo da non alterare la vostra altezza in alcun modo. Per comprendere la vostra altezza in modo accurato, vi basterà a questo punto controllare a che altezza nel muro si trova il segno che avete fatto.

Se il metro è troppo corto per misurare tutta la vostra altezza, prendete la misura più alta possibile e fate un segno sul muro. Prendete nota della misura e ripetete l’operazione fino a quando non raggiungerete il segno a matita che avete realizzato per determinare la vostra altezza. A questo punto vi basterà sommare tra di loro le singole misure che avete preso e otterrete il valore complessivo che andrà a specificare la vostra altezza.

Misurare l’altezza senza metro

Se non avete a disposizione un metro a nastro, potete realizzarne uno improvvisato utilizzando uno spagno, una banconota da 5 euro, del nastro adesivo e un pennarello. Per creare un righello, appoggiate la banconota accanto allo spago e appiattiscili entrambi con una mano. Fate un segno con il pennarello alla fine della banconota sullo spago e ripetete la stessa operazione fino a raggiungere i 180 cm. Tenete a mente che la banconota da 5 euro è lunga 12 cm, se utilizzate una banconota diversa ricordate di misurarla prima per sapere la sua lunghezza.

Utilizzate il righello che avete creato proprio come fareste con uno vero. Attaccatelo al muro con un pezzo di nastro adesivo facendo attenzione a non rompere lo spago. Posizionatevi in piedi stando dritti e con la schiena appoggiata al muro. Fate un segno sul muro all’altezza della cima della testa. A questo punto dovrete soltanto controllare lo spago e vedere la vostra altezza.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Addominali in piedi: quattro esercizi efficaci e veloci

I migliori esercizi per ridurre i fianchi

Leggi anche
Contents.media