Notizie.it logo

Dieta della mano: come funziona e cosa è

dieta della mano

La dieta della mano consiste nel misurare tutte le porzioni attraverso le proprie mani, tenendo conto delle diverse grandezze.

La dieta della mano è un regime alimentare molto particolare. Cerchiamo di scoprire come funziona e che cos’è nel dettaglio.

Dieta della mano

La dieta della mano ci permette di misurare la porzione giusta di cibo che dobbiamo consumare per stare bene. Ovviamente, la quantità varia da persona a persona, proprio in base alla grandezza del nostro palmo, oppure alla lunghezza delle dita. E’ un modo, quindi, per capire come possiamo dosare al meglio i diversi alimenti nel nostro regime alimentare, per raggiungere così il benessere.

Oltre alla qualità di ciò che si mangia, soprattutto in una dieta, dobbiamo infatti stare attenti anche alla quantità. Non bisogna mai esagerare con le porzioni di cibo da consumare. Queste, anche se salutari, se sono troppo abbondanti, apportano un dimagrimento molto più difficoltoso e, addirittura, possono favorire l’aumento del peso. Ecco perché dobbiamo fare molta attenzione a ciò.

La dieta si basa su un sistema di dosaggio delle porzioni in base alla grandezza delle proprie mani.

A seconda dell’alimento che abbiamo scelto, dobbiamo andare a misurarlo con le dita, con i palmi oppure con i pollici. Si capisce bene, quindi, che si tratta di una dieta proporzionale. Se siamo robusti, le mani saranno più grandi e le porzioni che ci servono saranno quindi più grandi. Allo stesso modo i bambini avranno bisogno di porzioni più piccole in quanto le loro mani sono, sicuramente, più piccoline delle nostre.

Dieta della mano: cosa è

Abbiamo visto come questa dieta, oltre ad essere utile a farci perdere peso, sia molto libera da schemi prefissati. Come in tutte le cose, esistono ovviamente dei vantaggi e degli svantaggi. Tra i primi vogliamo annoverare la sua estrema semplicità di applicazione: il metodo della dieta della mano, infatti, è facile da seguire anche se non ci troviamo a casa: possiamo seguirlo tutte le volte che non abbiamo una bilancia a disposizione.

Tra le controindicazioni, invece, vogliamo ricordare il fatto che, molto spesso, per dover perdere molti kg, questo metodo non appare consono.

Meglio, quindi, rivolgersi ad un medico specialista, ad un nutrizionista o un dietologo. Dobbiamo sempre fare attenzione al fai da te, poiché può essere davvero molto pericoloso.

Dieta della mano: come funziona

A seconda dei diversi alimenti, infatti, ci dobbiamo comportare in modo differente. Facciamo qualche esempio per capire meglio. Le porzioni di carboidrati, che andranno pesati rigorosamente crudi e non cotti, non dovranno superare la grandezza di un pugno chiuso. La stessa cosa vale per le patate. Per il pane, invece, dobbiamo adoperare un meccanismo differente: la fettina non dovrà avere lo spessore superiore alla punta di un nostro dito.

Passiamo, adesso, a misurare la carne ed il pesce. La porzione di carne non dovrà essere più grande del palmo della nostra mano (ad esclusione delle dita). La motivazione è molto semplice: ogni giorno non dovremmo superare la dose di 500 g di carne rossa a settimana e usare altre proteine nobili, come quelle del pesce e dei legumi.

Per ciò che riguarda il pesce, invece, esso è consentito in misura maggiore. La nutrizionista consiglia di misurare una mano appiattita, quindi anche con le dita. Scegliamo i pesci bianchi, come ad esempio il merluzzo, mentre se vogliamo scegliere il pesce grasso dobbiamo limitarci alla misura del palmo di una mano, non più di una volta alla settimana.

Gli ingredienti calorici dovranno essere valutati con attenzione: il formaggio, ad esempio, è concesso secondo questo regime nella misura di non più di due dita. La quantità di burro non dovrebbe, invece, superare le dimensioni di un polpastrello. Più via libera ce l’hanno le verdure che, ad ogni pasto, dovrebbero corrispondere a due mani unite. La stessa dose andrà bene per la frutta, mentre dovremo essere ben più cauti per la frutta secca. Essendo molto calorica, infatti, non dobbiamo mai superare il contenuto di un palmo di mano al giorno.

Vediamo, infine, come comportarci con i dolci.

Sappiamo bene che questi, in un regime alimentare a basso contenuto calorico, devono essere ovviamente limitati, ma non esclusi del tutto. Il cioccolato avrà una porzione pari al nostro dito indice, mentre per ciò che riguarda il gelato, possiamo concedercene la quantità esatta che potrebbe entrare in un pugno della nostra mano. Infine, la torta: una fetta di questa dovrà corrispondere al massimo alla larghezza e alla lunghezza di appena due nostre dita.

Abbiamo visto come possa essere semplice seguire la dieta della mano, proprio perché non abbiamo bisogno di bilance o di misurare gli alimenti in altro modo se non facendo riferimento alle nostre mani o dita.

Il miglior integratore naturale da abbinare

Alla dieta senza sale e all’attività fisica, gli esperti consigliano di associare alcuni integratori, che consentano di massimizzare i risultati ottenuti tramite la corretta alimentazione. In commercio ne esistono molti e, perciò, potrebbe non essere facile scegliere quello più adatto.

Per questo, gli esperti e i consumatori che ne hanno sperimentato le proprietà benefiche concordano nell’affermare che, tra questi, il migliore sia Piperina e Curcuma Plus. Integratore a base naturale e Made in Italy, è notificato dal Ministero della Salute.

Si rivela fondamentale per ridurre la massa grassa e a riattivare naturalmente il metabolismo. Questo integratore sta ottenendo numerosi consensi e benessere grazie alle testimonianze positive di chi lo sta usando e ai test e studi eseguiti sul campo.

Un prodotto come questo apporta i seguenti vantaggi e benefici all’organismo:

  • Accelera il metabolismo, consentendo di bruciare le calorie più velocemente;
  • Stimola l’azione dei succhi gastrici, aiutando il processo digestivo e riducendo gonfiori;
  • Riduce il senso di fame, permettendo di arrivare ai pasti non troppo affamati;
  • Depura il fegato, l’intestino e i reni, oltre a mantenersi in forma per tanto tempo.

Si tratta di un prodotto che non possiede particolari controindicazioni o effetti collaterali in quanto naturale, salvo eventuali allergie. Si compone dei seguenti principi attivi:

  • Piperina: alcaloide contenuto nel pepe nero, responsabile del sapore piccante di questa spezia. Attiva il metabolismo e stimola i succhi gastrici, aiutando a bruciare le calorie in modo più veloce e favorendo la digestione, il che consente di ridurre gonfiori;
  • Curcuma: definito lo Zafferano delle Indie per il suo colore giallo e per il fatto di essere molto usato nella cucina orientale, depura l’organismo, condizione essenziale per la dieta, eliminando le scorie e le tossine accumulate; questo consente di ridurre gonfiori e ritenzione idrica, oltre che di dimagrire in modo più efficace;
  • Silicio Colloidale: ingrediente meno conosciuto, ma che aiuta a proteggere la pelle, i tendini e le ossa, oltre a favorire le prestazioni dei due componenti essenziali.

Per chi fosse maggiormente interessato, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

È un prodotto raccomandato dai migliori esperti del settore essendo l’integratore maggiormente usato in tutte le diete, proprio grazie ai suoi benefici. Si consiglia di assumere due compresse dopo i pasti principali accompagnate da un bicchiere d’acqua per attaccare subito i cumuli di adipe che si depositano.

Trattandosi di un prodotto esclusivo, Piperina e Curcuma Plus non è disponibile presso negozi fisici, come farmacie o supermercati, né presso altri siti di e-commerce online. Infatti, l’unico modo per ottenerlo è collegandosi al sito ufficiale, e cliccando su “Ordina ora”. Per completare l’acquisto, è sufficiente compilare il modulo con i propri dati, che saranno trattati nel rispetto della privacy, e attendere la chiamata dell’operatore per l’evasione dell’ordine. Il prodotto è attualmente in offerta, grazie ad una promozione stagionale che consente di acquistare quattro confezioni del prodotto al prezzo di una, ossia al costo di 49 € invece di 196 €, con spedizione gratuita. Oltre a carta di credito o Paypal, è disponibile anche il pagamento alla consegna tramite contrassegno al corriere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche