Notizie.it logo

Come fare i suffumigi con bicarbonato: istruzioni utili

suffumigi

i suffumigi con il bicarbonato sono molto benefici per la salute e per arrecare benessere alle vie respiratorie. Ecco qualche consiglio.

Cosa sono i suffumigi e perché si fanno? A cosa servono quelli con il bicarbonato? Cerchiamo di scoprire meglio questa antica pratica molto diffusa ancora al giorno d’oggi.

Suffumigi: cosa sono

Vengono chiamati anche con il nome di fumenti. Solitamente vengono fatti di sera, e rappresentano un valido aiuto che ci permette di respirare meglio e di conseguenza di riposare in modo ottimale. Sono un antico rimedio della nonna contro il raffreddore, il mal di gola, le otiti, l’influenza e la tosse. La facilità con cui si preparano ha favorito il mantenimento di questo metodo tradizionale. Servono solo una pentola piena di acqua bollente e pochi altri ingredienti, come sale marino o bicarbonato, ed eventualmente oli essenziali, che sono facolativi.

Gli oli più utilizzati sono il tea tree oil, che è anche disinfettante, oppure l’olio essenziale di eucalipto, balsamico e molto efficace. Non sono solo indicati per i bambini, ma sono anche ottimi anche per gli adulti.

Sono molti utili anche come rimedio di bellezza, per pulire il viso da smog e punti e neri, prima di procedere con una pulizia del viso professionale. Anche i questo caso gli oli essenziali sono purificanti per la nostra pelle.

Suffumigi con bicarbonato

I suffumigi più conosciuti, assieme al sale, sono quelli fatti con il bicarbonato. Si tratta di un rimedio classico e piuttosto vecchio, lo potremmo definire “della nonna”, non per questo meno efficace. Vediamo insieme come prepararlo. Il procedimento è piuttosto semplice: dobbiamo versare un abbondante cucchiaio di bicarbonato di sodio in una pentola colma di acqua bollente. Mescoliamo tutto quanto e respiriamo i vapori. E’ consigliabile mettere un panno sulla testa, per non disperdere i preziosi vapori.Bisogna procedere con respiri lenti e profondi per 4-5 minuti, poi si respira l’aria a temperatura ambiente. Questo procedimento va ripetuto diverse volte.

Il bicarbonato serve a creare un ambiente che rende difficile la proliferazione dei batteri, essendo una sostanza prettamente basica.

Gli effetti benefici si amplificano se, assieme ad acqua e bicarbonato, si vanno ad aggiungere oli essenziali. Possiamo scegliere tra numerosi oli a nostra scelta, magari considerando anche le proprietà dell’olio. Per esempio possiamo aggiungere l’olio di pino, che è molto utile contro la tosse, oppure quello di betulla, particolarmente indicato per il mal di testa. Ancora, la canfora può venire in nostro aiuto in caso di mal di gola, mentre la trementina è utile come rimedio per l’asma e l’infiammazione dei bronchi.

I suffumigi con il bicarbonato di sodio sono, quindi, utili sia al raffreddore, che alla tosse e al mal di gola, ma apportano benefici anche in caso di mal di testa, specialmente quello derivante dalla congestione nasale. Sono utili in caso di asma, ma anche sinusite. Proprio per tutti questi motivi, non dovrebbero mai mancare nella routine del nostro inverno, per allontanare i malanni di stagione dovuti al freddo.

Prodotti migliori

Su Amazon sono disponibili numerosi prodotti che ci aiutano a preparare i nosri suffumigi.

Vi proponiamo i migliori:

Se troviamo scomodo respirare con l’asciugamo in testa, è utilissimo questo Inalatore con boccaglio mobile, un Amazon’s choice, lavabile anche in lavastoviglie.

Un olio essenziale naturale e puro al 100% è Fitogocce di Erbecedario, ottimo per i suffumigi come valido aiuto per liberare il naso dal muco.

Un ottimo prodotto è anche il Tea Tree Olio essenziale di Gisa Wellness, conosciuto per le sue proprietà antibatteriche, antisettiche e antifungine, 100% puro e naturale.

© Riproduzione riservata
Leggi anche