Come massaggiare il cuoio capelluto: i benefici

Hai problemi di caduta di capelli oppure hai i capelli grassi? Ecco come massaggiare il cuoio capelluto per rilassarti e per favorire la crescita.

Massaggiare il cuoio capelluto comporta molti benefici per la crescita del capello e per rilassare la mente. Ecco, in questo articolo, come massaggiare nel migliore dei modi il tuo cuoio capelluto e garantirne la pulizia.

Come massaggiare il cuoio capelluto: i benefici

Il massaggio al cuoio capelluto è importante sia per rilassare e decontrarre i muscoli facciali, sia per mantenere attiva ed efficiente la circolazione sanguigna a livello delle zona più soggette alla perdita dei capelli, cioè le tempie e la sommità della testa. Ecco come massaggiare nel migliore dei modi il cuoio capelluto.

In 365 giorni i capelli crescono una media di 15 centimetri, mentre in 7 giorni la media è di circa 0,3 cm.

Eppure molto spesso può sembrare che i capelli siano sempre fermi, per questo viene in nostro soccorso il massaggio al cuoio capelluto. Non solo capelli sani e forti: il massaggio al cuoio capelluto rilassa la mente e aiuta a sciogliere le contrazioni.

Se soffri di dermatite seborroica o forfora (tutte condizioni che comportano sensazioni di prurito), massaggiare la cute prima dello shampoo aiuta a mantenerla più pulita e a lenire il senso di fastidio a lungo.

Come e quando massaggiare il cuoio capelluto

Il massaggio al cuoio capelluto per la ricrescita del capello va eseguito almeno 3-4 volte alla settimana, avendo cura di effettuare alcuni esercizi di ginnastica del cuoio capelluto stesso.

I movimenti del massaggio devono essere delicati: le dita vanno fatte scorrere tra i capelli con pressioni ferme ma al tempo stesso leggere. È sempre bene procedere con lentezza piuttosto che con energia e vigore, il che aggredirebbe solo la cute.

Per orientarti sui tempi, conta fino 20 per ogni pressione. Bastano dai 3 ai 5 minuti ogni volta che esegui il massaggio a capello asciutto.

Il massaggio va praticato a testa asciutta perché durante e dopo il lavaggio i capelli diventano più sensibili a sollecitazioni e traumi. Massaggia delicatamente il cuoio capelluto con i polpastrelli, partendo dall’attaccatura dei capelli e procedendo sino alla nuca. Continua il massaggio sulla fronte e sulle tempie con movimenti circolari.

Con il dorso delle dita premute sulle tempie, esegui leggeri movimenti dall’alto in basso e viceversa.

Piega in avanti la testa, in modo da far affluire maggior quantità di sangue, e ripeti il massaggio con una pressione ancora più delicata.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La dieta perfetta per gli sciatori, cosa mangiare? Il menù

Metabolismo in menopausa: dieta e rimedi naturali

Leggi anche
  • crescita peliCome rallentare la crescita dei peli sul viso: consigli utili

    Crescita dei peli sul viso, ecco come riuscire a rallentare la crescita dei peli seguendo alcuni questi consigli utili.

  • ricrescita unghieCome rallentare la ricrescita delle unghie: consigli utili

    Come rallentare la crescita delle unghie? Ecco come nascondere la ricrescita con alcuni consigli utili.

  • problemi di erezioneProblemi di erezione duratura: le cause e il miglior rimedio

    Usufruire della soluzione naturale migliore in commercio permette di risolvere i problemi di erezione e, al tempo stesso, avere un sesso soddisfacente.

  • https://pixabay.com/it/photos/tarlo-insetto-scarabeo-coleottero-4404382/Tarli del legno: come eliminarli naturalmente

    I tarli del legno sono presenti soprattutto nelle case in cui vi è maggiore umidità. Scopriamo insieme come eliminarli naturalmente.

Contentsads.com