Notizie.it logo

Come smettere di mangiare pane per dimagrire

pane

Eliminare il pane dalla propria dieta fa dimagrire: apporta calorie ma non ha grande valore nutritivo. Scopri come ridurne il consumo.

Sapevi che uno dei migliori metodi per perdere quei chili di troppo è ridurre alcuni alimenti nella tua dieta? Sì, funziona! Nonostante qualunque cambiamento che si apprezzi richieda uno sforzo, con disciplina, costanza, pazienza e forza di volontà raggiungerai il tuo obiettivo. Lascia perdere le diete rapide che generano un effetto yo-yo e rieduca la tua alimentazione. Devi smettere di mangiare pane! Vuoi saperne di più? Leggi qui.

Proprietà del pane

Il pane è sempre stato uno degli alimenti imprescindibili per molte culture, ma possiede poche proprietà nutritive e apporta molto valore calorico. Per quanto sia una gran fonte di energia, data la sua ricchezza in idrato di carbono, apporta anche all’organismo grandi quantità di zucchero che elevano i livelli di questo nel sangue, da cui la difficoltà del nostro organismo per compensare tali livelli.

Potremmo stabilire in breve che il panino:

  • Alimento che contiene pochi grassi.
  • E’ una fonte di energia.
  • E’ costituito da idrato di carbono ( amido, pentosani, cellulosa, destrina e zuccheri).
  • Tra i carboidrati, il pane non apporta un grande valore nutritivo, perché contiene poca fibra, minerali e vitamine.
  • Possiede un alo carico glicemico, che eleva i livelli di zuccheri nel sangue e provoca l’alta segregazione di insulina per compensarli.
  • Ha un alto contenuto di glutine, proteina che l’organismo non digerisce correttamente e che può generare la sensazione di gonfiore dipendendo dalla sensibilità a questa sostanza.

Sebbene sia un alimento che piace, se mangiato in eccesso può formare depositi adiposi, soprattutto se lo si mangia alla sera.

Pensa che il suo apporto di energia non è utilizzabile di notte, così il corpo tende ad immagazzirlo. In questo modo, si comprende che i farinacei ingrassano e sono uno dei motivi per cui eliminandoli dalla tua dieta riuscirai a dimagrire.

Come smettere di mangiarlo

Smettere di mangiare i derivarti della farina non è cosa facile, così come non lo è nessun cambiamento contundente che si realizzi in una routine come può esserlo una dieta. Se sei di quelli che amano il pane, dovrai considerare che sarai tu stesso ad importi le restrizioni e che con forza di volontà, pazienza e costanza raggiungerai il tuo obiettivo e ti sentirai meglio. La nostra personale raccomandazione: visualizza il tuo obiettivo per raggiungerlo.

In primo luogo, devi imparare a consumare panini con moderazione.

A chi non piace fare la scarpetta con un bel pezzo di pane? Ebbene, questa abitudine deve finire. Per quanto all’inizio la mancanza di pane sembrerà la fine dei giorni felici, non devi prenderla male. Sappiamo che il pane è uno dei carboidrati che più costa sostituire, specie se si è affezionati amanti di questo alimento. Per questo, ti raccomandiamo di seguire i seguenti consigli per mangiare meno pane:

  • Riduci la quantità di pane giornaliero.
  • Sostituiscilo poco a poco con altri alimenti simili ma che contengano meno farina. Raccomandazioni: piadine di riso o mais. Nel seguente articolo, ti mostriamo Come sostituire il pane nella dieta.
  • Se ti piace la cucina, puoi preparare fette di pane tostato a base di semi di lino, tè e girasole.

    Tritali e mischiali con acqua fino ad ottenere una pasta. Stendila sul vassoio da forno e lascia che cuocia per 30 minuti a bassa temperatura (50° C). Quando acquista una consistenza croccante e un colore dorato, ritiralo dal forno ed è fatta. Sano, nutritivo e meno calorico.

  • Quando smetti di mangiare pane, il tuo corpo noterà l’assenza di carboidrati, per cui ti consigliamo di aumentare il consumo di risi o pasta integrale.

Ricorda che smettere di mangiare pane è facoltativo. Ti aiuterà a sentirti meglio e anche a perdere peso. Ma, se sei amante del pane, sarà un bene ridurne gradualmente l’ingestione per non generare nel tuo corpo uno shock che ti porti a consumare altri cibi sazianti.

Posso mangiare pane integrale?

Se sei arrivato fin qui, ti avrà assaltato il dubbio che può marcare la differenza nella tua decisione di smettere di mangiare pane per dimagrire.

Possiamo sostituirlo per pane integrale? Nonostante a priori sembri una proposta sana ed equilibrata, devi ricordare che come il pane bianco, quello integrale è fatto a base di farine raffinate, per cui la problematica che presenta è esattamente la stessa dell’anteriore. La differenza sostanziale tra l’uno e l’altro è la grande quantità di fibra che apporta il pane integrale. Tuttavia, resta un alimento con un gran nuero di inconvenienti che può influenzare direttamente il tuo peso.

Indipendentemente dal tipo di pane, la miglior opzione è farlo da parte dalla tua dieta e sostituirlo con altri prodotti senza per questo aggiungere più valore nutritivo e che ti aiutino a non aumentare di peso. Occhio, in nessun caso ti animiamo a non mangiare più pane! Semplicemente, devi considerarla come un’eccezione, non come un alimento che si includa nella tua dieta in modo abitudinario.

La chiave dell’equilibrio sta nell’equilibrio e nella moderazione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche