Notizie.it logo

Fegato grasso: scopriamo insieme cosa mangiare per guarire

fegato grasso

Il fegato grasso - noto ai medici come steatosi epatica - può essere curato semplicemente con una dieta equilibrata. Vediamo cosa mangiare e cosa no

Il fegato grasso è un disturbo chiamato in termini medici steatosi epatica. Consiste nell’accumulo di grasso nella ghiandola epatica. E’ un’infiammazione che, se non trattata, può portare a patologie gravi come la cirrosi epatica. Questo disturbo è direttamente collegato al proprio stile di vita e al tipo di alimentazione quotidiana. Vediamo che dieta seguire per risolvere questo problema.

Fegato grasso: cosa mangiare

La maggior parte dei pazienti che soffrono di accumulo di grasso nel fegato segue una dieta non equilibrata e ha abitudini scorrette come fumare e bere molto alcol. Questo disturbo si cura prima di tutto con l’alimentazione. Sono fondamentali per la completa guarigione cibi ricche di fibre e e proteine sane che non sforzano il fegato e sono facilmente smaltibili dal metabolismo. Gli alimenti consigliati sono:

  • Avena
  • Riso e pane integrale
  • Spinaci e bietole
  • Asparagi e carote
  • Broccoli
  • Lenticchie
  • Mele, pere e arance
  • Kiwi e ananas
  • Limone

Bisogna prestare attenzione anche al tipo di cottura: è meglio preferire piatti cotti al forno, alla piastra o al vapore ed evitare quindi l’olio dei fritti e il burro.

In particolare la preparazione al vapore, permette di mantenere tutte le fibre contenute negli alimenti garantendone allo stesso tempo l’apporto energetico e il mantenimento delle proprietà nutritive. L’ideale è scegliere sempre prodotti freschi e abolire quelli congelati. Latte e derivati meglio consumarli scremati, e le dosi di olio d’oliva devono essere moderate. E’ importante bere almeno 2 litri di acqua ogni giorno.

In commercio sono disponibili numerosi prodotti per cucinare al vapore: noi consigliamo la vaporiera Russel Hobbs perché permette di cuocere insieme carne e verdure ottimizzando i tempi e senza mischiare i sapori. E’ disponibile su Amazon, comodamente ordinabile da casa.

Fegato grasso: cosa evitare

Ci sono alimenti che vanno assolutamente evitati quando nel fegato c’è un accumulo di grasso. Sono da eliminare completamente tutti i piatti fritti e gli alimenti processati e ricchi di zuccheri aggiunti. Vediamoli nel dettaglio:

  • Fritti e fast food
  • Carni grasse e affettati
  • Oli vegetali
  • Burro, latte intero e panna
  • Formaggi grassi
  • Zuccheri raffinati e farine bianche
  • Patate fritte
  • Snack e dolci industriali
  • Alcolici e bibite analcoliche
  • Bevande zuccherate

Fegato grasso: dieta

E’ importante seguire quindi una dieta corretta.

Qui di seguito riportiamo un esempio di dieta settimanale ottima in caso di fegato grasso, ideata dal dottor Lemme.

Lunedì

  • Colazione: 1 tazza di tè o infusione di dente di leone o cardo mariano, se vuoi aggiungere latte che sia scremato. 1 fetta di pane integrale con 1 cucchiaio di marmellata senza zuccheri aggiunti, 2 fette di melone o cocomero.
  • Pranzo: 1 tazza di brodo fatto in casa senza uso di carni grasse, con 1 cucchiaino di lievito di birra o avena, 1 tazza di purè di carota e zucca, 1 petto di tacchino o pollo alla piastra e 1 mela o pera.
  • Merenda: 1 yogurt scremato con un pugno di cereali integrali.
  • Cena: 1 tazza di brodo depurativo con 1 cucchiaino di lievito di birra, 1 insalata grande con lattuga, germogli verdi, rucola, spinaci e pomodoro. 2 kiwi o 1 piccola tazza di macedonia.

Martedì

  • Colazione: 1 tazza di infusione di boldo o limone, 1 fetta di pane integrale con un cucchiaio di formaggio magro e 1 bicchiere di spremuta di frutta.
  • Pranzo: 1 tazza di brodo depurativo con un cucchiaino di avena o lievito di birra, 1 porzione di pasta integrale con verdure permesse o cotte o alla piastra e 1 pomelo.
  • Merenda: 1 yogurt magro da non dolcificare con 1 barretta dietetica di cereali fatti in casa.
  • Cena: 1 tazza di brodo dietetico fatto in casa con un cucchiaino di lievito di birra, 1 piatto di carciofi al forno, alla piastra o bolliti, 1 fetta di pesce bianco alla piastra e 1 arancia o pera.

Mercoledì

  • Colazione: 1 tazza di infusione di carciofi o di dente di leone, 1 fetta di pane integrale tostato con 1 cucchiaio di marmellata dietetica e 2 fette di ananas.
  • Pranzo: 1 tazza di brodo con lievito di birra o avena, 1 petto di pollo o tacchino, 1 insalata grande con lattuga, pomodori, carote e 2 fette di ananas.
  • Merenda: 1 yogurt magro e senza zuccheri con un pugno di cereali integrali.
  • Cena: 1 tazza di brodo depurativo casalingo o dietetico con avena o lievito di birra, 1 piatto grande di verdure al forno, alla piastra o cotte come carote, carciofi, zucchine, peperoni, cipolle ecc, e 1 macedonia di frutta.

Giovedì

  • Colazione: 1 tazza di tè o infusione di boldo o carno mariano con latte scremato o stevia, 1 fetta di pane integrale con 1 cucchiaio di formaggio scremato e 2 fette di melone.
  • Pranzo: 1 tazza di brodo depurativo casalingo o dietetico con avena o lievito di birra, 1 porzione di vitello al forno, 1 porzione di verdure al vapore e 1 arancia o 1 pomelo.
  • Merenda: 1 yogurt magro e senza zuccheri con un pugno di cereali integrali.
  • Cena: 1 tazza di brodo depurativo casalingo o dietetico con avena o lievito di birra, 1 piatto grande di purè di zucca e carote o anche di verdure a foglia verde, 1 porzione di pesce bianco alla piastra e un bicchiere di succo di frutta.

Venerdì

  • Colazione: 1 tazza di infusione o di tè ai carciofi o al dente di leone, 1 fetta di pane integrale tostato con un cucchiaio di marmellata dietetica e 1 bicchiere di succo di frutta tra quelle permesse o 1 pomelo.
  • Pranzo: 1 tazza di brodo depurativo casalingo con avena o lievito di birra, 1 insalata grande di spinaci e germogli verdi con pomodoro e carote, 1 porzione di vitello alla piastra e 2 kiwi.
  • Merenda: 1 yogurt magro e senza zuccheri con una barretta di cereali dietetica.
  • Cena: 1 tazza di brodo dietetico fatto in casa con un cucchiaino di lievito di birra, 1 piatto grande di purè di verdure a foglia verde e carote, 1 petto di tacchino o pollo alla piastra e 1 tazza di macedonia.

Negli altri giorni e le settimane successive puoi alternare e ripetere uno dei menu e combinarli, il consiglio è sempre quello di chiedere consiglio al proprio medico.

Per chi volesse saperne di più su questa dieta, su Amazon è disponibile il libro del dottor Lemme, comodamente acquistabile da casa.

Il fegato grasso è una condizione che richiede massima attenzione, per questo è consigliabile avere un’alimentazione equilibrata e fare attività fisica costante.

Inoltre è fondamentale bere molta acqua, anche attraverso tisane drenanti.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Cyclette Apple Pink Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + ...
39.5 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
43 €
86 € -50 %
Compra ora