Notizie.it logo

Tatuaggi: come realizzare una crema per curarli

tatuaggi

I tatuaggi specialmente quelli appena realizzati, necessitano varie attenzioni perché il colore si assesti in modo corretto sotto la nostra pelle. Per questo è importante utilizzare una crema o una pomata che, oltre a curare la ferita abbia proprietà cicatrizzanti. In questo modo, oltre a proteggere e rigenerare la pelle, aiuterà a far sì che il disegno non sia soggetto a nessun cambio. Naturalmente, puoi comprare questo prodotto in qualunque farmacia o fartelo consigliare da un dermatologo. Ma in questo articolo ti insegniamo come fare in casa una crema per curare i tatuaggi passo dopo passo. Utilizzeremo solo ingredienti naturali e facili da reperire.

Crema per i tatuaggi: gli ingredienti

Avrai bisogno di:

  • Gel di Aloe Vera
  • 3 o 4 gocce di olio di mandorle
  • 1 bicchiere di avena o farina di avena
  • 3 o 4 gocce di olio di rosa mosqueta.

Prima di cominciare a fare questa crema casalinga per curare il tuo tatuaggio, è importante conoscere alcune proprietà degli ingredienti che utilizzeremo per la sua realizzazione.

  • Gel di aloe vera.

    Questa pianta possiede proprietà cicatrizzanti e rigeneranti che aiutano a far sì che la pelle recuperi il suo stato naturale. Inoltre allevia il fastidio e l’arrossamento causato dalle ferite che provocano gli aghi quando ti tatui per permettere che il colore penetri sotto pelle.

  • Avena. È un cereale con potenti proprietà detergenti, ideale per mantenere le ferite libere da qualunque residuo e, di conseguenza, da qualche infezione. Inoltre, possiede anche proprietà calmanti che alleviano il dolore di qualsiasi ferita.
  • Olio di mandorle. La sua ricchezza di acidi grassi, lo trasforma in un potente idratante che aiuta a prevenire la secchezza della pelle, che potrebbe alterare il disegno del tatuaggio.
  • Olio di rosa mosqueta. Questo prodotto possiede eccellenti proprietà cicatrizzanti che accelerano il processo di rigenerazione della nostra pelle. Inoltre, l’olio di rosa mosqueta ha anche una potente azione idratante che mantiene il derma ben idratato ed elastico.

Il procedimento

Adesso che sapete quali sono le proprietà di ogni ingrediente di questa pomata casalinga, possiamo cominciare con questo passo a passo.

  • La prima cosa che dovrai fare è estrarre il gel da una pianta di aloe vera.

    Per questo, taglia una delle sue foglie mature e, con l’aiuto di un coltello, realizza un taglio trasversale per dividere la foglia in due. Ora dovrai rimuovere le due parti della foglia ed estrarre il gel con un cucchiaio.

  • Il prossimo passo sarà far bollire l’avena. Per questo devi mettere sul fuoco una pentola con una tazza di acqua e farla bollire. Quando sarà in questo stato, aggiungi mezza tazza di fiocchi d’avena fino a che l’acqua risulterà densa. Durante il processo, dovrai mescolare frequentemente. Quando hai finito, cola l’acqua e lascia che l’avena si raffreddi
  • Ora che hai gli ingredienti pronti, prendi un frullatore, incorpora il gel di aloe vera e l’avena bollita e frulla il tutto per qualche minuto. Adesso aggiungi 4 gocce di olio di mandorle e altre 4 gocce di olio di rosa mosqueta, e di nuovo frulla tutto fino a quando otterrai una specie di pasta.
  • Quando hai ottenuto la pasta, riponila in un flacone di vetro e lascialo riposare per alcune ore, possibilmente tutta la notte, così starà il massimo di ore a riposo e al freddo.

    Ecco fatto: la tua crema casalinga per i tatuaggi è pronta.

La crema è pronta

Adesso solo resta che applicare la crema sui tatuaggi che devi curare. Per questo, prendi un poco di crema casalinga per cicatrizzare tatuaggi che hai fatto con le tue manie applicala sulla zona tatuata, preventivamente lavata con attenzione, e massaggia l’area con movimenti leggeri e circolari fino a che il prodotto sia stato praticamente assorbito totalmente dalla pelle. Ripeti il processo tutti i giorni fino a quando le ferite saranno curate e cicatrizzate completamente.

Tatuaggi: cosa fare e non fare

Ma applicare questa crema da sola non basta. C’è una serie di consigli che devi seguire non appena fai un tatuaggio, se vuoi che il disegno si mantenga bello e sia ben assorbito dalla pelle. Soprattutto, è importante evitare che la zona si infiammi o si infetti.

Ecco cosa devi assolutamente fare se hai un tatuaggio fresco:

  • Copri la zona con una pellicola trasparente. Questo, in realtà, lo farà direttamente il tatuatore.

    Su quanto sia necessario tenerla, ci sono opinioni contrastanti. Alcuni consigliano solo 2-4 ore, altri arrivano a 24. In ogni caso, l’importante è che per le prime ore la pelle tatuata sia coperta e protetta.

  • Lavati sempre bene le mani con un sapone antibatterico quando togli/metti la pellicola o per altre ragioni tocchi la zona.
  • Sciacqua la zona con acqua tiepida, ma non usare saponi industriali o altri prodotti chimici.
  • Non applicare profumo.
  • Evita vestiti troppo stretti o garze che possono attaccarsi alla pelle.

Infine, questi sono i comportamenti assolutamente da evitare:

  • Esporsi al sole diretto, per esempio abbronzandosi in spiaggia o in piscina.
  • Applicare crema solare.
  • Usare creme cortisoniche, antibiotiche o cicatrizzanti.
  • Grattare la pelle appena tatuata.
  • Indossare vestiti aderenti e sintetici.
© Riproduzione riservata
Leggi anche
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Prozis CoreHR - Smartband con cardiofrequenzimetro
24.99 €
Compra ora
Salvatore Ferragamo Emozione Dolce Fiore - Tester (No Cap)
39.9 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora