Notizie.it logo

Dermatite da stress: sintomi e rimedi naturali

dermatite da stress

La dermatite da stress non è altro che un allarme da parte del nostro corpo, il quale sta vivendo un momento difficile. Scopriamo come curarla naturalmente.

Forse non tutti lo sanno ma la nostra psiche è in grado di influenzare fortemente il nostro corpo. Ne è una chiara dimostrazione la cosiddetta dermatite da stress, un’infiammazione della pelle che si manifesta in modo improvviso senza una particolare causa scatenante, ma in concomitanza con un periodo particolarmente stressante, in cui il corpo è sottoposto ad un sovraffaticamento eccessivo. La dermatite da stress si manifesta con macchie rosse, prurito e pelle secca. Ma vediamo nello specifico come si caratterizza questa particolare forma di dermatite.

Dermatite da stress: le cause e i sintomi

Cosa realmente scateni una così forte reazione nel nostro corpo non è ancora del tutto chiaro, tuttavia la maggior parte degli specialisti è concorde sul fatto che si tratta di una forma di somatizzazione in cui le persone non sempre riescono ad esprimere le proprie preoccupazioni, magari in un periodo particolarmente stressante e pieno di ansie, ed ecco che il corpo innesca una reazione di difesa, un chiaro campanello d’allarme.

In sostanza, quando ci si trova in una condizione di forte stress psico-fisico i livelli di cortisolo, considerato come ormone dello stress, aumentano provocando diverse reazioni, una tra queste è andare a ridurre le difese immunitarie, rendendo il nostro corpo maggiormente soggetto a dermatite, e riducendo anche la reazione antinfiammatoria i sintomi della malattia risultano notevolmente aggravati.

Per quanto riguarda i sintomi questi non sono molto diversi rispetto ad altre forme di dermatite, infatti nella maggior parte dei casi si manifesta con la formazione di macchie rosse, vescicole, desquamazione e abrasioni. Solitamente le zone del corpo interessate sono braccia, gambe e cuoio capelluto, ma la dermatite da stress può manifestarsi anche sul viso, in questo caso definita dermatite seborroica, in particolare vicino al naso e la bacca oppure nella zona vicina alle ciglia.

Quando il paziente è affetto da dermatite da stress avverte una forte sensazione di prurito e calore intenso che lo spingono a grattarsi senza sosta.

Dermatite da stress: come curarla naturalmente

Solitamente questo particolare tipo di dermatite tende a scomparire con la riduzione dello stress, ancor meglio se si cerca di eliminare il fattore scatenante. Tuttavia vi sono alcune situazioni che richiedono almeno la prescrizione di una crema lenitiva che vada almeno ad alleviare, anche se momentaneamente, la sensazione di forte prurito e bruciore. Un’altra possibile soluzione potrebbe essere provare a scaricare la tensione attraverso lo sport e le tecniche di meditazione, come ad esempio lo yoga, le quali potrebbero dimostrarsi degli ottimi alleati per provare a raggiungere un proprio equilibrio.

Un ulteriore aiuto per contrastare la dermatite da stress ci arriva dall’alimentazione, difatti ci sono delle sostanze che vengono definite antistress, come ad esempio il potassio, il magnesio, il ferro e il calcio, per questo è bene aumentare il consumo di alimenti che contengono queste sostanze e al contempo ridurre quanto più possibile le sostanze eccitanti come caffè, alcool e cibi grassi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche