Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Diabete: le migliori centrifughe a basso indice glicemico

diabete

Se soffri di diabete, potrebbero interessarti queste ricette di centrifughe a basso indice glicemico che aiutano a tenere la glicemia sotto controllo.

Il diabete è una malattia in cui il livello di glucosio nel sangue è troppo elevato per mancanza, o inattività, dell’insulina. Pertanto è necessario saperla controllare per mantenere un tenore di vita normale ed evitare complicazioni. Per poter beneficiare delle proprietà di alcuni alimenti senza che venga intaccato eccessivamente l’indice glicemico (IG) sono state elaborate interessanti ricette di succhi e centrifughe per diabetici.

Come controllare il diabete

Esistono in realtà due tipologie diverse di diabete. Il risultato è lo stesso in entrambe i casi (la glicemia aumenta), ma cambia la ragione:

  • Diabete tipo 1. In questo caso il pancreas non produce insulina perché le cellule dell’organo stesso non funzionano bene, pertanto i soggetti appartenenti a questa categoria sono insulinodipendenti. L’introduzione di quest’ormone avviene quotidianamente tramite iniezioni, che ogni volta vanno regolate.
  • Diabete tipo 2. L‘organismo pone resistenza all’insulina non riuscendo ad utilizzarla adeguatamente, oppure non ne produce una quantità sufficiente. Questa tipologia di diabete acquisito è sempre più diffusa, essendo direttamente relazionato con un’alimentazione scorretta, stile di vita sedentario e obesità.

Se il diabete possa essere trattato o controllato in maniera naturale dipende dal tipo.

Nel caso del diabete di tipo 1 l’iniezione di insulina è necessaria, così come un controllo maggiore sulla dieta, normalmente consigliata da uno specialista. Al contrario, nel caso del diabete di tipo 2 si possono trovare forme per controllarlo, addirittura guarirlo, con l’alimentazione, lo sport e trattamenti medici e naturali.

Un buon modo per trattare il diabete con rimedi naturali è quello di integrare succhi o centrifughe alla propria dieta, di cui a seguito verranno proposte alcune ricette particolarmente indicate per diabetici. Prima di tutto, bisogna tener conto dell’indice glicemico degli alimenti che verranno scelti per preparare i frappè, succhi o centrifughe in questione, vale a dire capire se sono alimenti che influenzano l’andamento della glicemia in maniera più o meno considerevole. Naturalmente, è preferibile optare per quelli con un indice glicemico basso.

Succo di aloe vera

L’aloe vera è una pianta ampiamente utilizzata in tutto il mondo per le sue numerose proprietà benefiche, tra cui spicca quella ipoglicemizzante, vale a dire, in grado di abbassare il livello di glucosio nel sangue.

Si consiglia quindi a chi soffre di diabete di includerla nell’alimentazione, sottoforma in particolare di succo o centrifuga.

Ingredienti

  • 1 foglia di aloe vera.
  • 1 bicchiere di acqua naturale.

Preparazione e trattamento

  1. Tagliare una foglia di aloe ed estrarne il gel con l’aiuto di un coltello.
  2. Porre il gel nella centrifuga ed aggiungere un bicchiere d’acqua naturale.
  3. Centrifugare fino ad ottenere un composto omogeneo; se per il proprio gusto risulta troppo spesso, aggiungere altra acqua fino alla consistenza desiderata.
  4. Conservare il prodotto ottenuto in frigo per berlo freddo: in questo modo il sapore sarà più gradevole e il composto si conserverà meglio.
  5. Consumare la centrifuga due volte al giorno, preferibilmente a digiuno e prima di mangiare; se viene consumato una sola volta, si consiglia la mattina sempre a digiuno.
  6. Bere questo composto per un mese di seguito, si noterà che i livelli di zucchero nel sangue saranno più stabili.

Centrifuga alla cipolla

Un’altra delle migliori ricette di succhi per diabetici prevede l’utilizzo della cipolla, che recentemente si è rivelata un ingrediente particolarmente efficace.

Quest’alimento era già conosciuto ed utilizzato nella medicina naturale grazie alle numerose proprietà benefiche per la salute, tra cui la capacità di abbassare la concentrazione di glucosio nel sangue grazie al disolfuro di allile, contenuto nel bulbo. La ricetta è la seguente.

Ingredienti

  • 1/2 cipolla bianca, rossa o viola.
  • Succo di 1 limone.

Preparazione

  1. Sbucciare la cipolla e affettarla.
  2. Estrarre il succo del limone.
  3. Porre tutto nella centrifuga ed azionarla fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Se il sapore risulta troppo forte, aggiungere un po’ d’acqua e lasciar riposare in frigo per berlo freddo, così si noterà meno il sapore.
  5. Berlo una volta al giorno, preferibilmente la mattina a digiuno.
  6. Questa centrifuga può esser bevuta per 15 giorni filati, se successivamente c’è bisogno di abbassare ulteriormente il glucosio si consiglia di interrompere il trattamento per una settimana prima di ricominciare. Nel frattempo, si possono bere le altre centrifughe proposte nell’articolo.

Succo di fico d’India e kiwi

Tanto il fico d’India quanto il kiwi hanno un IG basso e sono ricchi di fibre, pertanto aiutano a ritardare l’assorbimento di zuccheri nel sangue e sono indicati nelle preparazioni di centrifughe per diabetici.

Ecco la ricetta:

Ingredienti

  • 1 fico d’India
  • 2 kiwi

Preparazione

  1. Lavare, sbucciare e tagliare i due ingredienti.
  2. Centrifugare per far sì che si mescolino bene tra di loro ed aggiungere un bicchiere di acqua se si desidera una consistenza non troppo spessa.
  3. Berlo una volta al giorno a digiuno per 2-3 settimane, tempo sufficiente per notare risultati positivi. Tuttavia, se si desidera continuare il trattamento si consiglia di interromperlo una settimana prima di ricominciare, e comunque consultare il proprio medico.

Succo di carota e arancia

Carota e arancia sono due alimenti contenenti zucchero, e pertanto vanno consumati con moderazione. Tuttavia, essendo considerati di basso IG ed essendo particolarmente ricchi di antiossidanti sono ideali per trattare il diabete, sempre e quando il loro consumo non diventi eccessivo.

Ingredienti

  • 1 carota
  • 1 arancia

Preparazione

  1. Lavare, sbucciare e tagliare la carota.
  2. Estrarre il succo dell’arancia.
  3. Porre gli ingredienti nella centrifuga ed azionare fino a che si mescolino tra di loro in maniera omogenea.
  4. Non serve filtrare il composto, anzi, consumarlo così com’è per beneficiare al meglio delle sue proprietà.
  5. Consumare il succo una volta al giorno a digiuno, oppure come pranzo.
  6. Ripetere per 1-2 settimane al massimo e interrompere una settimana prima di riprendere il trattamento se il medico lo raccomanda.

Succo di spinaci e sedano

Infine, l’ultima ricetta proposta contiene spinaci e sedano, due alimenti dall’ IG basso in grado di apportare numerosi benefici al nostro corpo grazie all’alto contenuto di antiossidanti, vitamine, fibre e minerali.

Ingredienti

  • 2 manciate di foglie di spinaci.
  • 1 gambo di sedano.
  • 1 bicchiere d’acqua.

Preparazione

  1. Lavare gli ingredienti e tagliarli.
  2. Metterli nella centrifuga ed azionare finché risultino ben amalgamati fra di loro e non filtrare.
  3. Al gusto si possono aggiungere cetriolo, limone o carota.
  4. Consumare la centrifuga due volte al giorno la mattina a digiuno e per merenda.
  5. Procedere con il trattamento per un mese, dopodiché consultare il medico per capire se è necessario andare avanti oppure no.

Dato il basso indice glicemico degli alimenti proposti, sono tutti utilizzabili e interscambiabili per preparare succhi e centrifughe provando nuove ricette, l’importante è seguire sempre le indicazioni del medico per non eccedere nella quantità.

Quest’articolo è meramente informativo, non vuole pertanto prescrivere alcun trattamento medico o realizzare diagnosi.

In caso si presentino malessere o sintomi si prega di consultare un medico.

© Riproduzione riservata
Leggi anche