Cosa fare per avere un cuore sano? 10 consigli

Esistono alcuni comportamenti e sane abitudini utili a mantenere un cuore sano e ad evitare problemi di salute gravi, come l'infarto

Esistono diversi comportamenti e abitudini che, nella vita quotidiana, ognuno di noi può mettere in pratica per avere un cuore sano e prevenire malattie cardiache. Oltre all’attività fisica e a una dieta adeguata, vi sono altri consigli da seguire per avere un cuore sano.

Scopriamole insieme.

Consigli per restare in salute e avere un cuore sano

Seguire una dieta sana

Una dieta sana e bilanciata può aiutare a ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache e a mantenere il cuore sano. L’importante è seguire una dieta bilanciata adatta al proprio fisico e alle proprie esigenze e stato di salute. Occorre prediligere alimenti come frutta e verdura fresca, pesce grasso e cibi integrali come pasta e pane.

Inoltre, è bene ridurre il consumo di cibi ricchi di zuccheri e grassi come dolci e junk food.

Fare attività fisica

La seconda buona abitudine per mantenere in salute il cuore è fare attività fisica in maniera costante. Lo sport infatti aiuta a mantenersi in forma e aiuta a pompare il sangue in maniera efficiente in tutto il corpo. Il consiglio è quello di praticare attività fisica almeno cinque volte a settimana.

Controllare il peso

Essere sovrappeso o essere obesi è un grosso rischio per la nostra salute e per quella del nostro cuore. Avere chili di grasso in più nel nostro corpo aumenta influisce non poco sulla nostra salute e benessere, e aumenta il rischio di patologie potenzialmente letali come le malattie coronariche e il diabete. Se siete in sovrappeso cominciate a seguire una dieta e a fare più movimento.

Smettere di fumare

Se siete dei fumatori incalliti, la probabilità di avere un infarto per voi è doppia rispetto a chi non fuma. Tuttavia è possibile tornare a godere di buona salute smettendo di fumare e cominciando a condurre uno stile di vita sano. Infatti, sin dal momento primo in cui smetti di fumare, il rischio d’infarto inizia a ridursi.

Ridurre l’alcool

Anche un eccessivo consumo di alcool può compromettere la salute del cuore.

L’alcool infatti aumenta la pressione sanguigna e porta al sovrappeso. Tutto ciò non porta di sicuro ad avere un cuore sano, ma aumenta il rischio di avere un attacco cardiaco. È bene quindi limitare il consumo di alcool a massimo due bicchieri al giorno.

Ridurre il sale

Consumare troppo sale può portare all’ipertensione, che a sua volta aumenta il rischio di sviluppare una malattia coronarica. Per avere un cuore sano, quindi, occorre non utilizzare troppo sale a tavola e fare attenzione a patatine, zuppe e salse in scatola e ai piatti pronti in generale.

Controllare pressione sanguigna e colesterolo

Chi soffre di ipertensione ha un’aspettativa di vita più breve ed è esposta al rischio elevato di avere un ictus o un infarto. Anche alti livelli di colesterolo sono molto pericolosi, perché possono portare alla formazione di depositi grassi nelle coronarie, causando così infarti e malattie che colpiscono la circolazione. È possibile porre rimedio facendo attività fisica regolarmente e mangiando cibi ricchi di fibre come legumi, noci, frutta e verdura.

Ridurre lo stress

Alti livelli di stress influiscono sulle abitudini alimentari, portandovi a mangiare troppo o troppo poco. Inoltre lo stress può portare anche a bere e a fumare troppo, aumentando così il rischio di infarto. Eliminare ogni fonte di stress, oltre a regalarvi un cuore sano, vi darà una salute generale ottimale.

Tenete presente la storia familiare

Se un parente stretto ha sviluppato in passato malattie coronariche dovute al fumo, all’ipertensione arteriosa, al diabete, all’obesità, potete essere a rischio anche voi. In questi casi è consigliabile una maggiore attenzione allo stile di vita che conducete.

Controlli periodici

L’ultimo consiglio per avere un cuore sano e godere di ottima salute è fare dei controlli periodici. Inoltre se vi accorgete di un fastidio al petto, al braccio o allo stomaco quando siete sotto sforzo, che diminuisce durante il riposo, andate subito da un medico. Potrebbero essere i primi segni di un infarto.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Benefici e controindicazioni della cannella

Dimagrire viso: ecco quali sono i migliori esercizi per riuscirci

Leggi anche
Contents.media