Notizie.it logo

Dieta dell’anguria: il menù per perdere kg in pochi giorni

anguria

L'anguria è un frutto gustoso e dissetante. Può essere mangiato anche in un regime alimentare dimagrante

L’anguria è uno dei frutti più amati dell’estate. Disseta, rinfresca ed è perfetta da condividere con gli amici. Non è solo un frutto gustoso, ma ha anche diverse proprietà e benefici.

Anguria: proprietà

Dalla buccia verde e dalla polpa rossa e dolce, l’anguria è uno dei frutti più amati da grandi e piccini. Chiamata anche cocomero, è un vero toccasana nei mesi estivi, sopratutto durante le ore più calde: è una merenda non solo gustosa, ma anche dissetante e rinfrescante. Si tratta di un frutto ricco di vitamine, tra cui a A, B1, B6 e C. Oltre al potassio, sono presenti sali minerali come il magnesio, il fosforo, ferro, calcio e zinco. E’ energizzante ed è un valido aiuto per prevenire alcune patologie cardiache.

Favorisce inoltre il sonno aumentando i livelli di serotonina. Si consiglia di mangiare una fettina dopo cena. Essendo ricco di acqua (90%), favorisce la diuresi e l’eliminazione di tossine. E’ un alimento che può essere inserito anche in un regime alimentare dimagrante.

Dieta dell’anguria

Il cocomero è un frutto che può aiutare a perdere peso in breve tempo.

Il sapore di questo frutto non deve ingannare: 100 grammi di cocomero apportano solo 30 calorie. Vediamo come funziona questa dieta con un esempio di menù settimanale. La colazione, la merenda e lo spuntino sono identici per tutta la settimana. Per ciò che riguarda il primo pasto del giorno, sarà utile mangiare una fetta di cocomore, una buona tazza di tè o di caffè, due biscotti integrali con un cucchiaino di miele. Lo spuntino di metà mattinata prevede una fetta di anguria e un altro frutto a scelta. Per ciò che riguarda la merenda, ne sono previste due fette.

  • Lunedì: a pranzo, andranno bene 50 g di pasta integrale al pomodoro e basilico, insalata mista e una fetta del nostro frutto estivo. A cena opteremo per 200 g di pesce, verdura bollita e una fettina di pane integrale.
  • Martedì: a pranzo potremo mangiare un’insalata mista, con il nostro immancabile cocomero. A cena potremo gustare 150 g di carne bianca, verdure grigliate, una fetta di pane e una fetta del nostro frutto.
  • Mercoledì: la dieta prevede pomodori con il riso e insalata mista a pranzo, mentre a cena andranno bene 150 di pollo, verdure a vapore.
  • Giovedì: porteremo in tavola a pranzo 100 g di caprese e una fetta di cocomero.

    Per quanto riguarda la cena, ci vorranno due uova sode o alla coque, un po’ di piselli e una fettina di pane integrale.

  • Venerdì: a pranzo possiamo consumare 60 g di riso integrale con verdure, 100 g di bresaola o di prosciutto crudo. A cena, minestrone di verdure con una fetta di pane integrale e una fetta di anguria.
  • Sabato: via libera ad un’insalata di fagiolini e patate con 50 g di ricotta di mucca, più una fetta di cocomero. A cena, 200 g di pesce tipo sogliola, una patata, insalata mista e una fetta di cocomero.
  • Domenica: a pranzo potremo consumare una pizza margherita integrale più una fetta di cocomero. A cena, invece, ci vorrà un’insalata mista e una fetta di pane integrale.
© Riproduzione riservata
Leggi anche