Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Dieta Dukan: come funziona e i benefici dimagranti

dieta Dukan

La dieta Dukan è rigida, ma permette di dimagrire di diversi kg. Conosciamola nel dettaglio.

La dieta Dukan è una dieta molto conosciuta, per via del fatto che diverse star del cinema hanno dichiarato di utilizzarla per perdere peso. Ma come funziona e quali sono i suoi benefici dimagranti? Così come tutti i regimi alimentari non promette miracoli. Si può, però, inserire in un contesto corredato di attività fisica e buoni integratori, per ottenere grandi benefici in termini di perdita di peso.

Dieta Dukan

La dieta Dukan è il regime alimentare ideato dal nutrizionista Pierre Dukan. Si struttura in quattro fasi, due delle quali mirano a perdere peso e due che servono per stabilizzare i risultati raggiunti. Si fonda su una lista accurata di ben cento alimenti che si possono mangiare fino a sazietà. Si tratta, in generale, di una dieta iperproteica, che può avere anche degli effetti collaterali gravi, se non viene seguita bene. Consigliamo, pertanto, di affidarsi sempre ad un nutrizionista prima di iniziarla, onde evitare problematiche. Ogni tipo di dieta, infatti, dovrebbe essere sempre personalizzata a seconda del nostro metabolismo e delle nostre abitudini quotidiane.

Come dicevamo, la dieta ha quattro fasi. Vediamole nel dettaglio.

La prima è la fase di attacco.

Garantisce una perdita di peso molto rapida e, a seconda del peso, può durare dai 3 ai 7 giorni. Prevede, infatti, da consumare soltanto 72 alimenti, basati su proteine pure, che consentono di mantenere la massa magra durante la perdita di peso, per evitare che il dimagrimento possa ridurre eccessivamente la muscolatura. Durante questa fase si perdono da 1,5 a 5 kg.

La seconda fase è, invece, definita di crociera. In questa fase vengono reintrodotte 28 verdure raccomandate, mantenendo il consumo dei 72 alimenti di prima; si alternano giorni in cui si consumano verdure e giorni con proteine, perdendo circa 1 kg a settimana, fino a raggiungere l’obiettivo di peso.

La terza fase è di consolidamento, per rieducare il corpo con una reintroduzione di alimenti più energetici. Infatti, durante questa fase, il cui obiettivo è di consolidare i risultati raggiunti, si reintroducono alcuni alimenti, come formaggio e pane integrale. Un giorno alla settimana, comunque, si consumano solo proteine, per mantenere i risultati raggiunti.

Questa fase dura 10 giorni per ogni kg perso.

Infine, la quarta fase, è di stabilizzazione. Avremo libertà alimentare, con sole tre regole da seguire: il giovedì di proteine pure, 20 minuti al giorno di camminata, più tre cucchiai di crusca di avena al giorno. Questi tre accorgimenti, da seguire per sempre, consentiranno al fisico di non riprendere il peso perso con la dieta.

Per avere delucidazioni precise su quali alimenti consumare, si consiglia di consultare il libro ufficiale della Dieta Dukan.

Dieta dukan

La dieta Dukan è anche molto particolare perché, a differenza degli altri regimi alimentari, non si deve calcolare nessun tipo di quantità, almeno fino a che ci si attiene alla lista degli alimenti autorizzati. Esiste un elenco di 100 elementi da consumare a volontà. 72 di questi riguardano proteine pure: pesce, carne, frutti di mare, proteine vegetali, latticini fino al 5 o 6% massimo di grassi. In più, vi sono 28 tipi di verdure.

Trai 100 alimenti ricordiamo le carni magre, ad esempio il manzo, la bistecca di cavallo, il vitello, il coniglio, il controfiletto di pollo.

Perfetti anche i volatici, tra cui pollo, faraona, piccione, galletto. Tra i pesci, presenti la cernia, il dentice, il merluzzo fresco, l’orata, il nasello, il pesce spada, mentre tra i frutti di mare andranno bene astice, aragosta, cozze, calamaro e capesante. Via libera anche alle proteine vegetali, in ambito ad esempio di tofu e seitan. Previsto anche il consumo delle uova di gallina, in quanto ottime fonti di proteine. Tra i condimenti, perfetto l’olio extravergine d’oliva, da usare sulle pietanze con parsimonia ed a crudo.

I benefici dimagranti della dieta sono comprovati, tuttavia, dal momento che è abbastanza restrittiva, è necessario seguirla in modo corretto. Il fai da te, infatti, potrebbe portare a scompensi alimentari pericolosi. In caso di problemi gastro intestinali, epatiche o di colesterolo, comunque, si consiglia di chiedere consiglio ad uno specialista prima di metterla in atto.

Il miglior integratore da abbinare

Affinché diete così restrittive funzionino ancora meglio, gli esperti consigliano di abbinare ad esse l’assunzione di alcuni integratori alimentari.

Oggi, il mercato presenta molti modelli e tipologie di integratori, ma non tutti sono realmente efficaci o salutari. Secondo gli esperti e i consumatori che l’hanno provato e testato, tra questi, al momento, il migliore è Piperina e Curcuma Plus. Notificato dal Ministero della Salute, Piperina & Curcuma Plus è un integratore alimentare del tutto naturale, che permette di perdere peso e, al tempo stesso, di depurare l’organismo, liberandolo da sostanze e liquidi ristagnanti. Per questo, si rivela un valido alleato nella lotta ai kg di troppo e ai gonfiori, addominali e non.

È raccomandato dagli esperti e dai consumatori che ne hanno sperimentato le proprietà benefiche, non solo per i suoi benefici, ma anche per essere privo di controindicazioni. Essendo, infatti, composto interamente di prodotti naturali e controllati, favorisce una perdita di peso naturale e salutare, garantendo il corretto funzionamento dell’organismo. La sua efficacia si fonda sull’azione sinergica degli ingredienti naturali che lo compongono, che risultano essere:

  • La piperina: contenuta nelle bacche del pepe nero, serve per aumentare i succhi gastrici all’interno dell’organismo e i processi metabolici, consentendo un processo di dimagrimento più rapido.
  • La curcuma: spezia molto utilizzata nella cucina orientale, possiede grandi proprietà depurative e drenanti, consentendo di eliminare dall’organismo scorie e tossine ristagnanti.
  • Il silicio colloidale: serve a rinforzare le ossa, i muscoli e le nostre articolazioni, oltre che a stimolare l’azione della piperina e della curcuma.

Perciò, l’integratore apporta notevoli benefici:

  • aumenta i processi metabolici e l’azione dei succhi gastrici, favorendo il processo digestivo e aiutando a bruciare le calorie in modo naturale e più efficace
  • spezza la fame, aiutando a non arrivare affamati ai pasti principali e, quindi, a non consumare pasti ipercalorici;
  • depura l’organismo, liberandolo da liquidi e sostanze ristagnanti, combattendo la ritenzione idrica e i gonfiori e ponendo le basi per un processo di dimagrimento più rapido;
  • agisce sui cumuli di adipe, aiutando a bruciare i grassi più velocemente.

Per chi fosse maggiormente interessato, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

Nonostante sia in sé privo di controindicazioni, se ne sconsiglia l’utilizzo alle donna in gravidanza o allattamento, alle persone allergiche agli ingredienti usati, a chi soffre di problemi gastro intestinali e ai bambini o minorenni in generale.

I consiglia di assumere due compresse dell’integratore prima di pranzo e due prima di cena, così da agire subito sui cumuli di adipe e spezzare la fame, anche nervosa.

Il prodoto, essendo esclusivo ed ufficiale, non è disponibile presso negozi fisici, come supermercati o erboristerie, e nemmeno presso siti di e-commerce online. Infatti, si può acquistare esclusivamente attraverso il sito internet ufficiale, raggiungibile al link che vi segnaliamo. Cliccando su Ordina Ora, si ha accesso ad un modulo, da compilare con i dati personali, che saranno trattati nel rispetto della privacy, per poi attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine.

Al momento, è attiva una promozione stagionale; infatti, è possibile acquistare quattro confezioni al prezzo di una, ossia a 49 € al posto di 196 €, con spedizione gratuita. È possibile scegliere diversi tipi di pagamento; oltre a carta di credito o Paypal, è possibile pagare in contrassegno, ossia comodamente in contanti al corriere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche