Dieta ferrea

Dovete per prima cosa sapere che qualsiasi dimagrimento veloce ha il suo prezzo, il famoso effetto yo yo. In pratica il metabolismo si abbassa e non appena si ricomincia a mangiare in modo normale si recuperano i chili persi con gli interessi.

Questo effetto si può però contrastare limitando il periodo di dieta drastica e continuando, una volta raggiunto il peso forma, con un regime ipocalorico più equilibrato, reintroducendo tutti gli alimenti prima esclusi e soprattutto tenendo alto il metabolismo abbinando un’attività di resistenza, pesi ad esempio, con un’attività aerobica come corsa, nuoto o camminata.

Detto questo vediamo come fare per perdere questi famosi 5 kg in 7 giorni. La dieta Dukan è una di quelle diete iperproteiche che fa di queste promesse.

Già nella sola fase di attacco, durata da 1 a 7 giorni, promette una perdita di peso da 1 a 5 kg consumando solo proteine tra gli alimenti permessi. Ma Pierre Dukan ha pensato anche ad una versione di soli 7 giorni per gli “impazienti”

Si tratta della dieta Dukan rivisitata e che va ripetuta fino al raggiungimento del peso desiderato. Ecco lo schema

Lun
Sole proteine
Mar
Proteine + verdure
Mer
Proteine + verdure + frutta
Gio
Proteine + verdure + frutta + pane
Ven
Proteine + verdure + frutta + pane + formaggio
Sab
Proteine + verdure + frutta + pane + formaggio + amidacei
Dom
uno dei pasti è libero, si tratta del cosidetto pasto della festa che abbiamo già visto in occasione delle ultime due fasi della dieta Dukan classica

Un’altra dieta efficace per perdere 5 kg in 7 giorni è la dieta lampo che vi ho proposto qualche giorno fa estratta da lifestyle.it.

Ecco lo schema
Lun

Colazione: un bicchiere di succo di frutta non zuccherato con 2 fette biscottate integrali;
Pranzo: un panino con prosciutto crudo;
Cena: una fettina di carne ai ferri con insalata con poco olio

Mar
Colazione: un bicchiere di succo di frutta, una tazza di caffè d’orzo (mi raccomando senza zucchero);
Pranzo: un’insalata mista con tonno e gamberetti;
Cena: 80 gr di spaghetti al pomodoro con parmigiano.

Mer
Colazione: un vasetto di yogurt magro con cereali (meglio se integrali) e caffè (non zuccherato);
Pranzo: un piatto di bresaola condita con rucola e grana accompagnato con un panino;
Cena: pesce cucinato al forno o grigliato e verdura mista con poco olio.

Giò
Colazione: un succo di frutta e 3 fette integrali con marmellata;
Pranzo: verdura mista con poco olio e un gelato alla frutta;
Cena: un uovo sodo e 2 bruschette con olio o pomodoro.

Ven
Colazione: un caffè con un cucchiaino di zucchero accompagnato con 2 fette biscottate integrali;
Pranzo: un trancio di pizza e un frutto;
Cena: una fettina di carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) e un contorno di insalata con poco olio

Gli spuntini prevedono un frutto a piacere

Foto/via Pinterest di salute-e-benessere.org
e di benessere360.com

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Esempio di dieta metabolica per dimagrire con il menù settimanale

Rimettiamoci in forma: ex fat 2012

Leggi anche
  • Alga Spirulina dimagrante: utilizzi in cucina e dove acquistarlaAlga Spirulina dimagrante: utilizzi in cucina e dove acquistarla

    L’Alga Spirulina è nota per le sue tante proprietà, incluse quelle dimagranti. Scopriamo come utilizzarla e quali sono i suoi benefici sulla salute.

  • intolleranza lattosioIntolleranza al lattosio: i cibi assolutamente da evitare

    Molte persone soffrono di intolleranza al lattosio. Ecco tutto quello che devi assolutamente sapere, e i cibi che devi evitare.

  • parmigiano reggianoParmigiano Reggiano: gli abbinamenti migliori per ogni stagionatura

    Il parmigiano reggiano è uno degli ingredienti più amati della cucina italiana, vediamo alcuni nuovi abbinamenti da usare durare i pasti.

  • Dieta delle Zone Blu: cos'è, quando farla e controindicazioniDieta delle Zone Blu: cos’è, quando farla e controindicazioni

    La dieta delle Zone blu, delle diverse regioni del mondo record della longevità, è una delle diete più seguite. Ecco di cosa si tratta e quando seguirla.

Contentsads.com