Dieta FODMAP: il menù settimanale

Cos’è la dieta Fodmap? Scopriamo cosa mangiare e il menù settimanale

La dieta Fodmap, acronimo di Fermentable Oligo-di and Mono-saccharides, And Polyols, è tipica di chi soffre di colon irritabile. Cosa mangiare? Ecco il menù settimanale.

Dieta FODMAP: il menù settimanale

La dieta FODMAP è l’acronimo di Fermentable Oligo-di and Mono-saccharides, And Polyols. Questo termine è stato coniato da un gruppo di ricercatori australiani che ipotizzarono che i cibi contenenti questi tipi di carboidrati (a catena corta) potessero peggiorare i sintomi di alcuni disturbi digestivi come la sindrome del colon irritabile (IBS) e le patologie infiammatorie intestinali (IBD).

Tali carboidrati vengono assorbiti molto poco a livello dell’intestino tenue, hanno un potere osmotico elevato e vengono fermentati rapidamente dai batteri intestinali portando facilmente a disturbi tipici della sindrome del colon irritabile (gas, distensione, flatulenza, crampi, diarrea).

Oligosaccaridi (fruttani e galattani), Disaccaridi (Lattosio), Monosaccaridi (fruttosio) e Polioli o polialcoli (come sorbitolo, mannitolo, xilitolo e maltitolo).

Per migliorare i sintomi, la dieta FODMAP prevede l’esclusione di tutti questi zuccheri contemporaneamente: solo così si avrà un miglioramento dei disturbi intestinali.

L’obiettivo non è perdere peso, ma contrastare la sindrome dell’intestino irritabile, una condizione medica che interessa circa il 10% della popolazione ed è caratterizzata da fastidio o dolore addominale, associati all’alterazione della funzione intestinale e accompagnati da gonfiore, crampi e addome teso. La lista dei cibi da evitare è piuttosto lunga. Nell’elenco troviamo:

Il latte e i suoi derivati (come il formaggio e lo yogurt);

Dolcificanti come miele, xilitolo e fruttosio;

Quasi tutti i legumi (eccezione lenticchie in scatola);

Il frumento, la segale, il kamut e tutti i loro derivati (tra cui la pasta, il pane e i dolci). In alternativa è possibile consumare cereali come la quinoa, il mais, il riso e il grano saraceno;

Bevande come i succhi di frutta, la camomilla, i vini da dessert, il rum e la tisana al finocchio;

Verdure, tra cui i carciofi, gli asparagi, i porri, il cavolfiore, l’aglio e la cipolla;

La frutta secca e i semi;

Vari frutti, tra cui mango, pera, cocomero, ciliegie, albicocche datteri e fichi.

Quando i sintomi della sindrome del colon irritabile sono in remissioni, è possibile procedere alla reintroduzione di tutti i cibi, limitandosi a un singolo gruppo alla settimana.

Dieta Fodmap: qual è il menù settimanale

Abbiamo visto in cosa consiste la dieta Fodmap e cosa bisogna escludere per non aggravare i sintomi del colon irritabile e dell’intestino infiammato. Ecco un esempio di menù settimanale della dieta Fodmap.

Lunedì

Pranzo: Riso con carote, zucchine, fagiolini e/o spinaci (condire con olio extravergine di oliva) + salmone con insalata + 1 frutto ammesso

Crema di verdure ammesse + frittata di patate + 1 frutto consentito.

Martedì

Pranzo: Pasta di riso con tonno, lattuga, una banana matura (condire con olio extravergine di oliva)

Cena: Carne bianca, gallette di mais, zucchine e melanzane grigliate (condire con olio extravergine di oliva)+ 1 frutto consentito.

Mercoledì

Pranzo: 2 tortillas di mais medie + insalata di pollo con verdure (lattuga e pomodoro) (condire con olio extravergine di oliva) + 1 fetta di papaya

Cena: Uova al forno con zucchine con verdure di stagione consentite (condire con olio extravergine di oliva).

Giovedì

Pranzo: Pasta di mais al pomodoro, carne bianca e spinaci bolliti (condire con olio extravergine di oliva) + 1 frutto consentito

Cena: Salmone grigliato + 2 patate medie + 1 tazza di insalata di zucchine e carote cotte (condire con olio extravergine di oliva)+ 1 frutto consentito.

Venerdì

Pranzo: Riso in brodo, uova, zucchine (condire con olio extravergine di oliva) + 1 frutto consentito

Cena: Petto di tacchino alla griglia + 1 tazza di riso + 1 tazza di insalata cruda (condire con olio extravergine di oliva) + 1 frutto consentito.

Sabato

Pranzo: Risotto alla zucca, carne bianca o rossa, zucchine (condire con olio extravergine di oliva) + 1 frutto consentito

Cena: Patate lesse, grana padano, barbabietole (condire con olio extravergine di oliva) + 1 frutto consentito.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Miriam Leone: la skincare routine dell’ex Miss Italia

Chakra: nomi, colori e significato dei sette centri energetici

Leggi anche