Dieta iperproteica per dimagrire e tornare in forma

La dieta iperproteica aiuta a dimagrire grazie ad alimenti ad alto contenuto proteico, non prevede i carboidrati e limita molto i grassi

Chi desidera dimagrire e tornare in forma, può seguire una dieta iperproteica, composta principalmente da alimenti ricchi di proteine. Vediamo come funziona.

Dieta iperproteica per dimagrire: come funziona?

La dieta iperproteica prevede il consumo di alimenti ad alto contenuto proteico, sia di origine vegetale che animale.

Per poter dimagrire, da questo tipo di dieta vengono eliminati i carboidrati, mentre i grassi vanno assunti in piccole quantità.

La particolarità di questa dieta è che stimola il metabolismo e aiuta a bruciare più calorie, senza però compromettere in alcun modo la massa muscolare. Inoltre, nella dieta iperproteica non vi sono quantità prestabilite di cibo, ma si può mangiare finché si è sazi proprio per evitare gli attacchi di fame.

Dieta iperproteica per dimagrire: cosa mangiare?

Affinché la dieta iperproteica funzioni e aiuti a dimagrire, occorre fare attenzione agli alimenti che si consumano. Tra i cibi consentiti, vi sono quelli a base di soia come il tofu, il latte di soia e lo yogurt di soia, le verdure ricche di proteine come broccoli, spinaci e cavoli, il pesce come tonno, gamberetti e salmone e la carne magra come pollo, bistecca e tacchino. Ancora, nella dieta iperproteica per dimagrire sono concessi uova e latticini a ridotto contenuto di grassi come ricotta e cagliata magra, le noci e i semi come pistacchi, mandorle e arachidi e ovviamente i prodotti ricchi di proteine come le barrette e le proteine del siero di latte.

Nella dieta iperproteica per dimagrire sono da limitare i cereali come farro, riso, mais, avena, miglio, segale e frumento, e gli pseudo cereali, come grano saraceno, amaranto e quinoa.

Infine, sono assolutamente banditi la pasta, patate, legumi, dolciumi, derivati del latte zuccherati, piatti pronti, fast food, i prodotti da forno come biscotti, crackers, grissini e pane e alcuni tipi di frutta come banane, fichi e uva, in quanto ricchi di zuccheri.

Dieta iperproteica per dimagrire: un menù d’esempio

Per capire meglio in cosa consiste la dieta iperproteica e come aiuta a dimagrire, vediamo un menù d’esempio. La colazione prevede caffè senza zucchero, due fette biscottate e una spremuta d’arancia. Lo spuntino di metà mattina è composto da uno yogurt magro, mentre a pranzo si può mangiare un’omelette con piselli e carote. Infine, la cena è composta da vellutata di verdure, spinaci e straccetti di pollo.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Regali di Natale per lui: come fare colpo

Antonino Cannavacciuolo: come ha perso 30 chili con la dieta

Leggi anche
  • Rimedi contro cellulite e gonfiori: aceto di meleAceto contro cellulite e gonfiori: i benefici

    Scopriamo come utilizzare, e come agisce, l’aceto contro gli inestetismi di cellulite e gonfiori

  • betullaTisana alla betulla: benefici e controindicazioni

    La tisana alla betulla è una bevanda ricca di benefici per la salute. Scopriamo come prepararla e impariamo a conoscere le controindicazioni.

  • dietaLa dieta di Raoul Bova: schema e menu

    Scopriamo qual è la dieta di Raoul Bova e impariamo a conoscere i segreti che segue l’attore per restare in perfetta forma fisica.

  • vitamine bruciare calorieLe vitamine che aiutano a bruciare le calorie più velocemente

    Per bruciare più calorie grazie alle vitamine basta consumare i cibi che ne sono più ricchi, come frutta, verdura e cereali

Contents.media