Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Dieta low carb: menu e benefici dimagranti

dieta

La dieta low carb è un regime alimentare molto povero di carboidrati. Si può seguire con un integratore naturale: Piperina e Curcuma.

La dieta low carb è utilissima per perdere peso. Ma come funziona? Vediamo qual è il suo menu e quali possono essere i suoi benefici dimagranti. Si può accompagnare con integratori naturali, che ci aiutano a dimagrire.

Dieta low carb

Non esiste una sola dieta low carb, ma ce ne sono di molteplici. Ormai da qualche anno sono sulla cresta dell’onda, dal momento che aiutano a dimagrire con molta facilità. Prima di spiegare in cosa consistono nel dettaglio, dobbiamo ricordare che, poiché sono piuttosto severe dal punto di vista nutrizionale, potrebbe essere necessario recarsi da uno specialista, ad esempio da un nutrizionista o da un dietologo. Il fai da te in questi casi è severamente sconsigliato, proprio perché si rischia di avere carenze davvero importanti, che possono provocare danni alla nostra salute. In questo articolo proviamo a spiegarvi quali benefici possano scaturire da questo tipo di dieta e un esempio di menu che può essere adottato.

La dieta low carb si può considerare tale se fornisce meno di 100 g di carboidrati al giorno, divisi tra i semplici ed i complessi.

Capiamo bene, quindi, che è una dieta piuttosto ristretta dal punto di vista calorico. Alcuni fautori di questo regime alimentare, dicono che essa deve avere almeno il 50 o 60% di lipidi, il 20 o 30% di proteine e meno del 30% di carboidrati. Altri, invece, affermano la stessa percentuale di lipidi, ma consigliano il 40% di proteine e meno del 10% di carboidrati.

Inizialmente, specie se si è abituati ad un alto consumo di carboidrati, questo regime alimentare potrebbe generare stanchezza, visto che i carboidrati si rivelano un’efficace fonte energetica per l’organismo. Ad ogni modo, se oltre alla stanchezza si manifestano anche capogiri, nausea e vertigini, è opportuno aumentare sensibilmente il consumo di carboidrati.

È possibile che, come effetto collaterale, questa dieta produca corpi chetonici nel nostro organismo.

Dieta low carb: esempio di programma

Adesso che abbiamo descritto nel dettaglio che cos’è questo tipo di dieta, vediamo un esempio di menu che possiamo seguire se vogliamo prenderla in considerazione per dimagrire.

Ricordiamo che questo è soltanto un esempio, pertanto non va necessariamente seguito alla lettera.

A colazione, ad esempio, possiamo consumare un uovo con formaggio, più una tazza di caffè o di tè senza zucchero. In alternativa, si può consumare una fetta di pane integrale con formaggio e salumi, oppure un bicchiere di latte intero con una fetta di pane integrale. Per quanto riguarda lo spuntino di metà mattina o di metà pomeriggio, potremo optare tra un frutto a basso contenuto di carboidrati (escludiamo, ad esempio, la banana), o tra un alimento proteico, come tonno sottolio sgocciolato o una piccola porzione di formaggio.

A pranzo e a cena, invece, andremo a consumare un’insalata di verdure miste più una porzione di proteine a nostra scelta, tra carne, pesce, uova oppure formaggio. Dato che è poco equilibrata, la dieta low carb non dovrebbe essere seguita dalle donne in gravidanza oppure in allattamento. Ancora, meglio evitarla se soffriamo di diabete, proprio perché si ha bisogno in tal caso di un corretto apporto di carboidrati nell’arco della giornata.

Non è adatta nemmeno per gli sportivi e per chi soffre di malattie croniche.

Come avrete notato, per dimagrire non è necessario saltare i pasti, anzi, è sconsigliato. Anzi, è consigliabile consumare anche spuntini, a metà mattina e metà pomeriggio, in modo da non arrivare affamati ai pasti principali e, allo stesso tempo, aumentare il metabolismo, tenendo i livelli elevati.

Il miglior integratore da abbinare

Alle diete ipocaloriche o abbastanza restrittive, gli esperti consigliano di associare alcuni integratore alimentari, che consentano di aumentare i benefici prodotti. Sul mercato ci sono molti tipi di integratori. Tra questi, al momento, il migliore, secondo esperti e consumatori che ne hanno sperimentato le proprietà benefiche, è Piperina e Curcuma Plus. Si tratta di un integratore alimentare notificato dal Ministero della Salute, prodotto in Italia e composto esclusivamente da ingredienti naturali e biologici, e, per questo, non presenta controindicazioni o effetti collaterali. Si rivela particolarmente efficace nella lotta ai kg di troppo, dunque è molto adatta da abbinare a diete come quella low carb.

Realizzato in laboratorio da personale competente, è raccomandato dagli esperti per i molteplici benefici che presenta:

  • Accelera il metabolismo e l’azione dei succhi gastrici, favorendo il processo digestivo e una perdita di peso naturale.
  • Spezza la fame, anche nervosa, aiutando a non consumare pasti ipercalorici.
  • Depura l’organismo, drenando sostanze ristagnanti, così da combattere la ritenzione idrica e i gonfiori e facilitare la perdita di peso.
  • Agisce sui cumuli di adipe, bruciando i grassi e rivelandosi un ottimo alleato nella lotta ai kg di troppo.

La piperina è contenuta nelle bacche del pepe nero da cucina ed è molto utile al nostro organismo, perché consente di accelerare i processi metabolici e l’azione dei succhi gastrici, aiutando a bruciare grassi e calorie in modo più rapido ed efficace.

La curcuma è una spezia molto utilizzata, soprattutto nella cucina orientale; presenta notevoli proprietà depurative, consentendo di liberare l’organismo da scorie, tossine e sostanze ristagnanti, riducendo gonfiori e combattendo la ritenzione idrica e i kg di troppo

Il silicio colloidale è un composto che rafforza ossa, articolazioni e muscoli forti; inoltre, stimola l’azione della piperina e della curcuma.

Per chi fosse maggiormente interessato, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

Nonostante sia priva di controindicazioni, se ne sconsiglia l’assunzione alle donne in stato di gravidanza o allattamento, ai minorenni, alle persone allergiche agli ingredienti usati e a chi soffre di problemi gastro intestinali.

Il prodotto deve essere assunto per due volte al giorno, mezz’ora prima dei pasti principali, ossia due compresse prima di pranzo e due prima di cena.

Per acquistare il prodotto originale è necessario recarsi sul sito internet ufficiale. Infatti, dal momento che si tratta di un prodotto esclusivo, non è disponibile né presso negozi fisici, né presso altri siti di e-commerce online. L’articolo potrà essere acquistato cliccando su Ordina Ora. È sufficiente compilare un modulo con dei dati personali, che saranno trattati nel rispetto della privacy, ed attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Al momento, è presenta una promozione stagionale, che consente l’acquisto di quattro confezioni al prezzo di una, ossia a 49 € al posto di 196 €, con spedizione gratuita. Si può scegliere tra il Paypal, il contrassegno oppure la carta di credito. Nel caso di contrassegno, è possibile pagare in contanti al corriere, al momento della consegna.

© Riproduzione riservata
Leggi anche