Notizie.it logo

Doposole naturale: come prepararlo fai da te

doposole naturale

I migliori consigli per creare un perfetto doposole naturale da applicare al termine di una giornata in spiaggia.

D’estate l’esposizione ai raggi solari è dannosa poiché si rischiano delle ustioni se non si utilizzano adeguate protezioni. Di fondamentale importanza è tuttavia anche l’uso di un prodotto doposole che serve per aiutare a lenire la pelle che appare leggermente infiammata, donandogli nel contempo luminosità, elasticità ed elementi nutritivi.

Se dopo una lunga esposizione ai raggi solari si intende rinfrescare la pelle, una lozione preferibilmente naturale al 100% è l’ideale per mantenerla morbida e idratata dopo la doccia. A tale proposito ecco delle istruzioni su come preparare con il fai da te una lozione con un prodotto di facile reperibilità, dal costo irrisorio e con notevoli proprietà benefiche.

Doposole naturale fai da te

Per idratare la pelle dopo una giornata trascorsa al mare ed esposta ai raggi UV, l’utilizzo di una lozione doposole può rivelarsi la scelta ottimale per minimizzare rossori e bruciori della cute.

Sul mercato sono disponibili tantissimi prodotti di noti brand del settore, ma per essere sicuri che contengano sostanze al 100% biologiche è necessario leggere attentamente le etichette. Da ciò si evince che prepararlo in casa è molto più vantaggioso sia in termini ecologici che salutari visto proprio gli ingredienti naturali che si possono utilizzare.

Quali ingredienti conviene utilizzare?

Per preparare un doposole naturale fai da te è possibile utilizzare svariati ingredienti di facile reperibilità. Tra i tanti vale la pena segnalare la carota, ovvero un ortaggio che mantiene un’abbronzatura sana e nel contempo nutre la pelle. Le carote infatti, contengono sostanze come ad esempio il beta-carotene oltre che vitamine A e C. Inoltre hanno proprietà antibatteriche, antiossidanti e antinfiammatorie ottime per la pelle dopo che è stata esposta al sole per lungo tempo.


Il doposole a base di carote: la preparazione

Una volta conosciute le incredibili proprietà nutritive e lenitive offerte dalla carota, per preparare un doposole fai da te con quest’ortaggio basta attenersi a delle semplici linee guida aggiungendo alla lista anche altri prodotti di facile reperibilità. Tra questi ultimi troviamo ad esempio il gel di aloe vera disponibile presso i rivenditori di prodotti biologici, il burro di karitè che si rivela un ottimo addensante e almeno due oli essenziali tipo quello di cocco e di mandorle.

Con tutto l’occorrente a disposizione in primis bisogna tagliare la carota a coste dopo averla accuratamente lavata, e poi inserirla in un robot da cucina con l’aggiunta di almeno 4 cucchiai di gel di aloe vera in modo da ottenere una sorta di purea. Il secondo step invece prevede il travaso della suddetta crema in una terrina con l’aggiunta di 6 cucchiai di olio di cocco e altrettanti di mandorle ed il burro di karitè.

A questo punto con un cucchiaio di legno il composto va mescolato energicamente fin quando non appare compatto, dopodiché va lasciato raffreddare nel frigorifero per ottenere il massimo risultato.

Il doposole naturale ottenuto in modo semplice con il fai da te è adesso pronto per essere applicato sulla pelle per circa una decina di minuti, condizione questa che consente di lenire rossori e bruciori con la massima semplicità e soprattutto al 100% naturale. A margine vale la pena sottolineare che la lozione doposole fai da te appena descritta è una necessità estiva per reidratare e lenire la pelle baciata dal sole. Applicarla infatti dopo una buona pulizia sotto la doccia per rimuovere i residui di crema solare protettiva e salsedine, significa ridare alla cute danneggiata dal sole freschezza e restituirgli il pH naturale che la caratterizza.

In alternativa, vi segnaliamo che è possibile ordinare i migliori doposole naturali su amazon

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.