I migliori rimedi naturali per curare un eritema solare

I migliori rimedi naturali per porre rimedio all'eritema solare.

L’eritema solare altro non è che una comune scottatura dovuta a un’eccessiva e prolungata esposizione ai raggi solari. Le bruciature causate dal sole sono tipiche durante la stagione estiva, quando si passano molte ore al mare senza spesso proteggersi adeguatamente utilizzando creme solari. Si tratta di una vera e propria ustione di primo o secondo grado, i cui sintomi compaiono di solito dopo mezza giornata dall’esposizione al sole.

La scottatura solare può provocare diversi fastidi, i più frequenti sono arrossamento della pelle, bolle, esfoliazione e secchezza della pelle. Oltre alla prevenzione, esiste il modo di trattare l’eritema solare con rimedi naturali. Per questo è bene imparare a conoscere i modi migliori per alleviare i fastidi.

Rimedi naturali per eritema solare

Le persone maggiormente predisposte alle bruciature causate dal sole sono quelle di carnagione chiara, in particolare se si espongono al sole durante le ore più calde della giornata.

In generale però si tratta di un problema che chiunque si è trovato ad affrontare almeno una volta nella vita. Vediamo dunque con quali metodi naturali possiamo cercare di rendere meno dannosa la scottatura.

Patate e cetrioli

Le patate e i cetrioli sono un efficace rimedio della nonna. È possibile utilizzare delle fette di patata applicate per circa 20 minuti nella zona di pelle con l’eritema. L’amido contenuto nella patata aiuta i vasi sanguigni a restringersi, in tal modo la sensazione di dolore e l’infiammazione vanno gradualmente ad attenuarsi.

Per quanto riguarda il cetriolo, il suo succo può essere utilizzato come impacco naturale per alleviare la bruciatura causata dal sole. Questo vegetale è in grado di raffreddare la zona in breve tempo e per questo lenisce il fastidio.

Aloe vera

Il gel estratto dalle foglie di aloe vera è il grado di far diminuire il rossore e sfiammare la scottatura. Aiuta inoltre a rigenerare i tessuti e migliora l’idratazione cutanea.

Viene utilizzato molto spesso in fitoterapia proprio come rimedio naturale in grado di curare ogni tipo di lesione della pelle.

Camomilla

Un altro metodo naturale molto semplice consiste nell’utilizzare impacchi di camomilla. Questo fiore è infatti in grado di lenire sia l’infiammazione che il fastidio.

Olio di calendola

L’olio di calendola svolge un’azione emolliente, lenitiva e antinfiammatoria sulla pelle sensibile o irritata. Grazie a queste sue proprietà, l’olio viene impiegato molto spesso per nutrire e idratare la pelle secca e screpolata. È molto utile in presenza di eritemi solari, arrossamenti da pannolino, lievi ustioni, reazioni allergiche ad agenti chimici.

Olio di elicriso

L’olio di elicriso svolgono un’azione antinfiammatoria e analgesica. Per via di queste proprietà, l’olio risulta un valido aiuto in contro bruciature ed eritemi solari, prurito, pelle arrossata e molto screpolata.

Olio d’iperico

L’olio d’iperico, conosciuto come olio di San Giovanni, è molto ricco di betacarotene e flavonoidi. Nelle ustioni di primo grado, come nel caso dell’eritema solare, sono generalmente sufficienti poche applicazioni per risolvere il problema.

Ricordiamo che su amazon si possono ordinare le creme anti scottatura in modo rapido e veloce

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gambe gonfie e pesanti: 3 consigli per sentirti di nuovo leggera

Come rilassare i nervi e mantenere la calma

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.