I migliori esercizi per addominali e fianchi

Esistono alcuni esercizi per addominali e fianchi davvero utili per ottenere un fisico da invidiare. Vediamo come svolgerli in modo corretto.

Gli esercizi per addominali e fianchi sono fondamentali per ottenere un fisico perfetto. Per avere grandi risultati dovrete senza dubbio continuare a svolgere un allenamento mirato a rassodare la zona dei fianchi e degli addominali per un arco di tempo prolungato. Questo workout è ideale per eliminare una volta per tutte le fastidiose maniglie dell’amore.

Scopriamo quali sono i migliori esercizi per migliorare la forma fisica.

Esercizi per addominali e fianchi

Ci sono alcuni esercizi che permettono di migliorare la forma fisica e di rassodare la il corpo in maniera molto efficace. Questi esercizi per addominali e fianchi possono essere svolti anche in casa. Vediamo quali sono i migliori da provare.

Bicycle crunch

Si tratta di una variante molto efficace dei classici crunch. Per realizzarli dovrete stendervi su un tappetino tenendo la schiena ben salda a terra e le mani dietro alle orecchie.

Alzate le gambe e formate un angolo retto. Portate poi il ginocchio sinistro verso il petto e ruotate il gomito destro verso la gamba sinistra. Ripetete l’esercizio anche dall’altra parte e ricordate si distendere una gamba mentre portate l’altra verso il petto.

Plank knee

Tenete le braccia tese aperte alla larghezza delle spalle e la schiena dritta mentre restate in equilibrio sulle punte dei piedi. Inspirate ed espirate portando il ginocchio destro verso il petto ed eseguendo un salto.

Successivamente fate lo stesso con la gamba sinistra. Fate attenzione a mantenere il corpo sempre in posizione di plank e la pancia in dentro.

Russian twist

Sedetevi tenendo le ginocchia piegate e i piedi appoggati al pavimento. Portate le spalle leggermente indietro e ruotate il bacino verso la parte opposta facendo attenzione a tenere la schiena dritta. Cercate di assumere una posizione comoda contraendo i muscoli addominali e portando la pancia in dentro.

Allungate poi le braccia e fate una torsione del busto prima a destra e poi a sinistra sempre tenendo le gambe ferme.

High plank sulle mani

Sistemati nella posizione di plank con le braccia tese aperte oltre la larghezza delle spalle e le gambe tese. Fate attenzione al vostro respiro e rendetelo regolare mentre mantenete la posizione. Cercate di mantenere la schiena dritta e portate la pancia in dentro come se il vostro ombelico venisse risucchiato.

Low plank

Mettetevi in ginocchio tenendo i gomiti a terra e portate indietro le gambe tenendole molto tese. Appoggiate bene i piedi a terra appoggiandovi sugli alluci per sollevare il bacino facendo sempre attenzione a tenere la schiena dritta e parallela rispetto al pavimento. Portate la pancia in dentro e contraete i muscoli dei glutei. Mantenete la posizione per almeno mezzo minuto.

Side plank braccia tese

Stendetevi su un fianco e successivamente sollevate il fianco da terra appoggiando il peso del corpo su un braccio teso. L’altro braccio deve essere appoggiato sull’altro fianco oppure steso dritto verso l’esterno. I piedi devono essere appoggiati uno sull’altro. Lo scopo dell’esercizio è quello di creare una specie di T con il corpo.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

A che ora è meglio allenarsi? Tutti i consigli

Come eliminare i pidocchi naturalmente: tutti i suggerimenti

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.