Esercizi per diminuire la pancia stando seduti

pancia

Andare in palestra, spesso, ci sottopone ad uno sforzo enorme e, se siamo molto pigri, possiamo finire per abbandonarla. Per questo, c’è chi opta per lo sport in casa. Però, a volte, nemmeno per questo abbiamo tempo (o non vogliamo trovarlo) e, alla fine, lo abbandoniamo. Se sei una di quelle persone pigre per fare qualche addominale, devi sapere che ci sono altri metodi per fare fitness rimanendo seduti, te lo dico io. Non è un allenamento eccessivo però ci sono molti esercizi che ti possono aiutare a diminuire la pancia rapidamente anche quando stai lavorando.

I glutei e l’addome sono facili da allenare a riposo, devi solamente fare un po’ di sforzo, senza, però, muoverti dalla sedia. In questo articolo ti descriviamo tre esercizi per diminuire a pancia stando seduti. I tuoi colleghi al lavoro non se ne accorgeranno di quello che stai facendo, però tu sì che noterai i risultati.

Addominali ipopressivi: cosa sono e a cosa servono

Una tecnica fitness molto diffusa ultimamente è il Low Pressure Fitness, che sono esercizi in cui diminuisce la pressione nella zona su cui si sta lavorando.

Si basano principalmente sulla respirazione. Questi tipi di esercizi per la pancia sono conosciuti come addominali ipopressivi. All’inizio erano utilizzati dalle donne che avevano partorito da poco per recuperare il pavimento pelvico. Tuttavia, a poco a poco, i suoi effetti sono diventati più evidenti e, ultimamente, è una tecnica di fitness molto utilizzata che ci permetterà di avere un ventre piatto. Si possono fare sia in piedi che seduti, al lavoro o quando siamo a casa.

Come fare addominali ipopressivi

Per realizzare gli addominali ipopressivi correttamente, devi seguire queste indicazioni:

  1. Siediti in posizione eretta con i piedi saldi al suolo e la spalla dritta.
  2. Comincia facendo alcuni respiri profondi, prendendo tutta l’aria che puoi e lasciandola poco a poco.
  3. Una volta fatto, trattieni la pancia il più possibile e allunga verso l’alto i muscoli del tronco, fino a sentire tirare i muscoli pelvici. Immagina di indossare un corsetto invisibile che ti stringe e ti obbliga a mantenere il respiro.
  4. Trattieni il respiro e la posizione per almeno 10 secondi.
  5. Dopo lascia l’aria poco a poco.

Realizza questo esercizio tra i 15 e i 20 minuti tre volte a settimana e comincerai ad avvertire i suoi effetti presto.

Anche se non ci credi, un esercizio semplice come questo, fa lavorare la muscolatura profonda degli addominali, dal pavimento pelvico fino alle costole.

Oltre a ridurre il diametro della nostra cintura e della pancia, fa sì che diminuisca la pressione sulla colonna vertebrale, così facendo migliora la nostra postura e diminuiscono i dolori alla schiena.

Trattenere la pancia

Questo è l’esercizio più semplice e forse il più comune e conosciuto. Quando perliamo di ridurre la pancia da seduti è probabile che la prima cosa che ti viene in mente sia trattenere la pancia per un piccolo lasso di tempo. Ed effettivamente questo esercizio consiste in questo, ne più ne meno. Può sembrare molto semplice, però funziona realmente. Questo esercizio deve essere costante, non vale farlo per cinque minuti e una volta alla settimana.

  1. Siediti con la schiena dritta appoggiando i piedi al pavimento.
  2. Metti la pancia in dentro, cercando di spingere l’imbellico dentro.
  3. Mantieni la posizione per 10 secondi e ripetila dalle 10 alle 15 volte.

Dovrai fare questo esercizio varie volte a settimana. La tensione dell’addome fa in modo che lavorino i muscoli e, così facendo, avremo una tonificazione addominale.

Come fare gli innalzamenti delle ginocchia

Elevare le ginocchia aiuta a ridurre la pancia, e, inoltre, si focalizza sui flessori dell’anca.

Per metterli in pratica fai quanto segue:

  1. Siediti sulla sedia con le spalle dritte.
  2. Mantieni l’addome rilassato.
  3. Ora alza la gamba, piegandola in modo che il ginocchio rimanga all’altezza dell’ombellico. Devi avvertire una forza alla pancia per capire se stai facendo correttamente l’esercizio.
  4. Trattieni per 10 secondi e abbassa la gamba.
  5. Dopo ripeti con l’altro ginocchio.
  6. L’ideale è fare una serie da 10 a 20 elevazioni per ogni gamba.

La Swiss ball

Lavori da casa o hai un capo particolarmente originale e permissivo? Allora potresti trovare utile (e divertente!) questa opzione. Chiedi al tuo capo se puoi portare al lavoro una cosiddetta Swiss ball (palla svizzera o fit ball). Si tratta di una grande sfera di gomma, normalmente usata nelle palestre per diversi tipi di esercizi.

Usa la Swiss ball al posto della tua normale sedia. In questo modo, per mantenere la posizione eretta alla tua scrivania, dovrai usare i muscoli addominali, oltre a quelli della schiena e delle gambe.

Bastano 20 o 30 minuti al giorno e noterai subito dei risultati. Provare per credere!

Naturalmente, fai attenzione a scegliere la Swiss ball delle dimensioni giuste per te. La scelta dovrà essere in base alla tua altezza e a quella della scrivania a cui devi arrivare. Scegliere la palla più adatta è fondamentale per evitare posture scorrette e problemi alla schiena.

© Riproduzione riservata
Leggi anche