Ginnastica dolce: esercizi, benefici e consigli

Gli esercizi di ginnastica dolce possono essere svolti direttamente a casa propria; anche gli anziani possono praticarla.

La ginnastica dolce prevede degli esercizi ideali sia per gli sportivi che per i meno allenati; nello specifico viene eseguita soprattutto dalle persone più anziane o da chi soffre di dolori articolari. Il suo svolgimento include dei movimenti lenti e non troppo impegnativi che garantiscono un recupero della flessibilità in tutto il corpo e un miglioramento delle funzionalità dell’apparato respiratorio.

Ginnastica dolce: esercizi

La ginnastica dolce può essere svolta in strutture sportive specializzate, oppure direttamente a casa propria grazie all’esecuzione di alcuni semplici esercizi:

  • In posizione eretta o seduti su una sedia, inclinare il capo verso la spalla destra e poi verso la spalla sinistra per 20 ripetizioni. L’esercizio non prevede movimenti bruschi ed è fondamentale mantenere il corpo rilassato per sciogliere i muscoli del collo.
  • In posizione eretta alzare il ginocchio di una gamba e con l’aiuto delle mani portarlo il più possibile verso al petto.

    Mantenere la posizione per circa 5 secondi e successivamente ripeterla con il ginocchio opposto. Svolgere l’esercizio 8 volte per lato.

  • Restando in piedi portare le mani sulle rispettive spalle e procedere con dei movimenti rotatori in avanti per 10 volte; successivamente eseguirne altri 10 all’indietro.
  • Sedersi sul pavimento con le gambe distese; portare il busto in avanti e cercare di allungare il più possibile le braccia afferrando le caviglie.

    Ripetere l’esercizio per 10 volte. In alternativa, è possibile eseguire il movimento partendo da una posizione eretta.

  • Sdraiarsi sul pavimento assumendo una posizione supina; portare entrambe le gambe il più possibile vicino al petto per 15 ripetizioni.
  • Distendersi a terra con le ginocchia flesse; sollevare lentamente il busto finché le mani non toccano le ginocchia e tornare poi nella posizione di partenza. É importante non inarcare le spalle, inspirare durante la salita ed espirare durante la discesa.

    L’esercizio deve essere praticato per 10 ripetizioni.

Ginnastica dolce: consigli e benefici

La ginnastica dolce può essere svolta comodamente da casa e risulta ideale praticarla per mezz’ora almeno tre volte alla settimana. Inoltre, prima di ogni seduta è necessario fare del buono stretching per riscaldare il corpo ed evitare problemi articolari; segue a fine allenamento una sezione di defaticamento.

I benefici apportati da questo tipo di attività sono molteplici: in particolare, permette lo sviluppo della respirazione, primo elemento di vantaggio. La sua pratica costante permette di sciogliere regolarmente i muscoli donandogli maggiore elasticità; anche la tonicità fisica aumenta e le sue proprietà permettono di ottenere un equilibrio sia fisico che psichico. L’ascolto del proprio corpo, infatti, permette di acquisire maggiore consapevolezza di sé e delle proprie capacità fisiche. Con la ginnastica dolce, la corporatura non viene sottoposta ad uno stress estremo, ma contemporaneamente vengono mosse tutte le aree muscolari del corpo che contrastano l’invecchiamento. Chiunque non sia particolarmente amante dello sport, può adottare questo allenamento per mantenersi in salute; gli anziani e coloro che soffrono di problemi ortopedici risultano i principali destinatari di questo sport.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come rallentare l’invecchiamento con l’alimentazione

Allenare l’interno coscia: esercizi da fare a casa

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.