Follicolite post epilazione: cosa fare e non fare

Cos'è la follicolite? Le cause del disturbo post epilazione e i rimedi.

Spesso capita che dopo esserci depilati che la pelle si arrossi e compaiono dei foruncoli. Quella è la follicolite post epilazione.
Ma quali sono le cause e i rimedi?

Follicolite post epilazione

Prima di tutto bisogna dire che la follicolite è un’infiammazione del follicolo piliforme, più precisamente. Questa la notiamo per la presenza di brufoli, arrossamenti, pustole a volte anche con del pus.

Queste infiammazioni si diversificano in base alla causa che scatena l’infiammazione. Questi si dividono in infettive e non infettive.
L’epilazione può causare o anche solo peggiorare la follicolite già in corso. E come abbiamo detto possono essere diverse le cause e diversi i tipi di follicolite che si presentano, più o meno gravi.

Cause

Prendendo in esame la follicolite dovuta alla post epilazione, ci sono in particolare 3 tipi di infiammazioni che possono presentarsi.

La sicosi della barba interessa gli uomini e peggiora appunto quando si rasa la barba. Questa è un’infezione causata dallo staphylococcus aureus e quando si presenta, bisogna stare attenti a rasarsi, anzi ancora meglio sarebbe non rasarsi proprio.

La tinea barbae non è grave di solito. Si presenta con delle lesioni superficiali ed è provocata da un fungo infettivo. Solo in casi rari può prendere strati del derma più profondi.

La pseudofollicolite, infine, non è una vera e propria follicolite.

Si tratta dei classici peli incarniti. Questa può presentarsi sia negli uomini che nelle donne e si manifesta con degli arrossamenti.

Rimedi

I rimedi per curare la follicolite sono vari. Ci sono cure naturali per le forme più lievi, fino ad arrivare a cure farmacologiche se si manifestano infezioni più gravi.

Rimedi naturali

Tra i rimedi naturali ci sono quelli fitoterapici, simili a quelli che si usano contro l’acne.

Molto utili possono essere delle creme antinfiammatorie e lenitive.

Si possono poi fare degli impacchi di argilla o con degli oli essenziali o ancora con acqua e sale che disinfetta. Importante poi lavarsi con acqua e succo di limone.

Cure farmacologiche

Se l’infiammazione non passa con le cure naturali, bisogna assolutamente contattare il medico curante, che dopo avervi visitato vi darà dei farmaci appositi per curare l’infiammazione.

Quindi saranno prevalentemente dei farmaci antinfiammatori o cortisonici. Se poi l’infiammazione diventa infettiva bisogna necessariamente assumere degli antibiotici come la ciprofloxacina o la dicloxacina.

Cosa non fare

Assolutamente da non fare è depilarsi di nuovo. Evitare assolutamente di sudare, quindi non fate sport o non frequentate ambienti troppo caldi. Non mettere indumenti aderenti o sintetici che possono provocare irritazione. Non ignorare o trascurare gli arrossamenti della pelle e i foruncoli, sottovalutando il problema. Non trascurare l’igiene, ma neanche utilizzare dei saponi troppo aggressivi che possono avere l’effetto contrario. Infine, se ci sono delle pustole, non scoppiatele!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Colazione estiva dietetica: consigli per il pasto più importante

Lenti a contatto: giornaliere o mensili?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.