Frutta e verdura per ridurre malattie e mortalità: benefici e proprietà

Per prevenire malattie gravi e ridurre i rischi di mortalità precoce, è necessario mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura al giorno

Seguire un’alimentazione sana e bilanciata e mangiare tanta frutta e verdura è un ottimo modo per ridurre i rischi di morte prematura e malattie gravi. A dimostrarlo, vi sono diversi studi scientifici.

Gli effetti benefici di frutta e verdura su malattie e mortalità

Tutti gli esperti consigliano di consumare almeno cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, non solo per rimanere in forma ma anche per prevenire patologie gravi come tumori e malattie cardiovascolari.

Frutta e verdura, infatti, sono un’ottima fonte di fibre vegetali, utili a mantenere il benessere dell’intestino. Le fibre non solo riducono il senso di fame e permettono di non prendere peso, ma aumentano anche la massa delle feci, favorendo così la peristalsi e la corretta evacuazione.

L’azione benefica di frutta e verdura, però, non finisce qui. Esse, infatti, svolgono anche una preziosa azione antiossidante sulle cellule del corpo, facendole invecchiare meglio e più lentamente. In particolare, sono le vitamine A, C ed E le antiossidanti per eccellenza che contrastano efficacemente l’azione dei radicali liberi, proteggendo le cellule e prevenendo malattie come l’aterosclerosi, ossia la degenerazione della parete dei vasi sanguigni.

Un altro effetto interessante e prezioso per la nostra salute, possibile grazie all’assunzione quotidiana di frutta e verdura, consiste nell’aiutare le cellule a riprodursi riducendo il rischio di errori.

I principi nutritivi contenuti nei vegetali, infatti, aiutano i nostri geni a lavorare meglio, evitando così errori di trascrizione di DNA che possono portare allo sviluppo di tumori maligni.

L’acido folico, per esempio, contenuto nell’insalata e negli spinaci, interviene nei processi di riparazione del DNA cellulare, riducendo la possibilità che si verifichi un danno. Gli acidi grassi a catena corta, invece, favoriscono la corretta trascrizione del materiale genetico, facilitando la morte programmata delle cellule “critiche”, che potrebbero avere problemi al momento della loro duplicazione, rischiando di trasformarsi in cellule tumorali.

Frutta e verdura contro malattie e mortalità: lo studio

Sono stati fatti numerosi studi riguardo gli effetti benefici esplicati sul nostro organismo da frutta e verdura. Una ricerca internazionale effettuata dall’Università di Adelaide ha mostrato per la prima volta che una cattiva alimentazione, caratterizzata da mancanza di frutta, verdura e cereali integrali, è associata allo sviluppo di molteplici malattie croniche nel corso del tempo.

Dopo aver analizzato salute, dieta e stile di vita di più di 1000 persone nel corso di un periodo di cinque anni, i ricercatori hanno riscontrato che la percentuale di persone con più di una malattia cronica è aumentata dal 14% al 34% in cinque anni. I soggetti a più alto rischio erano proprio coloro che hanno seguito una dieta sbilanciata e scorretta, mangiando pochi cereali, frutta e verdura fresche.

Non solo, lo studio ha dimostrato il ruolo fondamentale dei micronutrienti nella protezione contro le malattie, come vitamina C, fosforo, magnesio, ferro, potassio e vitamina B1.

Frutta e verdura contro malattie e mortalità: i consigli

Per godere di ottima salute, prevenire malattie gravi e abbassare i rischi di mortalità precoce, è necessario seguire alcuni semplici consigli. È preferibile mangiare vegetali freschi almeno cinque volte al giorno, utilizzandoli in preparazioni dolci e salate, come torte, biscotti, zuppe, centrifughe. Inoltre, si consiglia di mangiare almeno due volte a settimana una buona zuppa a base di cereali e legumi.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Foglie d’alloro per contrastare ipertensione e insonnia

Olio di baobab contro le rughe: proprietà e come utilizzarlo

Leggi anche
Contents.media