Notizie.it logo

Gambe pesanti: le cause, i rimedi e gli effetti sul sistema circolatorio

gambe pesanti

Alla base della sensazione di gambe pesanti c'è una sensazione di particolare stanchezza muscolare: tutti le cause e i rimedi.

Chi a fine di una giornata di lavoro, dopo ore seduto non ha provato la spiacevole sensazione di gonfiore alle gambe? Sentirsi talmente stanchi da far fatica a camminare o salire i gradini, sentire il bisogno di sedersi, questi sono solo alcuni degli effetti collaterali del gonfiore alle gambe al di là dello sgradevole inestetismo di avere le gambe gonfie. Un disturbo frutto della stanchezza ma anche di specifiche patologie mediche legate al sistema circolatorio, caratterizza prettamente il mondo femminile varia e si accentua con l’alternarsi delle stagioni e in presenza di distinte concause.

Gambe pesanti: quali sono le cause

Il gonfiore alle gambe è concretamente causato dal mancato deflusso del sangue all’interno delle vene, il sangue ristagna e le gambe si gonfiano, al gonfiore si unisce un arrossamento dell’area interessata, bruciore e dolore.

Epicentro del dolore sono i piedi ma il gonfiore si estende per tutta la gamba salendo su per le cosce. Patologiche e fisiologiche sono le cause alla base del gonfiore delle gambe.
Nel trattare delle cause patologiche sicuramente ne sono potenzialmente affetti tutti i soggetti che hanno disfunzioni del sistema circolatorio, renale, soffrono di problemi arteriosi o disturbi di carattere ormonale o del sistema immunitario.
Circa le cause fisiologiche il problema delle gambe gonfie interessa, in particolare, il mondo femminile, ad esempio le donne in stato di gravidanza ne sono affette, ciò è dovuto all’incremento di peso, il quale incide sulla postura ed affatica il sistema circolatorio.
il sovrappeso o l’impiego di scarpe eccessivamente basse o tacchi a spillo o abiti stretti tali da limitare il deflusso del sangue.
Una vita sedentaria è, altresì, un’ulteriore causa fisiologica per eccellenza del gonfiore alle gambe, dover essere costretti ore seduti o a stare a letto o ore in auto rallenta la circolazione del sangue e il normale deflusso arterioso.
Seguono una dieta ad alto contenuto di sodio e il mancato riposo notturno.


Quali sono i rimedi

Nel trattare di come porre rimedio alle gambe pesanti, va subito premesso che nel caso il gonfiore sia dovuto a cause patologiche, il gonfiore andrà eliminato seguendo un trattamento farmacologico, sotto la vigilanza del proprio medico di fiducia o dello specialista.
Diverse sono le pomate, gli integratori o i farmaci per la defluidificazione del sangue che permettono di contrastare la pesantezza alle gambe e il dolore.
Altresì, diverso è il discorso laddove le gambe pesanti abbiano natura fisiologica, in tal caso è possibile cercare di porvi rimedio attraverso una serie di accorgimenti pratici, mutando il proprio stile di vita e rimedi naturali.
Se il gonfiore deriva dal sovrappeso, opportuno è perdere qualche chilo e seguire una dieta a bassa contenuto di sale ma ricca di magnesio, potassio e minerali preferendo alimenti come frutta e verdura.

Il consumo di cibi e bevande ad alto contenuto di minerali ed acqua consentono di combattere la ritenzione idrica concausa delle gambe pesanti.
Se, tuttavia, la pesantezza alle gambe è legata ad una vita sedentaria, è consigliabile cambiare le proprie abitudini, cercando di camminare anziché prendere per forza l’auto, stare in piedi e non seduti tutti il giorno, e, qualora si possa fare esercizi tesi a stimolare la circolazione del sangue, in palestra o in casa.
Quanto ai rimedi della nonna, quelli fa da te, da fare in casa per alleviare il dolore da gambe pesanti e gonfie, è efficace porre i piedi a bagno in acqua fredda, creare degli impacchi a base thè o camomilla, massaggiare la coscia in modo da stimolare la circolazione del sangue.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche