Gambe stanche e pesanti? 6 regole per ritrovare la leggerezza

Le gambe stanche e pesanti sono un problema per molte donne. Vogliamo suggerirvi alcuni segreti per ritrovare leggerezza agli arti inferiori.

Le gambe stanche e pesanti sono un problema per molte donne. In estate poi il caldo peggiora la situazione. A volte il fastidio è molto grande e continuare a stare in piedi diventa un’impresa. Le principali cause che portano ad avere gambe appesantire sono lo stare a lungo sedute oppure rimanere in piedi per molto tempo nella stessa posizione.

Questi due fattori contribuiscono a una cattiva circolazione del sangue e alla ritenzione idrica. In questo articolo vogliamo suggerirvi alcuni segreti per alleviare il problema e ritrovare leggerezza agli arti inferiori.

Gambe stanche e pesanti: come intervenire

Esistono alcune buone pratiche da seguire per alleviare la pesantezza e la stanchezza delle gambe. Vogliamo suggerirvi quelle che per noi sono le più utili per sentirsi finalmente più leggere.

6 segreti per ritrovare leggerezza

Advertisements

1. Bere molta acqua

Bere molta acqua è uno dei più importanti segreti per combattere la pesantezza delle gambe. Per favorire la circolazione si consiglia di bere non meno di 1,5 litri di acqua al giorno. Ovviamente anche le tisane sono di grande aiuto. Si possono utilizzare infatti ingredienti naturali come la centella o l’ananas che possono dare una mano a combattere il gonfiore degli arti inferiori.

2. Curare l’alimentazione

I liquidi necessari per restare in salute possono essere introdotti anche tramite frutta e verdure. Un’alimentazione ricca di vitamina C e di bioflavonoidi (agrumi, kiwi, ananas, frutti rossi) è in grado poi di aiutare il benessere della circolazione.

Sarebbe bene evitare di consumare cibi molto salati o piccanti perché si rischia di aumentare eccessivamente la ritenzione idrica.

3. Mantenersi in movimento

È fondamentale evitare di rimanere nella medesima posizione troppo a lungo, ciò vale sia per quando si sta seduti che quando si sta in piedi.

È bene infatti muovere regolarmente le gambe in modo da migliorare il flusso sanguigno. Per questo motivo, chi fa un lavoro sedentario che lo costringe a passare molto tempo alla scrivania, dovrebbe alzarsi circa ogni 30 minuti in modo da sgranchire le gambe.

Praticare regolarmente attività fisica è certamente un bene per la salute dei nostri arti inferiori. Sono consigliate in particolare le passeggiate, la bicicletta e il nuoto.

4. Attenzione all’abbigliamento

È bene evitare d’indossare pantaloni stretti, leggings attillati e in generale capi molto aderenti. Questo perché abiti che stringono al polpaccio impediscono al muscolo di contrarsi e bloccano il flusso di sangue. In generale sono da preferire le fibre naturali come il cotone.

Un altro consiglio è quello d’indossare calze elastiche riposanti per migliorare la circolazione venosa quando si è costretti a stare seduti a lungo in spazi ridotti.

La regola di non indossare abiti stretti vale anche per le scarpe. Il collo del piede è infatti un punto fondamentale per il venoso. Indossare scarpe troppo basse o troppo alte provoca danni non solo alle gambe, ma anche alla colonna vertebrale. Bisognerebbe portare scarpe con 3-5 cm di tacco.

5. Dormire con le gambe sollevate

Dormire con i piedi leggermente sollevati aiuta a dare sollievo alle gambe stanche e pesanti. Proprio come per le caviglie gonfie, anche in questo caso tenere un cuscino sotto alle gambe quando si va a dormire aiuta a migliorare la circolazione del sangue.

6. Evitare l’acqua troppo calda

Per dare sollievo e sgonfiare, è possibile passare un getto di acqua fredda sulle gambe quando si fa la doccia. Per avere migliori risultati, si consiglia di far scorrere il getto dalle caviglie fino alle cosce.

In ogni caso vanno evitati i bagni molto caldi. Il calore infatti favorisce la dilatazione delle vene, che può rendere più difficile il flusso di sangue attraverso le gambe.

Segnaliamo che su amazon è possibile ordinare vari rimedi contro le gambe stanche. Di seguito vi indichiamo i 2 più acquistati dalla community.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Succo di melograno: proprietà benefiche e controindicazioni

Cibi ricchi di omega 3: quali sono i consigliati?

Leggi anche
Contents.media