Succo di melograno: proprietà benefiche e controindicazioni

Considerato da molti un ottimo rimedio naturale contro numerose malattie, scopriamo quali i benefici e le controindicazioni del succo di melograno.

Dal frutto di un melograno maturo si ottiene un succo molto buono dal colore rosso acceso. Si caratterizza per essere ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. È certamente possibile acquistarlo nei supermercati, ma si può realizzare in maniera molto semplice anche direttamente a casa. La cosa fondamentale, per poter assorbire tutte le sostanze nutritive del frutto, è berlo non appena spremuto.

Scopriamo allora quali sono i benefici e le controindicazioni del succo di melograno.

Benefici del succo di melograno

Il succo di melograno è ricco di vitamina C, K e del gruppo B. Si tratta di un’ottima fonte anche di antiossidanti, proteine e carboidrati, inoltre ha un alto contenuto di potassio e di altri minerali. Ha davvero poche calorie, per questo risulta indicato anche per le diete ipocaloriche. Contiene grandi quantità di tannino, una sostanza con proprietà astringenti, antinfiammatorie e antibatteriche.

Il frutto del melograno è ricco di antiossidanti, di conseguenza la sua assunzione permette di combattere i segni del tempo mantenendo giovane l’organismo. Contribuisce anche al rinnovamento cellulare e favorisce la riparazione dei tessuti.

Il succo di melograno è in grado anche di proteggere il fegato e i reni da eventuali agenti nocivi. È stato riconosciuto capace poi di contrastare le infezioni nel nostro organismo.

Antitumorale naturale

L’acido ellagico contenuto nel succo di melograno è un antiossidante naturale e previene la comparsa della Tenia Solium (comunemente conosciuta come verme solitario).

Questo polifenolo contenuto nel succo di melograno viene ritenuto da molti studiosi in grado di contrastare le cellule cancerogene, portandole alla morte.

In particolare sembra poter aiutare nella prevenzione dei tumori alla prostata. Questa azione è dovuta proprio alla combinazione dall’acido ellagico e dei i flavonoidi, anch’esse sostanze antiossidanti presenti in grandi quantità nel succo di melograno. Numerosi studi hanno anche evidenziato come il succo si melograno aiuti a prevenire anche i tumori ai polmoni, al seno e alla pelle.

Il melograno fa bene al cuore

Bere la spremuta di melograno aiuta il cuore a restare in salute. Agisce infatti sul sistema cardiocircolatorio contrastando sia l’ispessimento arterioso che la formazione delle placche aterosclerotiche. Aumenta poi il colesterolo buono presente nel sangue e aiuta a mantenere la pressione bassa prevenendo in tal modo i problemi dell’ipertensione.

Controindicazioni della spremuta di melograno

Il succo di melograno ha moltissimi benefici e alcune controindicazioni. In particolare, secondo alcune ricerche fatte in laboratori scientifici, sembra che il melograno possa interferire con i farmaci antidepressivi. Va detto comunque che non ci sono ancora stati casi accertati, si tratta quindi di una ipotesi. È invece certo il fatto che questo frutto interferisca con antinfiammatori e farmaci per l’ipertensione, perciò è assolutamente sconsigliato per chi assume questo tipo di medicinali.

Bere troppo succo di melograno porta a mal di testa, sonnolenza e difficoltà a respirare. In alcuni casi è stato riscontrato anche un senso di vertigini e si ritiene che esagerare con l’assunzione di questo frutto possa portare addirittura a una intossicazioni.

Come per ogni alimento, esisto persone che possono essere allergiche al melograno. Proprio per questo è importante evitare di bere la spremuta di melograno nel caso di allergia già conosciuta verso questo frutto.

Per chi volesse provarlo, ricordiamo che su amazon è possibile ordinare i migliori succo di melograno.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sudorazione eccessiva: cause e rimedi per evitare imbarazzi

Gambe stanche e pesanti? 6 regole per ritrovare la leggerezza

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.