Gli osteopata: chi sono, cosa curano e cosa studiano

Osteopata che esegue manipolazione

L’osteopata è una figura specializzata in osteopatia, ossia nella diagnosi e cura dei disturbi relativi ai problemi delle ossa e quindi della mobilità.

Osteopata

L’osteopata è una figura specializzata in osteopatia, ossia nella diagnosi e cura dei disturbi relativi ai problemi delle ossa e quindi della mobilità. L’osteopata tratta attraverso tecniche di manipolazione lesioni funzionali reversibili. In poche parole ci si può rivolgere a questa figura in casi di strappi muscolari, contusioni e dolori articolari non causati da presenza di fratture o tumore.

Chi sono

Gli osteopata sono figure professionali, dal 2007 riconosciute anche dal ministero della sanità, che si occupano, attraverso tecniche di manipolazione, della cura di problematiche cliniche relative all’apparato osteo articolare. Gli osteopata, sono specialisti esperti in osteopatia. L’osteopatia è una medicina non convenzionale, in quanto non prevede l’uso di farmaci nei trattamenti. E’ una disciplina olistica che mira ad individuare la causa di fondo per risolvere il problema di salute, in assenza di gravi patologie come il tumore.

Hanno il compito di potenziare le condizioni psicofisiche, in quanto considerano l’organismo unito nel corpo, nella mente e nello spirito. Per gli osteopata ogni parte del nostro corpo è legata all’altra. Focalizzando l’attenzione sulla struttura scheletrica, aiutano il paziente a ritrovare uno stato di equilibrio e benessere. Il tutto attraverso l’uso delle mani. Non prescrivono mai farmaci, ma molto spesso fanno da sostegno a terapie mediche già in uso, per migliorare le condizioni del paziente. Ci si può rivolgere all’osteopata anche per patologie riguardanti i neonati come ad esempio in presenza di coliche o rigurgito oppure in presenza di disturbi del sonno.

Cosa curano

Gli osteopata sono specialisti a cui si possono rivolgere persone di tutte le età, per trovare una soluzione atta a risolvere tutte quelle problematiche legate ai dolori articolari e muscolari di varia natura. Come può essere ad esempio uno strappo muscolare, oppure un dolore al collo, una contusione alla caviglia, un dolore intercostale.

In affiancamento ad una terapia farmacologia o come rimedio prima di ricorrere alla stessa.

Ci si può rivolgere a questa figura professionale, anche nel caso si soffra ad esempio di cervicale. Il trattamento avviene, attraverso particolari tecniche di manipolazione a cui il paziente viene sottoposto nelle varie sedute con l’osteopata. Ci si può rivolgere a questi specialisti anche per curare disturbi come l’emicrania, o problemi legati alla digestione inoltre l’osteopatia può essere un valido aiuto per tenere sotto controllo l’ansia.

Gli osteopata possono intervenire nel curare disturbi che riguardano l’apparato respiratorio ed uditivo, intervenendo in casi di rinite o sinusite o nel caso di presenza di acufeni o abbassamento di voce. In collaborazione con altri specialistici possono dare supporto ad esempio in caso di problemi ai denti, oppure in caso di problemi cardiocircolatori, oculari, genitali. gastrointestinali. L’osteopata riequilibra tutte le funzioni vitali a scopo curativo e soprattutto preventivo.

Aiuta a ritrovare il giusto equilibrio agendo soprattutto sulla struttura ossea.

Cosa studiano

Si può divenire osteopata in due modi, o dopo aver fatto un percorso di studi in campo medico integrando a suddetta formazione la specializzazione quinquennale in Osteopatia, che ricordiamo essere una disciplina olistica, oppure attraverso un percorso di studi di 5 anni dedicato solo a questa materia, in questo caso si parte da zero, senza basi mediche. ma si può ugualmente diventare osteopata. In entrambi i casi il percorso formativo prevede lo studio di materie di base che riguardano elementi di anatomia, biologia, fisica legata al corpo umano, chimica, biochimica, psicologia generale e sociologia, diagnostica per immagini semiotica medica, microbiologia ed igiene, inglese.

Proseguendo il percorso formativo ci si addentra nello studio della osteopatia vera e propria, si studiano materie come fisiologia articolare e biomeccanica, anatomia palpatoria, topografica funzionale, principi e filosofia osteopatica. In seguito si passa allo studio dell’osteopatia in ambito cranio sacrale, muscolo scheletrico, viscerale, miofasciale.

Durante il percorso formativo si studiano inoltre elementi di reumatologia, ortopedia e traumatologia, malattie dell’apparato respiratorio, malattie dell’apparato cardio vascolare, malattie psichiatriche e neuropsichiatriche infantili, malattie del sistema nervoso, pronto soccorso, dietetica e scienza della nutrizione, medicina legale e deontologia. elementi di medicina fisica e riabilitativa, elementi di odontoiatria, neurofisiologia e neuroanatomia, elementi di malattie dell’apparato visivo, medicina dello sport, farmacologia, elementi di pediatria generale e specialistica, elementi di gastroenterologia, malattie del sistema nervoso, nefrologia, elementi di ginecologia ed ostetricia, elementi di endocrinologia.

Il percorso formativo come potete notare è molto ricco di nozioni e molto complesso, si conclude con una vera e propria tesi di laurea. Dopodiché la figura formatosi può a tutti gli effetti esercitare la professione di osteopata. Solitamente aprendo uno studio privato. Il che comporta un costo più alto a seduta per il paziente. Tuttavia oggi sempre più gente si rivolge a figure del genere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Cyclette Diadora Swing Evo
119 €
219 € -46 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband With Heart Rate Monitor
29.99 €
41.67 € -28 %
Compra ora
Myprotein Active Women Vegan Blend™ - 1kg - Sacchetto - Mela ...
19.77 €
Compra ora
Phytogarda Phyto Garda In Forma Riduci Carboidrati Dispositivo ...
25.08 €
29.5 € -15 %
Compra ora