Grano saraceno: proprietà e valori nutrizionali

Il grano saraceno è un ottimo alimento da inserirei in una dieta bilanciata e sana.

Il grano saraceno, detto anche grano nero, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Poligonacee. Il grano saraceno, quindi, non è un cereale, come spesso di tende a credere. Questa pianta è molto utilizzata nelle cucine tradizionali di tutto il mondo. Ciò ha fatto sì che il grano saraceno venisse catalogato come cereale, anche se non lo è.

Questa pianta ha notevoli proprietà nutrizionali e apporta importanti benefici per la salute.

Le qualità del grano saraceno

Perfetto per la celiachia e il diabete

Il grano saraceno possiede tutte le caratteristiche nutritive di un cereale e di un legume, pur non essendolo davvero. Essendo composto principalmente da amido, è un alimento facilmente digeribile. Il grano saraceno è adatto a tutte le diete, anche a quelle per persone affette a celiachia.

È infatti usato di frequente in alimenti gluten-free, come pasta, pane e dolci. Il grano saraceno è perfetto anche per chi soffre di diabete. Avendo un indice glicemico basso, pari a 50, aiuta a tenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue.

Ricco di vitamine e minerali

Tra i preziosi minerali e vitamine contenuti nella pianta, ci sono ferro, zinco, rame, potassio, selenio, magnesio. È ricco anche di vitamine del gruppo A, B (come B1, B2, B3, B5, B6) e J.

Questo potente mix nutrizionale lo rende un alimento ideale per i mesi più freddi dell’anno, o quando si ha più bisogno di energia. Il magnesio e il potassio riducono la pressione sanguigna e aiutano nel corretto funzionamento di muscoli e nervi. Il selenio, lo zinco e il rame sono oligoelementi che contribuiscono al buon funzionamento della tiroide, regolano l’insulina e aiutano in caso di anemia e infiammazioni virali. Le vitamine, invece, proteggono gli occhi e mantengono la pelle sana.

Inoltre sono l’ideale per combattere stress, malumore e stanchezza cronica.

Prezioso antiossidante

Il grano saraceno è ricco di antiossidanti, come la rutina e i tannini, che aiutano a rinforzare le pareti dei capillari. Oltre a questo, rutina e tannini svolgono un’azione antiossidante che protegge l’organismo dagli effetti dannosi dei radicali liberi. Inoltre, i fitonutrienti proteggono dalle malattie. Altre sostanze di cui il grano saraceno è ricco sono i flavonoidi come la vitexina, la isovitexina, la isorientina e la quercetina.

Ottimo contro il colesterolo

Questa pianta, se consumata abitualmente, aiuta a combattere il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue favorendo un migliore apporto di colesterolo buono (HDL) su quello totale. La presenza di rutina aiuta a ridurre il rischio di emorragie, favorendo in questo modo il sangue è più fluido, e si prevengono patologie quali infarto e ictus.

Energizzante naturale

Essendo un alimento ricco di sali minerali e amminoacidi, è un alimento energizzante perfetto. Per questo il grano saraceno è perfetto per chi pratica sport e per chi soffre di stati di affaticamento. Inoltre, possiede caratteristiche galattologhe: è in grado di stimolare la produzione di latte, elemento utilissimo per le mamme che allattano il proprio figlio.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cetriolo: proprietà e valori nutrizionali

Ernia del disco: cause, sintomi, trattamenti e cure

Leggi anche
  • olio essenziale di rosmarino come prepararloOlio essenziale di rosmarino fai da te: come prepararlo

    Olio essenziale: come preparare quello di rosmarino

  • proprietà dimagrantiTisana mela e cannella: i benefici

    Tisana mela e cannella: i benefici dimagranti.

  • chetogenica per 21 giorniDieta chetogenica dei 21 giorni: come seguirla

    21 giorni di dieta chetogenica, il menu

  • dieta dissociata: come seguirlaQuando è consigliata la dieta dissociata?

    Tutte le regole della dieta dissociata: quando è consigliata

Contents.media