L’inappetenza: cos’è e come risolverla

Se avverti una riduzione dell'appetito, devi prestare attenzione alle cause: potrebbe essere qualcosa di importante.

L’inappetenza, ovvero la perdita di appetito e fame, può manifestarsi per diverse cause ma, fortunatamente, sono disponibili molteplici rimedi. L’inappetenza è un disturbo piuttosto diffuso in tutte le persone. Sostanzialmente è la perdita o la riduzione dell’appetito. Non si tratta di un vero e proprio disturbo patologico come l’anoressia, ma si tratta spesso di una situazione transitoria.

Infatti l’inappetenza non può essere considerata una malattia, in quanto si presenta di frequente in estate, a causa del caldo.

Ovviamente esistono tantissime cause che possono provocare inappetenza, molte delle quali sono anche patologiche. Anche i farmaci possono causare inappetenza. Questo disturbo si manifesta frequentemente nei bambini. Fortunatamente se hai avuto una diminuzione dell’appetito e della fame puoi seguire diversi pratici consigli per risolvere questo problema.

Inappetenza: cause e rimedi

Tra le cause principali dell’inappetenza ci sono tantissime problematiche patologiche. La riduzione della fame può essere causata anche da una banale influenza. In alcune malattie in cui è più facile incontrare questo sintomo, sono: l’insufficienza renale e insufficienza cardiaca, l’epatite, disturbi del metabolismo, hiv, febbre o gastroenteriti. Poi ci sono altre cause che se non possono essere classificate come vere e proprie patologie, ma sono disturbi delle nostre abitudini quotidiane.

L’inappetenza può essere causata infatti dall’uso di droghe e dall’abuso di alcool. Anche alcuni stati psicologici possono indurre una riduzione dell’appetito: depressione, ansia e stress. L’insonnia e i cambi di stagione possono influenzare i nostri livelli di appetito.

Infine può essere causata anche da numerosi farmaci, ad esempio gli antibiotici. In caso di tumori, quasi tutte le cure comportano, tra gli effetti collaterali, sintomi di inappetenza.

Chemioterapia e radioterapia, infatti, rendono frequente questo disturbo. Inoltre ci sono le cause fisiologiche come l’invecchiamento, la gravidanza

Rimedi per l’inappetenza

Per risolvere questo problema è possibile ricorrere ad alcuni piccoli rimedi che possono fare la differenza. Intanto assicurati di seguire una dieta equilibrata che non ecceda in proteine. Queste ultime infatti, possono indurre uno stato di riduzione dell’appetito. Privilegiare cibi sani e calorici, nel caso questi non fossero sufficienti è possibile ricorrere anche a integratori alimentari prescritti da un dottore. Anche il numero di pasti può essere un fattore importante: meglio fare più pasti al giorno e più piccoli. Importante anche mantenere un certo equilibrio fisico: fare sport aiuta moltissimo ad aumentare il senso di fame.

Nel caso i tuoi disturbi siano dovuti reazioni del tuo organismo, assicurati di non avere intolleranze o allergie a eventuali alimenti. Se assumi farmaci comunica questa tua inappetenza al dottore, magari è un effetto collaterale.

Ci sono invece casi in cui per l’inappetenza è bene consultare un medico. Quando, ad esempio, si presentano anche altri sintomi come diarrea, tachicardia, vomito o nausea. Un dottore poi potrà controllare il peso corporeo: quando ci si trova in uno stato di sottopeso è importante analizzare a fondo le cause che ci hanno portato qui.

Scritto da Amos Granata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Perché non ci preoccupiamo del colesterolo alto?

Attacchi d’ansia: tutto quello che devi sapere

Leggi anche
  • carenza serotoninaCarenza di serotonina: i sintomi e i rimedi naturali

    La carenza di serotonina può essere curata utilizzando rimedi naturali come la rhodiola rosea e integratori di acido folico

  • Cosa accade al metabolismo con l'etàMetabolismo: cosa succede con l’avanzare dell’età

    Con l’avanzare dell’età il nostro corpo subisce, inevitabilmente, dei cambiamenti. Scopriamo quali e cosa accade al nostro metabolismo

  • equilibrio intestinaleCome sviluppare l’equilibrio intestinale

    Per sviluppare l’equilibrio intestinale nel migliore dei modi è necessario seguire semplicemente alcuni semplici accorgimenti: scopriamo i più importanti.

  • mal testa prima cicloMal di testa forte prima del ciclo: i rimedi naturali

    Tra i rimedi naturali efficaci contro il mal di testa forte prima del ciclo ci sono la valeriana, la melissa e il salice bianco

Contents.media