Cause e rimedi dell’indigestione: tutti i consigli

L'indigestione è un problema che riguarda molte persone e può avere diverse cause. Scopriamo anche quali sono i sintomi e i rimedi del problema.

L’indigestione è un problema abbastanza frequente e può avere varie cause anche se la maggior parte delle volte dipende da ragioni banali come un pasto eccessivamente abbondante o dal consumo troppo rapido del cibo. Scopriamo tutti i dettagli su questo fastidio e impariamo a conoscerlo meglio.

Cause dell’indigestione

Le cause dell’indigestione possono essere numerose. Tra le più frequenti ci sono il consumo di pasti eccessivamente abbondanti, soprattutto se composti da pietanze troppo grassi ed elaborati, e anche il mangiare in maniera troppo rapida. Anche mangiare cibi acidi o piccanti e assumere troppo alcool, caffè e bevande gassate provocano problemi di digestione e dolori di stomaco. Dovrebbero fare attenzione anche coloro che assumono frequentemente farmaci che irritano lo stomaco come antibiotici e antinfiammatori (FANS).

In alcune occasioni, anche il forte stress e la depressione possono portare a problemi di stomaco. La digestione infatti diviene difficoltosa perchè lo stomaco si dilata maggiormente, provocando una fastidiosa sensazione di gonfiore e produce succhi gastrici.

Alcune rare volte, l’indigestione può essere il sintomo di un disturbo specifico dell’apparato digerente come ad esempio gastrite, ulcera, calcoli biliari, colon irritabile, colecisti e pancreatite.

Sintomi

I sintomi dell’indigestione sono piuttosto numerosi e si riconoscono facilmente.

Tra questi spiccano il mal di stomaco, il dolore e la tensione addominale, la sensazione di pienezza e il gonfiore all’addome. Anche il bruciore di stomaco e il reflusso gastrofageo sono frequenti, così come una leggera nausea.

Nei casi più gravi i sintomi divengono più forti e sono spesso accompagnati da eccessiva salivazione, mal di testa ed elevata sudorazione con sudore freddo.

Rimedi

Quando si tratta di un’indigestione occasionale, i rimedi utili possono essere diversi.

I farmaci antiacido, come quelli a base di calcio e magnesio, due sostanze in grado di neutralizzare l’eccesso di acidi gastrici e di conseguenza i dolori e il bruciore di stomaco. Quando i sintomi delle indigestioni diventano frequenti, si possono utilizzare dei farmaci specifici che il medico valuterà in base alle esigenze dei pazienti.

Vi suggeriamo anche di impegnarvi a consumare i pasti in maniera più lenta e non mangiare alimenti troppo pesanti che implicano una digestione troppo lunga.

Risulta essenziale anche evitare di leggere e usare lo smartphone mentre si mangia in quanto questo impedisce di concentrarsi sulla masticazione e si tende a mangiare molto di più quando si è distratti.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stile di vita sedentario: l’alimentazione giusta per la salute

Le migliori tisane per combattere il mal di gola

Leggi anche
Contents.media