I migliori integratori naturali per la pelle secca

Contro la pelle secca si possono utilizzare diversi integratori naturali. Scopriamo quali sono quelli in grado di donare sollievo alla cute.

Esistono numerose creme e oli specifici in grado di idratare la pelle secca in modo efficace, ma è possibile dare nuova vita alla pelle anche dall’interno. Gli integratori naturali contro la pelle secca possono essere sia alimentari che erboristici e sono molto utili per migliorare la salute della cute e la sua elasticità.

Scopriamo quali sono i migliori.

Integratori naturali contro la pelle secca

Tra gli intergratori naturali contro la pelle secca risultano molto utili il silicio organico che è fondamentale per rigenerare a fondo la pelle: consigliamo di assumerlo nella sua forma organica per avere maggiori benefici. Potete assumere anche integratori a base di collagene allo scopo di migliorare la consistenza e la fermezza della pelle. Il collagene è una proteina fondamentale non solo per la cura della pelle, ma anche per i nostri muscoli e le nostre articolazioni.

Advertisements

Consigliamo di assumere il collagene soprattutto a partire dai 40 anni.

Vi consigliamo di assumere anche integratori di vitamina C: si tratta di uno dei migliori rimedi naturali contro la pelle secca e inoltre permette di rivitalizzare e donare luminosità alla cute. Dovete non esagerare con questo tipo di integratori, infatti è bene assumere piccole quantità di vitamina C pura per non avere controindicazioni. Tra gli effetti collaterali principali dovuti a un dosaggio eccessivo di questa vitamina c’è la sua riduzione di efficacia dal momento che, in caso di un’assunzione improvvisa di una dose troppo elevata, il corpo eliminerà l’eccesso tramite l’urina.

Alimenti contro la pelle secca

La frutta ricca di vitamina C è essenziale per la salute della pelle secca e spenta. Questa sostanza è contenuta in grandi quantità all’interno degli agrumi (limone, arancia, pompelmo, mandarino) e dei frutti rossi (fragole, more, lamponi). Anche il ginseng è una pianta medicinale in grado di rinfrescare e inumidire la pelle che tende a diventare secca. Risulta essere molto utile per le persone anziane ed è necessario prenderla per 15 giorni e si può ripetere il trattamento ogni due o tre mesi.

Il ginko bilboa, da consumare come infuso o estratto, è una pianta con numerose proprietà benefiche per l’organismo. Riesce a regolare la secrezione sebacea della pelle idratando la cute in modo naturale e risultando utile anche per chi ha la pelle grassa o mista. Potete assumerla per periodi di tempo non superiori a tre mesi.

L’olio di lino contiene grandi quantità di omega 3 e di conseguenza riesce a proteggere e a idratare la cute a fondo.

Risulta benefico anche per le unghie e per i capelli. Per questo motivo, oltre a consumarlo, è possibile anche usarlo per uso topico: vi consigliamo di preferire quello spremuto a freddo senza riscarldarlo prima. Il lievito di birra è un eccellente depurativo, rigeneratore e rimineralizzante per la pelle. Si consiglia di usarlo in caso di problemi come acne, psoriasi e smagliature.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Benefici e controindicazioni dell’artiglio del diavolo

I migliori esercizi per braccia e spalle a casa

Leggi anche
Contents.media