Perché l’intolleranza al glutine è più frequente e pericolosa nelle donne?

Si è scoperto che l'intolleranza al glutine è molto più frequente nelle donne. Vediamo perché e quali sono le conseguenze, anche gravi, se non trattata.

L’intolleranza al glutine, la cui concomitanza di sintomi cronici prende il nome di celiachia, è causata da una reazione avversa all’ingestione della gliadina, ossia una proteina presente in alcuni cereali. Ma perchè colpisce maggiormente le donne? L’organismo intollerante al glutine, come meccanismo di difesa, innesca una reazione infiammatoria a carico del tessuto intestinale.

Questa reazione del sistema immunitario provoca edema e atrofia dei villi intestinali, il cui effetto è quello di limitare l’assorbimento dei nutrienti alimentari.

Tutto ciò ovviamente determina carenze alimentari di ogni tipo (vitaminiche, sali minerali, ecc.) oltre a vari sintomi tipici:

  • dolore del tratto digestivo
  • costipazione
  • diarrea
  • difetto di crescita
  • anemia
  • stanchezza

Pare che in Italia i casi accertati di celiachia stiano aumentando stimando che l’1% della popolazione ne sia affetta: 120 mila persone risultano aver effettuato tutti gli accertamenti necessari per diagnosticare con certezza l’intolerranza al glutine, di questi oltre 86 mila sono donne.

Perchè l’intolleranza al glutine è più frequente nelle donne?

Considerati i dati, è evidente che la celiachia ed i disturbi associati all’intolleranza al glutine, sia più frequente nelle donne, tuttavia non vi sono risposte sicure sulle motivazioni.

L’intolleranza al glutine è una malattia autoimmune e, come tale, mediata da fattori ormonali. Nella donna gli ormoni femminili rendono più frequenti alcuni tipi di infiammazzioni e aggressioni al sistema immunitario.

L’ipotesi più probabile alla base di questa incidenza, riguarda quindi una maggiore aggressività del sistema immunitario femminile con una maggiore risposta autoimmune all’infiammazione.

Una diversa reattività dell’epitelio (tessuto interno) intestinale femminile, rispetto a quello maschile, potrebbe essere una possibile spiegazione della maggior prevalenza di sindrome da intestino irritabile nelle donne.

Ecco spiegato perchè l’intolleranza al glutine, e quindi la malattia celiaca con tutti i suoi sintomi, è più frequente nelle donne.

Le conseguenze

La donna celiaca purtroppo può avere a che fare con una serie di sintomi e conseguenze anche gravi legati a degli squilibri ormonali:

  • ritardo del menarca,
  • scomparsa delle mestruazioni
  • infertilità (colpisce anche gli uomini)
  • endometriosi
  • problemi gestazionali
  • parti prematuri
  • aborto spontaneo
  • disfunzioni dell’apparato endocrinologico

Alcuni di questi problemi sono probabilmente da associare, oltre ad uno stato infiammatorio sistemico, anche al mancato assorbimento intestinale di alcuni nutrienti fondamentali come l’acido folico, ferro, calcio e vitamina D.

Inoltre si possono avere anche altri sintomi atipici, sempre da malassorbimento, neurologici come emicranie o capogiri, dermatiti, anemia, osteoporosi, problematiche cardiovascolari o respiratorie.

Lo screening e delle analisi specifiche, sono pertanto fondamentali nel caso si manifestino sintomi gastrointestinali ripetuti, associati a quelli sopra elencati.

Tutte queste problematiche ed i sintomi dell’intolleranza al glutine, si possono tenere sotto controllo, come ben sappiamo, seguendo una dieta gluten free.

Scritto da Alexandra Tubaro
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Qual è il miglior Make-up da scegliere per occhi marroni?

Quale sport praticare in gravidanza? I consigli fitness

Leggi anche
  • saluteAlimenti ed esercizi per migliorare la circolazione delle gambe

    Per migliorare la circolazione del sangue nelle gambe è necessario fare attenzione agli alimenti che si consumano e praticare alcuni esercizi.

  • saluteSintomi e rimedi contro la bronchite asmatica

    Scopriamo quali sono i sintomi con cui si manifesta la bronchite asmatica e impariamo a conoscere anche i migliori rimedi.

  • come abbassare pressione sanguignaCome abbassare la pressione sanguigna naturalmente

    Per abbassare la pressione sanguigna in modo naturale biosgna eliminare lo stress e le cattive abitudini, come il consumo di alcool e fumo

  • saluteSintomi e rimedi contro la bronchite

    Scopriamo quali sono i sintomi principali della bronchite e impariamo anche a conoscere i migliori rimedi a cui affidarsi.

Contents.media