Notizie.it logo

Mal d’orecchio: cause e rimedi naturali

-

Il mal d'orecchio può essere molto fastidioso e diventare insopportabile. Si può, però, spesso curare anche con metodi naturali.

Il mal d’orecchio è molto fastidioso: può colpire tutte le persone, sia in tenera età che da adulti o anziani. Nonostante il fastidio, a volte non è sintomo di problemi molto gravi. In questi casi, con poche accortezze lo possiamo prevenire o allontanare, spesso anche con l’aiuto di alcuni rimedi naturali.

Mal d’orecchio

Il mal d’orecchio, in termini medici, si chiama otalgia. Si tratta di un qualcosa che può essere intermittente, oppure continuo. Può essere lieve, ritmico, pulsante, fino ad arrivare ad essere insopportabile. Non sempre dipende da malattie dell’orecchio: può essere, infatti, una conseguenza di altre condizioni. Può derivare ad esempio dall’emicrania, dal mal di denti, dal raffreddore, mal di gola.

Quando si parla di otalgia, infatti, i medici fanno riferimento a due categorie: primaria e secondaria. Nel primo caso, riguarda un dolore che origina all’interno del condotto uditivo stesso. Si parla di secondaria, chiamata anche riferita, quando, invece, il male alle orecchie ha origine fuori dal condotto uditivo e, dunque, non dipende da una patologia auricolare.

Fare una diagnosi spetta sempre al medico.

Se avvertiamo male alle nostre orecchie, possiamo quindi chiedere consiglio al nostro medico curante. Sarà lui che ci aiuterà a fare chiarezza sulla situazione e che ci dirà se la nostra otalgia è primaria o secondaria, così da poterla curare al meglio.

Mal d’orecchio: cause

Vediamo, adesso, quali possono essere le possibili cause del mal d’orecchio. La presenza di un foruncolo nel padiglione auricolare, un trauma all’orecchio, la presenza di un piccolo insetto all’interno o la presenza di tappo di cerume sono tutte cause appartenenti al tipo primario, così come l’ostruzione delle tube di Eustachio, orecchi mal puliti e barotrauma. Ancora, tra le cause primarie ricordiamo vari tipi di infezione, come da stafilococco, da herpes zoster, da candidosi o otomicosi, otite media acuta o purulenta.

Tra le cause, invece, di otalgia secondaria, ricordiamo il mal di denti, gli ascessi, il bruxismo, la parotite. Ancora, è possibile che tutto ciò sia causato da faringite, tonsillite, carcinoma dell’orofaringe, nevralgie del trigemino, sinusite e ostruzione nasale, bronchite esofagite e problemi riferiti al nervo vago.

Ancora, ricordiamo l’artrosi cervicale e il dolore alla cervicale.

Rimedi naturali

Per fortuna, esistono molteplici rimedi naturali che possiamo prendere in considerazione per prevenire e curare il mal d’orecchio. Al momento, il migliore, a detta di esperti del settore e persone che l’hanno provato, è OtoBio. Si tratta di un articolo innovativo e rivoluzionario, che si trova sotto forma di lozione auricolare da instillare direttamente in gocce nelle orecchie. L’articolo, come abbiamo detto, è del tutto naturale ed è composto, infatti, soltanto da oli vegetali. Nella formulazione è presente l’olio di mandorle dolci, l’olio di Argan e l’olio di germe di grano. Questa miscela è utile ad idratare a lungo il nostro condotto uditivo e a rimuovere, in modo delicato e dolce, l’eventuale tappo di cerume, che si può formare in caso di scarsa pulizia dell’orecchio e che, come abbiamo visto, rappresenta una causa del male alle orecchie.

Assieme alla miscela di oli, nella formulazione è presente anche l’estratto di salvia e di gardenia, due elementi naturali che servono a ridurre le infiammazioni del condotto uditivo, riducendo, al contempo, il pericolo di infezioni.

L’articolo funziona già dalla prima applicazione, tuttavia è necessario avere costanza di utilizzo per trarne i maggiori benefici. Il prodotto non presenta controindicazioni particolari, se non nel caso di allergie agli ingredienti naturali utilizzati. Anche per questo, oltre che per l’efficacia dimostrata, è considerato il migliore sia dagli esperti del settore che dai consumatori.

Nel caso foste interessati, potete ricevere maggiori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

OtoBio provalo adesso

OtoBio non si trova in vendita nelle farmacie, nelle erboristerie o nei negozi specializzati. Esiste, infatti, un solo metodo per poterlo comprare: collegarsi al sito internet ufficiale; questo ci pone, inoltre, al riparo dalle possibili frodi che sul web sono, purtroppo, all’ordine del giorno. Per completare l’acquisto, dopo aver cliccato su “Ordina ora” sarà necessario compilare un breve modulo con i dati personali, che verranno trattati nel rispetto della privacy, e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Otobio, al momento, è in promozione: una confezione è in vendita al costo di 49 euro al posto di 78 euro.

La spedizione dell’articolo è del tutto gratuita: il costo, infatti, è direttamente sostenuto dalla ditta fornitrice. Esistono, infine, diverse modalità di pagamento: è possibile pagare con Pay pal, carta di credito oppure contrassegno. Attraverso quest’ultima modalità avremo la possibilità di pagare direttamente a consegna avvenuta da parte del corriere, senza dover così anticipare nulla.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche