I migliori esercizi per le braccia con l’elastico

Se volete rassodare le braccia vi consigliamo di svolgere alcuni esercizi mirati utilizzano l'elastico. Scopriamo i migliori da fare a casa.

Se desiderate avere braccia perfette, vi consigliamo di provare a fare a casa alcuni esercizi per le braccia con l’elastico. Per avere braccia toniche infatti non è necessario iscriversi in palestra e spendere cifre folli nell’acquisto di macchinari specifici e professionali. Tutto quello di cui avrete bisogno per raggiungere il vostro obiettivo è buona volontà e un elastico da fitness.

Vogliamo suggerirvi un workout semplice da realizzare comodamente a casa vostra quando avete tempo. Grazie all’utilizzo dell’elastico da fitness riuscirete ad avere ottimi risultati, ma ovviamente è importante ripetere gli esercizi alcune volte a settimana.

Esercizi per le braccia con l’elastico

Prima di iniziare questo allenamento incentrato sul rendere perfette le braccia, vi suggeriamo di fare un po’ di stretching e un po’ di corsa sul posto per allenare i muscoli del corpo.

Risulta fondamentale anche fare circonduzioni delle braccia per prepararle all’esercizio.

Consigliamo anche di eseguire almeno 3 round a giorni alterni oppure 1 round tutti i giorni.

Esercizio 1

Il primo esercizio consiste in un allenamento per i bicipiti perché i movimenti andranno a stimolare proprio questa zona del corpo. Per prima cosa mettetevi in piedi con le gambe leggermente divaricate e piegate. A questo punto dovete far passare l’elastico sotto ai piedi e afferrarne un’estremità con le mani.

Mantenendo la schiena dritta e la pancia in dentro, dovete poi piegare le braccia avvicinando i polsi alle spalle il più possibile. Nel fare questo movimento, buttate fuori l’aria quando flettete le braccia e poi ispirate quando le distendete.

Esercizio 2

Una volta terminato l’esercizio precedente, restate in piedi e afferrate le estremità dell’elastico (piegato in due) dietro alla schiena. Un braccio va flesso dietro, all’altezza del bacino, mentre il gomito dell’altro braccio va piegato e rivolto verso il soffitto tenendo la mano dietro alla testa.

A questo punto dovrete tirare l’elastico distendendo il braccio più che potete verso l’alto. Vi suggeriamo di eseguire questo esercizio 10 o 15 volte per ogni braccio. Se fatto nel modo giusto avrete ottimi risultati e riuscirete a tonificare il tricipite.

Esercizio 3

Sedetevi a terra tenendo le gambe distese in avanti. Fate a questo punto passare l’elastico sotto l’arco plantare e afferrate l’estremità flettendo le braccia verso il petto. L’esercizio va svolto con la schiena molto dritta e l’addome in dentro. Potete svolgere l’esercizio di flessione ed estensione delle braccia anche ruotando i polsi in fuori allo scopo di potenziarne l’effetto. L’esercizio va svolto 10 o 15 volte.

Esercizio 4

Una volta portati a termine i tre esercizi precedenti, vi suggeriamo di concludere l’allenamento specifico per le braccia facendo un po’ di stretching. Vi suggeriamo quindi di posizionarvi flettendo il busto in avanti e lateralmente. A questo punto dovrete allungare le braccia in alto e in avanti e piegare i polsi il più possibile. Dovrete ripetere questa sequenza ameno 3 volte consecutive per terminare la sessione di workout nel migliore dei modi.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta del super metabolismo: alimenti e dosi consigliate

Esercizi per gli addominali bassi adatti all’uomo: i migliori

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.