Le migliori ricette per la torta di grano saraceno

Molte sono le ricette di dolci ed altre pietanze con il grano saraceno, prezioso nutriente, le proviamo tutte?

Il grano saraceno è un alimento ancora troppo poco conosciuto ed usato. Inoltre le sue proprietà vengono decisamente sottovalutate. In genere è avvicinato ai cereali, ma in realtà ha molte più caratteristiche comuni ai legumi, anche se non appartiene a nessuna delle due famiglie.

La pianta del grano saraceno è chiamata anche grano nero ma neanche con questo ha nulla in comune. Il grano saraceno è molto ricco di proteine, vitamine del gruppo B e sali minerali come: calcio, ferro, rame, magnesio e soprattutto potassio, è l’ideale in tutti i casi in cui c’è bisogno di un po’ di sana energia e di una generale remineralizzazione dell’organismo. Tra le sue virtù, inoltre, non contiene glutine, si consiglia quindi il suo consumo per chi è affetto da celiachia.

Advertisements

Torta grano saraceno

La torta di grano saraceno ha un sapore decisamente rustico. Con l’aggiunta di una marmellata a piacere, per esempio quella ai mirtilli rossi, si addolcisce senza esagerare. Ottima per la colazione o la merenda, emana un intenso profumo in tutta la casa.

Ingredienti

  • Farina di grano saraceno 300 g
  • Farina 00 100 g
  • Zucchero 300 g
  • Burro morbido 300 g
  • Uova medie 6
  • Lievito in polvere per dolci (1 bustina) 16 g
  • Baccello di vaniglia 1
  • Per la farcitura: Marmellata di ribes rosso 400 g
  • Per la decorazione: Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Innanzi tutto, dividiamo i tuorli dagli albumi. In una terrina capiente, lavoriamo a crema il burro con metà della dose di zucchero ed i semi della bacca di vaniglia fino a ottenere un composto cremoso e bianco. Se non disponiamo della planetaria, procediamo con lo stesso sistema, montandoli con le fruste elettriche. Uniamo le farine con il lievito in una ciotola.
  2. Setacciamo ora le polveri e raccogliamoli in una terrina, quindi mettiamole da parte.

    Aggiungiamo i tuorli, uno alla volta al composto di burro e zucchero nella planetaria, e lavoriamo per almeno dieci minuti o fino a ottenere una crema molto morbida e spumosa.

  3. Trasferiamo il composto di burro-zucchero e uova in una terrina pulita e aggiungiamo le farine setacciate, quindi amalgamiamo il tutto con l’aiuto di una spatola procedendo molto delicatamente. Montiamo a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e l’altra metà dello zucchero, che aggiungeremo poco alla volta, uniamo al composto anche gli albumi montati a neve, poco per volta, procedendo con movimento delicato dal basso verso l’alto.
  4. Imburriamo ed infariniamo uno stampo tondo da 28 cm e versiamoci l’impasto; cuociamo in forno caldo a 180° per 45 minuti; verificando la cottura inserendo nel centro uno stecchino, che dovrà risultare asciutto una volta estratto dalla torta. Lasciamo freddare una decina di minuti nello stampo e poi sformatelo su una gratella per dolci; una volta che la torta è completamente fredda, tagliamola a metà orizzontalmente.
  5. Aiutiamoci con un coltello affilato; versiamo la marmellata di mirtilli rossi dal centro. Aiutandoci con una spatola piatta spargetela delicatamente fino ai bordi. Con molta cautela ed attenzione prendiamo l’altra base della torta e sovrapponiamola delicatamente a quella spalmata di marmellata. Spolverizziamo con abbondante zucchero a velo e serviamo.
  6. Questa torta rustica si può farcire con marmellate diverse sempre dal retrogusto asprigno come: lamponi, more, mirtilli o un misto di frutti di bosco. Se desideriamo un sapore ancora più deciso, possiamo accompagnare la torta tiepida con una pallina di gelato alla cannella o alla vaniglia. Il profumo del grano saraceno e della marmellata verranno accentuati, per un sapore goloso ed unico.

Grano saraceno ricette

Oltre a ricette di primi piatti, secondi ed altro, in cucina il grano saraceno si presta a molte altre ricette di dolci. Tra l’enorme quantità, ne presentiamo un’altra, che piacerà sicuramente a tutta la famiglia.

Cuor di mela con farina di grano saraceno

L’impasto di questi biscotti evita l’uso del glutine. Il risultato è molto soddisfacente, soprattutto per il gusto inconsueto, che è un po’ amarognolo, per la presenza di farina di grano saraceno.

  • Numero di porzioni: 4 porzioni
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 12 min
  • Pronto in: 42 min
  • Difficoltà: media

Ingredienti per circa 18 biscotti:

Per l’impasto

  • 100 g farina di grano saraceno
  • 30 g farina di mais
  • 40 g fecola di patate
  • 50 g zucchero
  • 50 g burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo

Per il ripieno

  • 3 mele medie
  • 15 mandorle spezzettate grossolanamente
  • 1 cucchiaino di cannella
  • buccia di limone non trattato
  • succo di 1/” limone
  • 2 cucchiai colmi di zucchero grezzo di canna

Preparazione

  1. Mescoliamo le 3 farine con lo zucchero e il sale, e formiamo un incavo in centro nel quale verseremo l’uovo e il burro fuso
  2. Iniziamo ad impastare e aggiungiamo poca alla volta, acqua molto calda per riuscire ad amalgamare tutti gli ingredienti e rendere l’impasto omogeneo.

Ripieno

  1. Sbucciamo le mele, priviamole del torsolo e tagliamole a piccoli pezzetti.
  2. In una pentola facciamo caramellare lo zucchero, versiamoci le mele mescolate alla cannella ed uniamo: le mandorle spezzettate, la buccia grattugiata ed il succo del limone. Mescoliamo e cuociamo a fiamma dolce per circa 10 minuti.
  3. Stendiamo l’impasto sopra una spianatoia infarinata dello spessore di 3 mm. Con un coppa pasta o altro stampo del diametro di 4 cm, tagliamo la pasta in tanti dischetti e farciamone la metà con un cucchiaino di mele. Copriamo ciascun dischetto farcito con uno di vuoto e premiamo i bordi con i polpastrelli per sigillarli.
  4. Cuociamo i biscotti in forno caldo a 180° C per circa 12 minuti.

Abbiamo dato solo due ricette, tra le più facili da eseguire. Il grano saraceno si presta meravigliosamente in molte altre. Primi, secondi oltre ai dolci come: zuppa di verdure, Grano saraceno, ricetta con ceci e broccoli, insalata di tofu e grano saraceno, Pastiera senza glutine con grano saraceno, Pastiera napoletana: la ricetta vegana per Pasqua, Polpette di grano saraceno, Burger di grano saraceno, Sformato di cavolfiore con grano saraceno, Ricetta grano saraceno al forno, Frittelle salate di grano saraceno, Grano saraceno con carciofi e olive e molte altre ancora. Un’alimentazione sana fa bene alla salute e mantiene il nostro organismo vitale ed in forma, allontana i malanni e l’invecchiamento. Quindi usiamo il grano saraceno!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ricette primi piatti: trofie alla ligure per celiaci

Attacchi di panico: come e perché avvengono

Leggi anche
  • Dieta disintossicante per dimagrire e depurareDieta disintossicante per dimagrire: depurare l’organismo

    Dieta disintossicante per dimagrire: cosa mangiare e cosa evitare se si vuole purificare l’organismo dalle tossine.

  • dieta da evitareDieta da evitare: gli errori più comuni

    Il parere di un nutrizionista è molto importante, e questo per quel che concerne gli errori da evitare per la dieta

  • dieta giugnoDieta di giugno: come tornare in forma

    Vedremo in che cosa consiste la dieta di giugno, quello che si deve mangiare e qual è il miglior integratore alimentare da abbinare

  • dieta a base di pesceDieta differenziata: i benefici dimagranti

    La dieta differenziata ci permette di dimagrire e di avere più energia. La si può abbinare a Piperina e Curcuma Plus. Come fare?

Entire Digital Publishing - Learn to read again.