Olio di cocco, il segreto per avere capelli belli e in salute

L'olio di cocco può essere utilizzato sui capelli come impacco pre-shampoo o come balsamo per idratare e ristrutturare la chioma

Esistono tanti olii per capelli, ma l’olio di cocco è sicuramente quello più versatile, facile da utilizzare e che apporta maggiori benefici alla chioma. Scopriamolo insieme.

Olio di cocco per i capelli: come sceglierlo?

In commercio esistono varie tipologie di olio di cocco: puro, biologico, raffinato, non raffinato, spremuto a freddo, vergine ed extravergine.

In più, spesso è possibile trovare l’olio come ingrediente in diversi prodotti per capelli come maschere, spray, balsami e shampoo.

Per ottenere i migliori risultati possibili sui nostri capelli, però, è consigliabile utilizzare l’olio di cocco biologico puro non raffinato. Questa tipologia, infatti, non essendo lavorata, mantiene intatte tutte le sue virtù utili per avere una chioma bella e in salute.

Olio di cocco: i benefici per i capelli

L’olio di cocco è un vero segreto di bellezza e salute per i capelli.

Il prodotto, infatti, aiuta a prevenire i danni della tinta, che rappresenta sempre un momento di stress per i nostri capelli. L’olio aiuta in questo caso a proteggere i capelli dagli agenti aggressivi contenuti nelle tinte.

L’olio di cocco contribuisce anche ad eliminare efficacemente i pidocchi dai capelli. Basterà strofinarne un po’ sulle lunghezze e sul cuoio capelluto e poi risciacquare il tutto utilizzando l’aceto di mele, in modo da eliminare anche le uova.

Il prodotto naturale, inoltre, aiuta anche in caso di forfora e di cute secca. basterà applicarne un po’ sul cuoio capelluto, massaggiarlo e lasciarlo agire per almeno 5 minuti prima di procedere col lavaggio. In questo modo la cute risulterà più idratata e la desquamazione si ridurrà.

L’olio di cocco è un valido aiuto anche in caso di capelli crespi e con doppie punte. Basterà applicarne piccole quantità sulle lunghezze per ridurre subito l’effetto disordinato, e avere così capelli più idratati e in ordine.

Infine, l’olio di cocco è un vero must-have per l’estate, perché aiuta a proteggere i capelli dai danni del sole e della salsedine, riparando al tempo stesso i danni già presenti e donando nuova idratazione.

Olio di cocco: come utilizzarlo sui capelli?

L’olio di cocco può essere utilizzato in diversi modi sui capelli. Ad esempio, è ottimo per effettuare un impacco pre-shampoo, ideale per idratare in profondità la chioma e renderla morbida e lucente.

Per chi ha i capelli grassi, invece, si consiglia di utilizzare l’olio di cocco come semplice balsamo, per evitare di appesantire le lunghezze. In questo modo i capelli risulteranno morbidi, districati e ristrutturati in profondità.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Zucca per la pelle: i principali benefici

I migliori oli essenziali per il benessere dei capelli

Leggi anche
  • avocado capelliAvocado: un ottimo rimedio naturale per nutrire i capelli

    L’avocado è un ottimo rimedio naturale anche in caso di forfora, dato che nutre in profondità non solo i capelli ma anche il cuoio capelluto

  • proprietàAlloro: proprietà cosmetiche

    L’alloro è una pianta ricca di benefici per la salute, ma vanta anche numerosi benefici cosmetici: ecco quali sono i principali.

  • pelleI benefici per la pelle dell’avocado

    L’avocado è un frutto ricco di proprietà benefiche a livello cosmetico. Scopriamo i suoi benefici per la pelle e vediamo come usarlo.

  • pelleVitamina A per la pelle: i benefici

    La vitamina A risulta essere ricca di benefici per la pelle e proprio per questo il suo impiego è utile per migliorare aspetto e salute della cute.

Contents.media