Osteopatia, una pratica utile per il benessere

L'osteopatia è una medicina alternativa che cura dolori articolari e muscolari ristabilendo il benessere e l'equilibrio del corpo

L’osteopatia è una pratica manuale che fa parte della medicina alternativa. Considera l’individuo nella sua totalità per ristabilire equilibrio e benessere in ogni parte del corpo. È utile a fronteggiare diverse problematiche, in particolare i dolori articolari e muscolari.

Cos’è l’osteopatia

L’osteopatia fa parte della medicina alternativa. È una tecnica manuale che utilizza un approccio non sintomatico volto però a valutare nella complessità corpo e mente ristabilendone benessere ed equilibrio. Secondo l’osteopatia, infatti, i mali fisici e psicologici hanno risonanza in tutto il corpo. Il perfetto equilibrio del nostro organismo può essere alterato da stress, traumi, incidenti, cattiva postura e pensieri negativi. Tutto ciò non interferisce solo su un punto o zona del nostro corpo, ma interessa l’organismo nella sua totalità, causando ad esempio problemi muscolo-scheletrici, problemi vascolari, neurologici, ormonali ecc..

Advertisements

Principi base

Per ritrovare il benessere perduto, bisogna ripristinare l’armonia del nostro corpo. Il fine ultimo dell’osteopatia è quello di ristabilire il corretto funzionamento della struttura scheletrica che sostiene tutto l’organismo, favorendo il benessere in ogni parte del corpo.

I principi base di questa medicina alternativa sono quattro. Si parte dal presupposto che il corpo è un’unità e che la persona è formata dalla mente e dall’organismo. Le varie funzioni corporee sono interdipendenti tra loro, perciò se accade qualcosa in una parte del corpo è impossibile non avere ripercussioni anche altrove.

Il corpo è considerato come una macchina perfetta, capace di autoregolarsi e di autoguarirsi, oltre ad essere in grado di ritrovare l’equilibrio perduto in maniera del tutto autonoma. Per fare questo, il nostro organismo rimuove tutti gli ostacoli che si presentano, riportandoci al benessere perduto.

La struttura del corpo e le sue funzioni sono in stretta correlazione reciproca. Una malattia è il risultato di anomalie anatomiche conseguenza della perdita dell’armonia fisiologica.

Come diretta conseguenza dei precedenti principi, una terapia efficace e razionale considera il corpo come unità, in grado di autoregolarsi.

Per essere efficace, la terapia deve ripristinare la capacità di autoguarigione, tenendo conto che la malattia o il disturbo non è qualcosa che arriva dall’esterno, ma piuttosto un crollo della capacità di equilibrio del corpo.

Trattamento osteopatico

Il trattamento osteopatico consiste in varie manipolazioni eseguite con le mani e talvolta con il resto del corpo. L’osteopata può eseguire delle manipolazioni funzionali per rilassare muscoli, membrane e articolazioni. Vi sono poi manipolazioni strutturali che applicano alcuni impulsi sulla struttura, e le manipolazioni viscerali, che servono a ridare motilità a intestino.

Infine, in osteopatia vi sono anche le manipolazioni del cranio: si tratta di piccoli movimenti utili a ripristinare la mobilità delle ossa craniche e il movimento respiratorio primario.

Sintomi

L’osteopatia si è rivelata molto efficace nel trattare diverse patologie. Primi fra tutti, problemi di natura muscolare e articolare, sia di natura traumatica, sia causate da stress o ansia. L’osteopatia è utile anche per trattare problemi cervicali, sciatalgie, lombalgie o nevralgie, artrosi e cefalee ma anche disturbi di stomaco e intestino, ginecologici o urinari. Questa medicina alternativa è utile per contrastare anche ansia, depressione e insonnia ma anche stanchezza cronica o vertigini. È indicata per tutti, adulti, anziani, bambini e donne in gravidanza.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Frattura del polso: come riconoscerla e cosa fare

Nei: caratteristiche, tipologie e classificazione

Leggi anche
Contents.media