Perchè mangiare davanti alla tv fa ingrassare?

L’abitudine di mangiare davanti alla tv fa davvero ingrassare? Ecco se sì, e perché

Mangiare davanti alla tv fa ingrassare, quindi è del tutto sconsigliato. Questo perché il cervello quando mangiamo davanti alla televisione si concentra su ciò che è in onda e non ha stimolo di sazietà. Ecco perché quest’abitudine fa ingrassare.

Perché mangiare davanti alla tv fa ingrassare?

Avviene più frequentemente di quanto pensiamo di mangiare davanti alla tv, mentre guardiamo il nostro programma preferito soprattutto di sera, spesso anche a pranzo. Quest’abitudine che può sembrarci banale in realtà è super sconsigliata perché fa ingrassare. Ma qual è il motivo?

In pratica il cervello, concentrato sul programma che stiamo seguendo, si “distrae” e così non pilota una digestione corretta e funzionale. Quella che aiuta a non prendere peso in eccesso e può fare la differenza, anche a parità di quantità di cibo mangiato. Non essendo mai sazi continuiamo a mangiare e ingrassiamo specialmente di sera. I più colpiti dal rischio obesità legato alla cattiva abitudine di mangiare davanti alla tv sono i bambini. Fa davvero male.

Se al mangiare mentre guardate un programma tanto amato, una serie o qualsiasi altra cosa non volete rinunciare ecco cosa mangiare per non ingrassare:

Frullati a base di frutta;

Cereali integrali;

Verdura fresca;

Frutta;

Frutta secca.

Come visto, dunque, mangiando davanti alla tv è probabile assumere più calorie del necessario prima che il cervello faccia in tempo a emettere il segnale di sazietà, ovvero circa 20 minuti. Inoltre, conta anche la memoria: se si mangia distrattamente non resta il ricordo di quel che si è assaporato e ciò può portare ad assumere più cibo anche nel corso della giornata.

Mangiare davanti alla tv fa ingrassare: rimedi

Mangiare mentre si è distratti fa mettere peso e non avere consapevolezza di ciò che si mangia, questo vale non solo se mangiamo davanti alla tv ma anche mentre mandiamo email, siamo sui social, guardiamo una serie dal pc. Questo accade spesso a pranzo quando la pausa è breve ma anche dopo cena, prima di coricarsi.

Dedicare attenzione al cibo che mangi è particolarmente importante a dieta. Se stai imparando nuove regole alimentari, è importante essere molto concentrato durante il pasto, così da metabolizzare i cambiamenti e le nuove abitudini. Invece, se consumi il tuo pranzo davanti alla tv, rischi di ritrovarti insoddisfatto e anche affamato, perché non ti sarai quasi accorto di aver mangiato! Oltre al mancato senso di sazietà, come detto, guardare la televisione durante i pasti può alterare la percezione del nostro appetito.

Quando guardiamo lo schermo, anche del pc o dello smartphone, tendiamo a mangiare più velocemente poiché è più facile lasciarsi trasportare dalle immagini che vediamo. Questo può portare all’obesità è la tendenza a mangiare più del consentito. Quando si mangia davanti alla tv, si tende ad avere meno controllo sull’apporto calorico e si finisce con snack super calorici. Infine influiscono anche le pubblicità televisive incentrate su prodotti alimentari ad alto contenuto calorico.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Perché le patatine fritte (fredde) fanno male?

Covid Italia, ricoveri ancora giù: gli ultimi dati

Leggi anche
Contentsads.com