Pesca noce, un frutto dalle molteplici proprietà benefiche

La pesca noce aiuta a migliorare la digestione, il metabolismo e la salute del cuore, prevenendo il rischio di glicemia e colesterolo alti.

La pesca noce è un frutto molto simile alla pesca classica, molto gustoso e ricco di proprietà benefiche. Scopriamo quali sono.

Proprietà della pesca noce

La pesca noce è il frutto del Prunus persica, appartenente alla famiglia delle Rosaceae e originario dell’Asia, e si può gustare nel periodo compreso tra giugno e settembre.

Il frutto, al suo interno, contiene carboidrati, proteine, fibre, niacina, vitamina E, vitamina C, vitamina A, vitamina K, folati, piridossina, riboflavina, tiamina, acido pantoteico.

Ancora, la pesca noce è ricca di sali minerali come rame, zinco, manganese, ferro, fosforo, magnesio, calcio e potassio. 100 grammi di prodotto apportano circa 44 kcal.

Benefici della pesca noce

Proprio per via di tutte le sostanze contenute al suo interno, la pesca noce apporta molti benefici all’organismo.

Le vitamine A, C e K, insieme al potassio, aiutano a migliorare il metabolismo, la salute del cuore e la digestione.

Gli antiossidanti contenuti nella pesca noce, invece, aiutano a prevenire o ridurre il rischio di glicemia alta, nonché l’infiammazione vascolare associata all’aterosclerosi, migliorando la pressione sanguigna e la circolazione. Gli antiossidanti, inoltre, aiutano a prevenire la comparsa di colesterolo cattivo (LDL), migliorano le difese immunitarie, contrastano l’azione dei radicali liberi e contribuiscono alla sintesi del collagene.

Infine, la vitamina A, la vitamina E e i flavonoidi presenti nella pesca noce contribuiscono a mantenere una pelle giovane e compatta, luminosa e in salute.

Pesca noce: le controindicazioni

La pesca noce è un frutto fortemente allergizzante, che causa un disturbo noto come sindrome da allergia orale. Tale disturbo si manifesta quando il sistema immunitario scambia determinati alimenti per pollini o erba responsabili di alcuni tipi di allergie, come il polline di betulla e quello delle graminacee.

I sintomi tipici di questo disturbo sono gola irritata, labbra gonfie, naso chiuso o che cola e bruciore o prurito alla bocca. In caso di comparsa di uno o più di questi disturbi dopo aver mangiato una pesca noce, consultate subito un medico.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sta cambiando il marketing nel 2021

Aromaterapia per il cambio di stagione: quali oli essenziali utilizzare?

Leggi anche
  • dieta disintossicante drenanteDieta disintossicante e drenante: i benefici per l’organismo

    La dieta disintossicante e drenante va seguita per un breve periodo di tempo, ed è l’ideale nei periodi di stress o dopo grandi abbuffate a tavola.

  • dieta disintossicante tre giorniDieta disintossicante dei tre giorni: benefici e menù

    La dieta disintossicante dei tre giorni si basa soprattutto su vegetali ricchi di fibre e antiossidanti come pomodori, fagiolini, kiwi e uva

  • farine alternative celiaciFarine alternative per celiaci: le opzioni tra cui scegliere

    Tra le farine alternative per celiaci vi sono la farina di ceci, la farina di miglio, la farina di grano saraceno e la farina di mais

  • dieta disintossicanteDieta disintossicante: lo schema per eliminare le tossine

    La dieta disintossicante si compone di nutrienti come vitamine, fibre e sali minerali, che favoriscono il benessere e la salute generale.

Contents.media