Notizie.it logo

Gravidanza, quadro generale step by step

gravidanza

La gravidanza è un momento molto particolare nella vita di una donna, ma spesso non si sa bene come si forma un bambino nel corso dei nove mesi.

La gravidanza è un momento molto speciale della vita di una donna. E’ grazie ad essa che una donna diventa mamma nel momento in cui mette alla luce il bambino. Sicuramente è una sensazione speciale che in primis la donna viva e può sentire. Andiamo a scoprire come funziona.

Gravidanza informazioni generali

La gravidanza è quel processo di 9 mesi in cui un bambino si sviluppa nel grembo di una donna. Questo processo si chiama fertilizzazione e la cellula risultante è chiamata zigote. Lo zigote subisce la divisione cellulare e continua a dividersi quando passa attraverso le tube di Falloppio e si impianta nell’utero. Questo passaggio dura una settimana e le otto cellule che si hanno alla fine di esso sono chiamate blastocisti.

Con la blastocisti impiantata nell’endometrio della parete uterina, si può dire che la donna abbia concepito e sia incinta.

L’endometrio fornisce all’ovulo fertilizzato nutrimento immediatamente.

Inoltre, in questo momento la placenta – un sistema di filtraggio molto importante – inizia a svilupparsi tra la madre e il bambino. L’ossigeno e il nutrimento dal sangue della madre vengono filtrati attraverso la placenta e raggiungono il bambino; i prodotti di scarto del bambino subiscono la sorte opposta. Il bambino e la placenta sono collegati tramite il cordone ombelicale.

Pochi giorni dopo il concepimento, inizia a crescere attorno al bambino un rivestimento trasparente chiamato amnios. Al suo interno c’è un liquido speciale che agisce da cuscino per mantenere il bambino al sicuro da colpi e shock esterni. Ogni giorno il fluido viene sostituito con altro liquido fresco in un ciclo continuo.

Di solito, poco prima che il bambino nasca l’amnios si rompe, rilasciando circa un quarto del suo contenuto attraverso la vagina.

Quando ciò accade, si dice che una donna ha “rotto le acque” e la nascita del bambino è imminente. In una gravidanza normale ciò avviene al nono mese.

La gravidanza può essere suddivisa in 3 fasi, chiamati trimestri. Il primo trimestre è formato dal primo, secondo e terzo mese di gravidanza e così via.

Gravidanza

Gravidanza: primo trimestre

Nonostante l’aspetto esterno della donna non cambi durante il primo trimestre di gravidanza, all’interno del corpo avvengono molti sviluppi importanti. Entro la fine del primo mese, l’embrione ha un cuore che batte, inizia ad avere una testa, una spina dorsale, un sistema nervoso, polmoni e un inizio di braccia e gambe. Durante questa fase l’embrione è particolarmente sensibile alle sostanze che potrebbero attraversare la placenta, come droghe (incluso l’alcool) o infezioni. Durante il secondo e il terzo mese l’embrione continua a svilupparsi: ossa, occhi, orecchie, naso, dita, piedi, unghie.

Nel secondo mese si forma anche un principio di clitoride e di pene, ma gli organi sessuali non sono definiti abbastanza da distinguere quello maschile da quello femminile fino al terzo mese.

Il processo straordinario di creazione continua giorno dopo giorno, eppure il feto, come si chiama all’ottava settimana, è grande un paio di centimetri e pesa pochi grammi. Ma già sembra un essere umano in tutto e per tutto.

Gravidanza: il secondo trimestre

Durante il secondo trimestre gli apparati principali e gli organi devono ancora essere rifiniti. Il viso viene modellato, ciglia e sopracciglia iniziano ad apparire e le palpebre si aprono e chiudono. Iniziano a comparire anche le prime espressioni facciali, le labbra e la testa si muovono, ma non è chiaro se questi gesti significano qualcosa.

La pelle del feto è sottile e trasparente, e si possono vedere chiaramente i vasi sanguigni sotto di essa. Circa a metà della gravidanza, i muscoli sono abbastanza sviluppati da permettere al feto di muovere braccia e gambe.

È il momento in cui la madre inizia a notare i primi movimenti. Inoltre, nel secondo trimestre il battito cardiaco può essere ascoltato con uno stetoscopio e il feto crescerà velocemente, raggiungendo gli 800 grammi e i 35 cm.

Gravidanza: il terzo trimestre

Durante il terzo trimestre di gravidanza è normale che il feto scalci, rendendo esplicita la sua presenza. Questi movimenti sono un segno che le fibre nervose del feto si stanno sviluppando correttamente. Sono necessarie per la crescita muscolare e ossea, e per lo sviluppo delle abilità motorie.

Nel settimo mese e nella prima parte dell’ottavo mese il feto cresce di molto: di solito triplica il suo peso e la sua lunghezza. L’addome della madre diventa estremamente grande verso la fine della gravidanza e può causare mal di schiena e bisogno di fare pipì frequentemente a causa del feto che comprime la vescica.

Nell’ottavo e nel nono mese, gli organi e le strutture del bambino sono abbastanza sviluppate da funzionare da sole. Nell’ultimo mese il bambino, che si è posizionato verticalmente, si gira pian piano a testa in giù. A questo punto è pronto a nascere, non appena le contrazioni dell’utero iniziano a spingerlo attraverso il canale vaginale verso il mondo esterno.

Per tutte le future mamme che volessero conoscere ancora meglio tutto ciò che succede durante il periodo della propria gravidanza, ricordiamo che su Amazon è possibile acquistare degli interessanti libri a prezzi convenienti. Di seguito ne riportiamo alcuni tra i più venduti

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche