Come ridurre i danni del fumo ai polmoni

I danni del fumo sono noti ormai a tutti. A livello soprattutto polmonare, il fumo è particolarmente distruttivo. Come si può rimediare a ciò?

Il fumo crea danni ai polmoni, ma non solo. Come si può rimediare a tutto ciò? Esistono dei rimedi, naturali e non, che permettono di limitare i danni del fumo anche se, ovviamente, eliminare del tutto questo vizio è sempre un qualcosa da considerare.

Danni del fumo

I danni del fumo, oramai, sono piuttosto noti a tutti, anche ai fumatori. Queste persone, però, fanno spesso finta di niente. Basti pensare che dalla combustione si formano 4000 sostanze, quasi tutte dannose. Vi sono sostanze irritanti come la nicotina, il catrame, il monossido di carbonio. E’ vero che le sigarette con il filtro riducono la quantità di tali sostanze, ma non le eliminano.

Troviamo sostanze come l’acroleina, l’ammoniaca, benzopirene e idrocarburi aromatici, che sono anche cancerogeni.

Advertisements

Oltre a questo, dobbiamo ricordare che il fumo ingiallisce i denti, irrita le vie respiratorie e apporta un minor nutrimento per i tessuti, perché il monossido di carbonio, legandosi all’emoglobina, riduce la capacità di trasportare l’ossigeno.

I danni del fumo dipendono, però, da molti fattori, tra cui l’età di inizio e il numero di anni di fumo, il numero di sigarette che ogni giorno si fumano e il metodo di fumare.

Tra i giovani, ad esempio, inizialmente non avviene l’inalazione, che comporta appunto più danni.

Polmoni di un fumatore

Da tutto ciò, si evince come i polmoni di un fumatore non siano particolarmente sani. Vedendo immagini su internet o su riviste specializzate, possiamo notare come questi assumano nel tempo una colorazione scura. Il polmone, infatti, è un tessuto spugnoso che trattiene le sostanze nocive. L’apparato respiratorio di un fumatore ha un equilibrio piuttosto alternato.

Il muco, che si crea come protezione alle sostanze irritanti che vengono inalate con il fumo di sigaretta, ristagna spesso e causa infezioni di vario genere. Può causare bronchiti, tosse cronica, mal di gola. L’infiammazione la ritroviamo anche a livello polmonare e questa problematica può portare addirittura a malattie gravi come la broncopneumopatia cronica ostruttiva. E’, inoltre, chiaro come i polmoni di un fumatore siano più soggetti a varie forme di tumore.

I responsabili sarebbero gli idrocarburi policiclici aromatici, gli aldeidi e i polifenoli contenuti nelle carte della sigaretta.

Migliori 3 rimedi

Smettere di fumare, anche se è difficile, è possibile. Quali sono i migliori tre rimedi? Oltre ad un approccio al centro anti fumo, esistono dei rimedi naturali che possono essere presi in considerazione. Vediamoli. L’iperico, chiamata anche erba di San Giovanni, è utile ad avere un atteggiamento mentale positivo e che serve anche a combattere la depressione. Può essere un coadiuvante in chi ha deciso di smettere di fumare.

La liquirizia è anch’essa molto utile. Sotto forma di bastoncino, infatti, può essere tenuta a portata di mano e messa in bocca, al posto della sigaretta. Si emula, così, il gesto del fumare e si soddisfa l’esigenza di avere qualcosa in mano e in bocca, andando così ad “illudere” il cervello.

Infine, andiamo a considerare l’equiseto. Si tratta di una pianta molto utile per chi vuole smettere di fumare. Contiene, infatti, bassissime quantità di nicotina e, per questo, può essere utile per andare a disintossicarsi in modo piuttosto graduale. E’ sempre meglio, però, chiedere consiglio al nostro medico curante, onde evitare spiacevoli interazioni con altri farmaci, qualora si stiano usando. Vi possono, infatti, essere effetti collaterali derivanti anche dall’uso di rimedi erboristici, come noto.

Prodotti per gengive bianche

Abbiamo visto come il fumo crei problemi non solo fisici, ma anche estetici. I denti, infatti, ne risentono molto e, alla lunga, perdono il loro colore naturale. Le gengive, inoltre, si infiammano spesso. Esistono dei prodotti che possono essere utilizzati, però, in questi casi, per migliorare la situazione. Questi possono essere acquistati su Amazon, così è possibile anche risparmiare notevoli somme di denaro.

1. Whitening Strips

Si tratta di un prodotto che serve a sbiancare i denti, magari a causa dei danni dal fumo. Anche le gengive ovviamente ne risentono. Su Internet le troviamo a metà prezzo, ossia a circa 10 euro, anziché i 20 classici. E’ un prodotto che contiene 28 strisce, 14 per i denti di sopra e 14 per il sotto. Il ciclo dura 14 giorni.

2. Mlmsy Scovolini interdentali

Un fumatore può beneficiare anche dell’uso di scovolini che, spesso, sono addirittura consigliati dai dentisti, per il benessere di denti e di gengive. MLMSY li mette in vendita su Amazon ad un costo che si aggira sui 10 euro. La confezione presenta testine interdentali di due taglie differenti, così che si possano adattare a tutte le dimensioni dei denti. Protegge da malattie gengivali, dalla placca e dalle carie. E’ sicuro anche per le protesi dentali, ponti, corone e ortodonzia. Nella confezione troviamo ben 50 pezzi: 25 scovolini rossi da 3 mm e 25 blu da 2,5 mm.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le malattie della pelle più fastidiose: come curarle

Sciroppo d’acero: tutti i benefici per il corpo

Leggi anche
  • AcrilamideAcrilammide: cos’è, dove si trova e rischi per la salute

    Acrilammide: sostanza genotossica e cancerogena che può portare alla formazione di cellule tumorali

  • zanzara tigre rimedi puntureZanzara tigre: i rischi e le cure per proteggersi

    La zanzara tigre è una specie molto diffusa in Italia: conoscere i rischi e i rimedi contro le punture può migliorare la tua estate

  • occhi stanchi sollievoOcchi stanchi: quali rimedi naturali donano sollievo?

    Gli occhi stanchi sono un problema per le numerose persone che lavorano ogni giorno davanti al pc. Vediamo come donare sollievo agli occhi.

  • mangiarsi le unghiePerché mangiarsi le unghie è tanto pericoloso?

    Mangiarsi le unghie è un’abitudine molto pericolosa per diversi motivi. Vediamo perché è bene non cedere alla tentazione di tormentarsi le unghie.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.