I migliori rimedi naturali per eliminare la forfora

I migliori rimedi naturali per eliminare la forfora: come fare e quali sono i più efficaci.

La forfora è un problema del cuoio capelluto che affligge circa la metà della popolazione adulta. Le cause possono derivare da questioni ormonali, situazioni di forte stress o come condizione congenita. I rimedi antiforfora naturali sono molti e possono essere abbinati all’utilizzo di detergenti e shampoo a base di zinco, acido salicilico, catrame di carbone ed altri elementi che combattano funghi e batteri.

Queste sostanze aiutano a sciogliere la forfora permettendo di rimuoverla facilmente con il lavaggio.

Rimedi naturali per la forfora

Aspirina e acido salicilico

Usare delle pastiglie di aspirina schiacciate fino a ridurle in polvere per poi mescolarle con lo shampoo usato normalmente. La miscela deve essere lasciata sui capelli per qualche minuto prima di risciacquare e procedere con un ulteriore lavaggio con il prodotto usato di solito.

Bicarbonato di sodio

Tra i suoi tanti utilizzi, il bicarbonato è perfetto per contrastare la forfora. Per sfruttarlo basta applicarlo sui capelli bagnati massaggiando delicatamente per 5 minuti. In questo caso non va fatto lo shampoo ma la miscela deve essere sciacquata normalmente soltanto con acqua.

Inizialmente i capelli potrebbero apparire secchi, ma dopo qualche settimana di utilizzo del bicarbonato, la cute inizierà a produrre naturalmente sebo e oli utili per nutrire la chioma facendola apparire più morbida e setosa, priva della fastidiosa forfora.

L’aceto di mele

L’aceto è un prodotto molto acido, capace di modificare il pH del cuoio capelluto. Questo cambiamento impedisce la crescita di lieviti ed altri elementi, forfora compresa. L’impacco in questo caso va preparato mescolando in questa proporzione 1/4 di aceto di mele e la stessa quantità di acqua.

Si applica la miscela sulla cute per poi lasciare riposare almeno 15 minuti che possono essere però aumentati sino ad un’ora.

Trascorso questo tempo si può risciacquare normalmente. Il trattamento può essere ripetuto anche due volte a settimana.

Olio di cocco naturale

L’olio di cocco aiuta a combattere la comparsa della forfora, oltre ad avere un odore particolarmente piacevole. Per ottenere i suoi benefici basta applicare un po’ di olio direttamente sulla cute e lasciare in posa il tutto almeno un’ora prima di procedere al risciacquo con shampoo. Per ottenere il massimo dei benefici è bene usare un olio di cocco puro al 100%, ottenuto con spremitura a freddo.

La temperatura alla quale si scioglie deve essere superiore ai 23 gradi e questo permette di utilizzare il prodotto in forma liquida o più burrosa a seconda delle varie necessità senza che vengano mai modificate le sue proprietà. L’olio di cocco funziona perfettamente anche come balsamo idratante e da protezione contro i raggi UVA e gli agenti esterni che normalmente aggrediscono i capelli.

Limone e sale

Il limone è un prodotto alimentare che può essere utilizzato in tantissimi modi diversi, compreso quello per trattare la forfora. Per ottenere questi benefici basta applicare un paio di cucchiai di succo di limone sulla cute massaggiando delicatamente qualche minuto prima di risciacquare. Il lavaggio successivo, infine, deve essere effettuato sciogliendo del succo di limone in acqua calda. Il trattamento può essere ripetuto quotidianamente finché non sarà interamente scomparsa la forfora.


Rimanendo in cucina, un altro elemento utile contro la forfora è il sale. Questo elemento ha un effetto levigante-abrasivo che consente di eliminare la fastidiosa “polverina” dal cuoio capelluto. Per ottenere l’effetto desiderato basta mettere del sale sui capelli ancora asciutti e massaggiarlo con dei movimenti circolari, per poi risciacquare normalmente con lo shampoo usato di solito. Già dalle prime applicazioni si potranno vedere notevoli miglioramenti della propria condizione.

Aglio antibatterico e Aloe lenitiva

L’aglio ha numerose proprietà antimicrobiche ed antinfiammatorie ed è l’alleato perfetto per combattere i batteri responsabili della forfora. Per farlo basta schiacciare degli con del miele (elimina il cattivo odore) sul cuoio capelluto prima dello shampoo.

Il succo di Aloe vera, invece, lenisce il prurito e sfiamma la pelle irritata. Anche questo deve essere applicato e massaggiato prima del lavaggio consueto.

Ricordiamo che su amazon è possibile ordinare comodamente dei rimedi per la forfora. Vi indichiamo di seguito i più ordinati


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Circuito fitness total body a casa: gli esercizi

Trasmissione del Coronavirus: quanto rimane nell’aria?

Leggi anche
  • alcol rosmarinoAlcol di rosmarino: un rimedio naturale contro la cellulite

    L’alcol di rosmarino è un ottimo rimedio naturale anche per contusioni, stiramenti, gambe pesanti, raffreddore, influenza e dolori muscolari

  • beneficiTutti i benefici della vitamina A

    I benefici offerti dalla vitamina A sono davvero numerosi: scopriamo quali sono i principali motivi per sfruttarla al meglio.

  • rimedi naturaliI migliori rimedi naturali in caso di carenza di ferro

    Per risolvere il problema della carenza di ferro è possibile sfruttare alcuni rimedi naturali: scopriamo quali sono i migliori.

  • Vertigini e sonnolenza da cervicale: rimedi naturaliCervicale, vertigini e sonnolenza: i rimedi naturali

    Tra i sintomi collegabili ad una infiammazione del tratto cervicale abbiamo anche vertigini e sonnolenza. Scopriamo come risolverli con rimedi naturali

Contents.media