Notizie.it logo

Scrub: rendi la pelle di viso e corpo morbida e liscia

scrub

Lo scrub è utile per la pelle di viso e corpo. Come usarlo e quali sono i migliori in commercio? Ecco alcuni esempi di marche.

Lo scrub è utile per il rinnovamento cellulare e permette di avere la pelle del viso e del corpo morbida e liscia. Esistono gli scrub viso e corpo, ma è anche possibile combattere inestetismi cutanei con lo scrub, ad esempio la cellulite.

Scrub viso e corpo

Lo scrub, più delicato sul viso, più energico sul corpo, è molto utile se vogliamo rinnovare le cellule della nostra pelle. Si tratta di microgranuli in crema o olio che, attraverso una leggera abrasione, rimuove gli strati superficiali della epidermide. Stimola, così, il turnover cellulare, andando così ad aiutare il rinnovamento dei tessuti e la riproduzione cellulare.

Esistono tanti tipi di scrub e ognuno funziona a modo suo. In genere, si applica sulla pelle asciutta o bagnata e si massaggia con dei movimenti circolari, utili alla circolazione. Poi, dopo alcuni minuti, va risciacquato con abbondante acqua. Lo scrub si può fare una volta alla settimana. In alcuni casi, però, esistono dei prodotti così delicati che possono essere usati anche tutti i giorni.

Tuttavia, meglio sempre non esagerare.

Quando si fa lo scrub si devono evitare zone specifiche. Il contorno occhi non è adatto allo scrub, così come la zona bikini o quella delle ascelle. Non va applicato nemmeno sulla zona del capezzoli. Lo scrub agisce sullo strato corneo e e serve così a pulire le cellule morte.

L’azione abrasiva impedisce la formazione a livello sebaceo di tappi cornei che, andando ad occludere il poro, provoca la formazione di brufoli, punti neri, micro cisti. Permette di avere una pelle più giovane e più luminosa.

E’ diverso, in ogni caso, dal peeling. Questo, infatti, è considerato chimico. Per un effetto maggiore, dovremmo applicare anche una crema a base di Vitamina C o A, che rimuove le cellule morte.

I migliori per il viso

Quali sono i migliori scrub per il viso? Vediamone alcuni e cerchiamo di capire anche come acquistarli. In genere, questi prodotti si acquistano in profumeria, ma in alcuni casi si possono comprare anche in farmacia.

Della marca Dr. Organic Manuka, è molto buono lo scrub che costa 12 euro all’incirca su Amazon.

Si tratta di un prodotto esfoliante e rigenerante, con la presenza di micro particelle a base di lava vulcanica. Rimuove a fondo le impurità e offre luminosità alla pelle. Questo prodotto ha sostituito l’acqua con l’Aloe, per maggiori benefici a livello idratante e lenitivo.

Tutti questi prodotti sono creati appositamente con ingredienti di origine biologica e provenienti da fonti sostenibili. Per questo motivo, non hanno OGM, oli pinerali, petrolati, SLS, parabeni, oli minerali e coloranti artificiali, oltre ad elementi chimici aggressivi.

Di Bleu & Marine, lo scrub viso è molto conosciuto. Si tratta di un prodotto all’albicocca molto valido, acquistabile anch’esso su Amazon a circa 12 euro. La confezione è da 200 ml. E’ un trattamento di bellezza 2 in 1. La polvere granulare è ottenuta dai noccioli di albicocca.

Con l’esfoliazione si eliminano cellule morte e tutte le impurità. Si ha, quindi, una doppia azione per un doppio risultato.

La pelle è morbida e vellutata e il viso risplende. L’olio di albicocca, inoltre, è anche ricco di vitamine. Per questo, avremo un’attività nutriente, antiossidante e lenitiva.

I migliori per il corpo

Vediamo, adesso, i migliori scrub per il corpo. Quali sono? Art Naturals offre un prodotto molto valido, che costa poco più di 12 euro. Si tratta di un cosmetico al sale dell’Himalaya che addolcisce, ma esfolia, pulisce in profondità e rinvigorisce la pelle stanca e stressata.

Vi sono all’interno olio di Jojoba e di macadamia, che servono ad idratare, lenire e levigare le ruvidità della pelle. I cristalli di scrub possono essere usati in vasca, ma anche in doccia. Tutti gli ingredienti sono di origine vegetale e sono senza parabeni. Non sono nemmeno testati sugli animali.

Idratante e scrub

Dopo lo scrub, una crema idratante è quello che ci vuole. I prodotti scrub possono essere anche naturali. Andrà bene lo zucchero, ma anche il bicarbonato, i noccioli di albicocca ecc.

Lo scrub aiuta, infatti, a preparare la pelle ad altri tipi di trattamenti, rendendo la pelle più ricettiva. Il trattamento successivo potrà, quindi, essere antirughe, rassodante, nutriente e idratante.

Vediamo alcuni esempi. Per preparare uno scrub purificante, magari adatto a delle pelli miste o grasse, abbiamo bisogno di 4 cucchiaini di zucchero di canna grezzo, due cucchiai di miele, mezza mela frullata, succo di limone. Passiamo la mela al frullatore e mescoliamo tutti gli ingredienti. Si va a massaggiare il tutto sul viso e si sciacqua poi con acqua tiepida. Per rendere il tutto più efficace, si può lasciare in posa per circa 20 minuti, avendo poi cura di risciacquare.

Per le pelli delicate, invece, ci vuole un’altra ricetta. Abbiamo bisogno di un cucchiaio di yogurt intero e un cucchiaio di zucchero. Mescoliamo il tutto in una ciotolina di vetro o di ceramica, andando poi ad applicare su viso e collo ben puliti.

Lo yogurt da anni è usato in cosmesi per le sue proprietà anche calmanti e sfiammanti.

Per uno scrub rilassante, invece, abbiamo bisogno di: 6 cucchiaini di bicarbonato, mezzo cetriolo frullato, un cucchiaino di miele, polpa di aloe.

Mescoliamo il cetriolo senza buccia e frullato con tutti gli altri ingredienti, poi massaggiamo bene sul viso e risciacquiamo. Si può tenere il tutto anche a mo’ di maschera. La pelle sarà visibilmente più bella e setosa.

Con zucchero e miele si ottiene un buono scrub: si mescolano assieme i due ingredienti e si applica il tutto sul viso, con movimenti circolari. Si va poi a risciacquare bene il tutto. Per le pelli sensibili, suggeriamo uno scrub con 6 cucchiaini di farina di mais, due cucchiaini di yogurt naturale e del succo di arancia. E’ uno scrub esfoliante sofisticato, ma adattissimo alle pelli sensibili, poiché è davvero delicato.

Ancora, quello con miele e avena è molto benefico. Ci vogliono 50 g di fiocchi d’avena e due cucchiaini di miele. E’ utile per le pelli molto secche e sensibili, magari che soffrono il freddo dell’inverno.

Contro i punti neri, uno scrub utile si basa sull’uso di 1 cucchiaio di polpa di aloe, tre di zucchero di canna, tre cucchiaini di miele, un albume di uovo e un limone. Si usa il succo di limone per mescolare bene gli ingredienti. Si lascia in posa il tutto per circa un quarto d’ora e poi si va a sciacquare con acqua tiepida.

Un’altra ricetta per i brufoli si fa con quattro cucchiaini di farina di avena, tre di miele, 1 goccia di tea tree oil (che si trova in erboristeria) e un cucchiaino di olio di mandorle dolci.

Combattere la cellulite con lo scrub

Combattere la cellulite con lo scrub si può? La risposta è sì. Lo scrub al caffé, ad esempio, è utile ed è anche anticellulite. Prepara la pelle all’estate ed evita, nel caso, anche la formazione di peli incarniti. Ci vuole il fondo del caffé. Si va ad unire questo con dello zucchero di canna, qualche cucchiaio di olio da massaggio (tipo argan, olio di mandorle dolci, jojoba ecc), un cucchiaino di cannella in polvere e mescoliamo bene.

Applichiamo il prodotto sulla pelle asciutta e su tutto il corpo, massaggiando. Risciacquare bene con l’aiuto di acqua calda o tiepida. Alla fine, è sempre meglio dare un getto energico di acqua fredda, che servirà per tonificare la circolazione e per dare una sferzata di energia alle nostre gambe.

Il caffè è molto importante. Prima di tutto previene la formazione di vene varicose. Poi, lavora sugli accumuli di cellulite, favorendo l’assorbimento dei liquidi. E’ anche antiossidante e si tratta di un prodotto economico.

Altri prodotti validi per curare la cellulite sono lo yogurt, magari da abbinare a un cucchiaio di olio d’oliva uno di sale fino, assieme alla sopracitata polvere di caffé. Si mescolare per ottenere un composto omogeneo e si va a massaggiare per circa cinque minuti con movimenti circolari, meglio se dal basso verso l’alto, per favorire la circolazione. Si sciacqua poi vigorosamente.

Altro scrub molto utile contro la cellulite è quello al sale grosso e cacao. Ci vogliono due cucchiai di sale grosso, due di cacao in polvere, tre di olio di mandorle dolci, sei gocce di olio essenziale di limone, pompelmo, neroli, rosmarino e arancio amaro. Si mescolano tutti gli ingredienti tra di loro e si applica su fianchi, ventre e cosce. Si massaggia e poi si sciacqua bene.

Lo scrub è utile anche perché rende la pelle ricettiva ai prodotti successivi. Dopo un bello scrub anticellulite, andremo quindi ad applicare un fluido contro la ritenzione idrica, per potenziarne gli effetti. Questo è tutto ciò che dobbiamo sapere circa il meccanismo dello scrub, da anni diventato ormai uno dei prodotti più utilizzati nella routine di bellezza di tutte le donne del mondo.

Accanto a quelli più delicati, adatti al viso, ci sono di più energici, per punti come gomiti o talloni. Esiste, inoltre, lo scub alle mani, che dona sollievo immediato alle estremità prima dell’applicazione della normale crema idratante. Facendo un giretto in profumeria è possibile capire quanto sia vasto questo mondo dello scrub e, senza dubbio, possiamo facilmente trovare tutto quello che fa al caso proprio, senza difficoltà.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche