Sonnolenza durante il giorno: cause e rimedi

Soffrire di sonnolenza durante il giorno rende complesso anche svolgere attività semplici. Scopriamo quali sono le cause e come rimediare.

Può succedere durante il giorno di avere un sonno improvviso che rende difficile tenere gli occhi aperti e continuare a svolgere le attività quotidiane al meglio. La sonnolenza durante il giorno può avere diverse cause ma fortunatamente esisto anche alcuni rimedi molto efficaci. Scopriamo qualcosa in più riguardo questo tipico problema che ognuno di noi ha certamente già sperimentato nel corso della propria vita.

Sonnolenza durante il giorno: cause

La prima cosa per affrontare nel migliore dei modi il problema della sonnolenza durante il giorno è quella di cercare di comprendere le cause. Una sonnolenza diurna persistente e quotidiana può infatti derivare da diversi fattori completamente diversi. Il primo è certamente legato allo stile di vita: avere una vita stressante e dormire poco e male durante la notte ovviamente toglie molte energie e non permette all’organismo di riposare come invece dovrebbe.

La sonnolenza è molto frequente dopo pranzo o dopo cena quando si mangia molto e male, questo perché la digestione diventa molto lunga e prende tante energie al nostro corpo. Anche i farmaci possono essere una causa, vi consigliamo infatti di leggere bene le avvertenze perché spesso possono procurare sonnolenza diurna.

Le donne in gravidanza devono convivere con una perenne sonnolenza per tutti i nove mesi di gestazione, in questo caso si tratta di una risposta fisiologica del corpo e non c’è da allarmarsi.

Altre volte invece succede che le cause siano di natura organica: diabete, ipotiroidismo, anemia, insufficienza respiratoria. Nel caso sospettiate che possa trattarsi di queste cause, vi suggeriamo di consultare il vostro medico.

Esistono anche alcune patologie legate specificamente al sonno. Tra queste citiamo l’ipersonnia, ossia un disturbo caratterizzato da un’eccessiva sonnolenza diurna non attribuibile a cause mediche, a farmaci o altri disturbi del sonno. Anche la narcolessia è molto conosciuta. Si tratta di una patologia cronica, che consiste in attacchi involontari di sonno durante il giorno, Questa seconda patologia è molto pericolosa perché rende impossibile svolgere molte attività quotidiane in sicurezza.

In questo caso è bene sempre parlarne con il proprio medico e seguire le sue direttive.

Rimedi

Dopo aver identificato la causa è possibile pensare ai rimedi. Come abbiamo già detto, nel caso si tratti di patologie come narcolessia e ipersonnia è bene rivolgersi al proprio medico per sapere come comportarsi. Negli altri casi esistono alcune regole legate allo stile di vira di cui tenere conto per poter evitare di sentire sonnolenza durante la giornata.

Curare la propria alimentazione è fondamentale. Consigliamo di aumentare il consumo di frutta e verdura perché queste forniscono fibre, minerali e vitamine. Questi nutrienti aiutano ad aumentare la vitalità senza appesantire la digestione. Sempre per non appesantire la digestione vi consigliamo di optare per i cereali integrali anziché per quelli raffinati.

È bene anche mantenere uno stile di vita attivo facendo lunghe passeggiate all’aperto e attività fisica con costanza. Questo aiuta il corpo a regolarizzare i suoi ritmi e a produrre le endorfine. Vi suggeriamo di migliorare anche la qualità del vostro sonno notturno evitando di utilizzare dispositivi elettronici poco prima di mettervi a letto e facendo una cena leggera almeno due ore prima di coricarvi.

Possono essere d’aiuto anche infusi digestivi a base di tarassaco, rabarbaro e rosmarino perché aiutano contro la sonnolenza. È possibile anche assumere tonici naturali come il ginseng per avere una carica di energia. Chiaramente anche il caffè e il tè verde sono molto utili a questo scopo.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cos’è la schizofrenia? Sintomi principali

Cocktail salutari con frutta e verdura: i migliori per la linea

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.