Stress e capelli bianchi: qual è la correlazione?

Lo stress e capelli bianchi: qual è la correlazione esistente? Sono moltissimi gli studi in materia.

Recenti studi scientifici hanno confermato la nota correlazione tra lo stress e la comparsa dei capelli bianchi. Ma come funziona questo processo? È possibile correre ai ripari?

In questo articolo scopriamo come agisce lo stress sull’organismo e quali sono i rimedi per contrastare la conseguente comparsa dei temuti capelli bianchi.

Perché lo stress può causare i capelli bianchi

Quando il corpo è sottoposto a forte stress, rilascia un ormone chiamato cortisolo per spingere l’organismo ad una risposta psicofisica idonea allo sforzo.

È dunque chiaro che il concetto di stress risulterà essere estremamente variabile da persona a persona: ogni corpo ha un proprio livello di sopportazione dello stress e con esso anche una diversa forma di reazione. Per questo motivo è importante non trascurare mai tutti i sintomi che il corpo invia quando ci si sente eccessivamente stressati: uno di questi sintomi può essere la comparsa dei capelli bianchi.

Benché la causa più frequente della perdita di melanina nel fusto del capello sia riconducibile a fattori genetici e all’avanzare dell’età, gli scienziati ritengono che anche lo stress ne possa essere una causa scatenante.

Cosa dice la scienza

Le credenze popolari hanno sempre sostenuto che le tensioni, spaventi e forti traumi possono essere la causa della comparsa dei capelli bianchi.

Ora, però, è arrivata la conferma: recenti studi americani hanno infatti individuato il recettore responsabile della scomparsa delle cellule staminali del capello, il recettore Mc1r.

Secondo i loro studi, questo recettore si attiva in condizioni di forte stress psicofisico e favorisce la migrazione del colore dal fusto dei capelli.

La comparsa dei capelli bianchi è quindi una conseguenza della diminuzione dei melanociti dal capello che, in questo modo, cresce privo di colore.

Non è tutto: la conferma della correlazione tra il cortisolo prodotto in fase di stress acuto e la comparsa dei capelli bianchi è presto arrivata da una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Medicine, che ha coinvolto ricercatori della New York University.

I ricercatori americani hanno potuto infatti osservare il medesimo risultato della precedente ricerca anche nei topi.

Come contrastare la comparsa dei capelli bianchi

Sebbene siano una conseguenza naturale dell’età e della genetica, ci sono alcuni rimedi per evitare che i capelli bianchi compaiano in seguito allo stress eccessivo al quale il corpo e la mente possono essere talvolta sottoposti.

Innanzitutto, relax! È importante ridurre l’eccessiva produzione di cortisolo ritagliando degli spazi per alleviare tensioni e malumore.
Una giornata di pausa può davvero fare la differenza per migliorare l’umore e restituire energia positiva al corpo. È importante non prendere troppo sul serio ogni problema: ricordiamo che anche i capelli bianchi possono essere certo fastidiosi, ma non rappresentano di per sé un reale problema.


Oltre a dedicare a se stessi una pausa rilassante che diminuisca il livello di cortisolo giornaliero, un fattore molto importate è migliorare la propria alimentazione. Occorre limitare eccessive quantità di amidi e zuccheri, responsabili di tutta una serie di problematiche evitabili con una dieta sana e bilanciata.

Meglio preferire dunque frutta e verdura, tanta acqua e pochi grassi e dolci: questi ultimi aumentano le dosi di insulina e possono provocare gravi danni non solo estetici ma soprattutto sulla salute. Un altro elemento fondamentale è la vitamina D, che favorisce la produzione dei peptidi coinvolti nella produzione del pigmento che andrà a colorare il capello.

È quanto avviene nella pelle, ad esempio, quando si prende il sole. Infine, anche la vitamina B12 risulta essere un elemento essenziale, poiché è in grado di diminuire i valori di cortisolo, contrastando in questo modo la perdita di pigmento nei capelli. Si consiglia pertanto di fare attenzione ad includere in una dieta sana tutti quegli alimenti che ne contengono in grandi quantità come il salmone, il tonno e le uova.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Barba uomo corta: come curarla

I carrelli della spesa sono un ricettacolo di pericolosi batteri: come difendersi

Leggi anche
  • olaplex 3Come usare Olaplex n°3? La guida step by step

    Olaplex 3, prodotto di bellezza per capelli di lusso, deve essere usato nel modo corretto. Ecco la guida step by step.

  • naso rifattoNaso rifatto: le alternative alla chirurgia

    La ginnastica facciale insieme alla tecnica del contouring e ai correttori nasali sono alternative per il naso rifatto in modo salutare.

  • principessa sissiLa beauty routine della principessa Sissi: tutti i segreti

    La principessa Sissi, imperatrice d’Austria, seguiva una beauty routine all’avanguardia. Ecco tutti i segreti di bellezza dell’indimenticabile Sissi.

  • Naso alla francese: consigli e come ottenerlo senza bisturiNaso alla francese: consigli e come ottenerlo senza bisturi

    Il naso alla francese è il sogno di tutti e si può realizzare senza ricorrere al bisturi. Scopriamo come fare in modo semplice e naturale.

Contentsads.com