Tapis roulant, come usarlo per dimagrire

tapis roulant

Il tapis roulant è un attrezzo ginnico molto utilizzato per dimagrire e per rimanere in forma. Quali sono le migliori promozioni in commercio se abbiamo intenzione di acquistarne uno? Come si fa ad utilizzarlo in modo corretto? Cerchiamo di rispondere a tutti questi interrogativi.

Tapis roulant

Il tapis roulant è un attrezzo che serve per correre o camminare nello stesso posto. Non tutti sanno che un tempo era usato come punizione in carcere per le persone condannate ai lavori forzati. Nell’età moderna, invece, servono solo per allenarsi. La velocità può essere misurata e controllata grazie ad un monitor presente, oppure con un funzionamento passivo dell’utente. In quest’ultimo caso, questi sono chiamati di tipo manuale. Per uso domestico, per la prima volta esso è stato progettato intorno agli anni ’70.

L’uso di essi, come noto, può avere dei vantaggi e degli svantaggi. Tra i primi, vogliamo annoverare ovviamente la possibilità di allenarsi al chiuso, quindi a prescindere dalle condizioni atmosferiche. Il nastro imbottito, inoltre, offre ammortizzazione molto buona. Le impostazioni sulla velocità servono per garantire un ritmo costante, per fare in modo che l’allenamento riesca al meglio. I migliori modelli permettono di simulare vari tipi di terreni, per dare diversi tipi di esercizi. Inoltre, si ha la possibilità di monitorare le calorie bruciate nell’allenamento e la frequenza cardiaca.

Tra gli svantaggi, invece, ricordiamo cattive abitudini di esercizio: la corsa all’aperto, come noto, è senza dubbio migliore. Inoltre, impone un ritmo innaturale a chi lo usa. Infine, non è collegato a nessun tipo di sport. Molte persone trovano esso come un’attività monotona e non offre la soddisfazione psicologica che si può, invece, avere correndo all’esterno. Se abbiamo in casa dei bambini, inoltre, si deve stare particolarmente attenti al loro uso: meglio chiuderlo con la chiave di sicurezza, onde evitare che essi si facciano male, incuriositi dal mezzo.

Tapis roulant: migliori promozioni

Di seguito vi proponiamo i una breve classifica dei Tapis Roulant più amati e venduti sul noto e-commerce Amazon

  • Sportstech f10 elettrico e pieghevole

Particolarmente professionale è questo prodotto, marcato Sportstech. E’ elettrico e pieghevole, nonché compatto e salvaspazio. Il costo è di 299 euro. Ha un motore silenzioso e a lunga durata, per utenti con un massimo di peso di 120 kg. Presenta, inoltre, un bel display lcd blu ed è dotato di 12 programmi ben definiti. E’ compatto e facilmente trasportabile. Si può collegare ai tablet o agli smartphone. Incluso anche il porta bibite e la cintura ad impulsi.

  • Tapis roulant elettrico bluetooth

E’ elettrico e bluetooth, in formato pieghevole. Il costo su Amazon è di 240 euro, anziché 360. L’articolo, infatti, ha 119 euro di sconto, come si può notare. Ha dodici programmi di formazione, sensori pulse, ampio display digitale e può andare a 10 km orari. Ha anche la funzione musica e tempo dell’allenamento individuale.

  • Tapis magnetico pieghevole

Infine, ecco un altro articolo molto interessante, che su Amazon abbiamo la possibilità di comprare a circa 120 euro, anziché 180. E’, infatti, in sconto del 33%. Presenta un bel monitor lcd nero e ha ben 8 livelli di intensità predefiniti, per personalizzare il proprio allenamento. Essendo anche pieghevole, è facilmente trasportabile e occupa pochissimo spazio. Infine, è dotato di sensore cardiaco.

Come usare il tapis roulant per dimagrire

Vediamo, adesso, come usare il tapis roulant per poter dimagrire. Per avere dei risultati visibili è necessario usarlo per almeno tre volte alla settimana. Ogni seduta, inoltre, dovrà durare da un minimo di mezz’ora, fino ad un massimo di quaranta minuti oppure di un’ora. Per dimagrire, ricordiamo, non basta l’uso del tapis roulant, ma ci vuole anche una dieta varia e bilanciata per avere migliori risultati. Se non abbiamo fretta di dimagrire, si può camminare normalmente, indicativamente a cinque km orari.

Possiamo poi camminare velocemente, magari fino a sei o sette km orari. Oppure correre, fino a 7 km roari in poi. Se non pratichiamo da tempo attività fisica o non siamo abituati, meglio iniziare con una camminata normale, per poi passare alla rapida e poi, dopo qualche giorno, alla corsa. Si può variare il ritmo, inserendo allenamento pianura o pendenze. Prima dell’allenamento vero e proprio, è consigliabile fare cinque minuti di camminata leggera come riscaldamento, magari accompagnata da qualche esercizio di stretching. In breve tempo e con costanza, avremo la possibilità di dimagrire anche diversi kg.

© Riproduzione riservata
Leggi anche